La lettura non permette di camminare, ma permette di respirare

11° Concorso letterario Stefano Marello organizzato dalla Città di Torino -Circoscrizione 6 e dalla A.S. D. Crimea

organizzato in collaborazione con la A. S. D. Bocciofila Crimea

 

Il Concorso letterario Stefano Marello ha sempre rivolto la propria attenzione su temi che potessero testimoniare il riverbero dello spirito, in nome di un’etica sociale che chiama in causa la solidarietà, la fraternità, la condivisione, l’aggregazione etica e la coesione sociale nelle quali si specchiava la passione di Stefano Marello.

Bandito per la prima volta nel 2004, il Premio Marello ha subito puntato lo sguardo ai giovani, agli operai alle periferie. Ha parlato di felicità e di futuro e dei 150 anni dell’Unità d’Italia, rivolgendosi sempre alla “cultura” come antidoto alla discriminazione e alla violenza.

Questa edizione propone un tema che rimanda alle lotte delle donne, riportando alla memoria una ricorrenza che ha segnato una svolta e una conquista significativa per tutta la Nazione. In occasione delle elezioni amministrative, il 10 marzo del 1946, infatti, si presentarono anche loro alle urne come elettrici: una conquista di civiltà dopo anni di battaglie, che dimostrava il loro ruolo centrale non solo nella famiglia, ma anche nella collettività.

REGOLAMENTO

Il concorso è diviso in 4 sezioni – La partecipazione è gratuita.

Per la sezione A, C e D: il tema è esplicitato nella presentazione

Per la sezione B: tema libero e senza preclusione alcuna a linee di tendenza stilistiche ed espressive

Opere ammesse: la data di pubblicazione: non anteriore al 2014.

Il termine d’invio dei testi è entro e non oltre il 13 aprile 2017 (farà fede il timbro postale).

 Sezione A

Poesie inedite in lingua italiana

Premio riservato a tutti gli studenti degli Istituti superiori

1) Ogni studente partecipante dovrà essere iscritto per nome e per conto dell’Istituto scolastico di appartenenza. Le iscrizioni di studenti non trasmesse dagli Istituti attraverso la seguente procedura non potranno pertanto essere accolte.

Le poesie dovranno pervenire in 4 copie dattiloscritte. Nella busta con le poesie  dovrà essere inserito un foglio su carta intestata della scuola con il nome dell’allievo/i, la/e classe/i, indirizzo e telefono  della scuola e indirizzo di posta elettronica,  il titolo dell’opera concorrente, il nome di un insegnante referente dell’iniziativa e la dichiarazione che attesti che l’opera è inedita.

Ogni studente, in concorso per il proprio Istituto, avrà diritto ad inviare una sola poesia non eccedente i 30 versi.

I testi dovranno essere inviati in busta chiusa a: Circoscrizione 6 –11° Concorso “Stefano Marello” – Via San Benigno, 22 – 10154 Torino.

………………………………………………………………………………

Sezione B

Raccolta edita di poesia

Le 3 copie del volume  dovranno essere inviate in busta chiusa a: Circoscrizione 6 –

11° Concorso “Stefano Marello” – Via San Benigno, 22 – 10154 Torino.

Nella busta dovrà essere inserito un foglio con i dati dell’autore (nome, cognome, indirizzo, telefono, email).

Sezione C

Racconto inedito in lingua italiana

Premio riservato a tutti gli studenti degli Istituti superiori

1) Ogni studente partecipante dovrà essere iscritto per nome e per conto dell’Istituto scolastico di appartenenza. Le iscrizioni di studenti non trasmesse dagli Istituti attraverso la seguente procedura non potranno pertanto essere accolte.

I racconti dovranno pervenire in 4 copie dattiloscritte. Nella busta con i racconti  dovrà essere inserito un foglio su carta intestata della scuola con il nome dell’allievo/i, la/e classe/i, indirizzo e telefono  della scuola e indirizzo di posta elettronica,  il titolo dell’opera concorrente, il nome di un insegnante referente dell’iniziativa e la dichiarazione che attesti che l’opera è inedita.

Ogni studente, in concorso per il proprio Istituto, avrà diritto ad inviare un solo racconto della lunghezza massima di 8 cartelle dattiloscritte di 30 righe.

I testi dovranno essere inviati in busta chiusa a: Circoscrizione 6 –11° Concorso “Stefano Marello” – Via San Benigno, 22 – 10154 Torino.

……………………………………………………………………………

Sezione D

Premio per un racconto inedito

Gli elaborati, in 4 copie dattiloscritte, preferibilmente accompagnati da copia su CD, dovranno essere inviati in busta chiusa a: Circoscrizione 6 – 11° Concorso “Stefano Marello” – Via San Benigno, 22 – 10154 Torino.

I lavori dovranno essere assolutamente anonimi, pena l’esclusione dal concorso.

Nella busta grande, dovrà essere inserita un’altra busta piccola chiusa contenente le generalità, il domicilio, il numero di telefono dell’autore/autrice e indirizzo di posta elettronica, a quale sezione si intende partecipare, il titolo dell’opera concorrente, qualche cenno biografico (massimo 5 righe) e una dichiarazione che attesti che l’opera è inedita.

Lunghezza: di max 8 cartelle di 30 righe.

Premi:

Sez.   A e C –  Premio per la poesia e racconto inedito, riservato agli studenti degli Istituti Superiori
1° classificato:un premio di 750,00 € alla Scuola e un attestato per l’allievo/a
2° classificato: un premio di 500,00 € alla Scuola e un attestato per l’allievo/a
3° classificato: un premio di 250,00 € alla Scuola e un attestato per l’allievo/a

I testi premiati saranno pubblicati in un volume miscellaneo.)

Sez. B – Raccolta edita di poesia

1° classificato € 1.000,00
Il premio dovrà essere ritirato personalmente dall’autore.

Sez. D
Premi per il racconto inedito:

La pubblicazione in un’antologia dei racconti ritenuti idonei dalla giuria

1° premio: un premio di 750,00 € e un attestato

2° premio: un premio di 500,00 € e un  attestato

3° premio:un premio di 250,00€ e un attestato

Effettuata la selezione, i vincitori saranno tempestivamente avvisati, tramite e-mail o telefonicamente.   Tutti i concorrenti saranno invitati alla premiazione. I nomi della commissione giudicante, il cui giudizio è inappellabile, saranno resi noti all’atto della premiazione.

Gli elaborati non saranno restituiti, i volumi andranno a far parte della biblioteca  del comitato organizzatore.
Il comitato organizzatore  si ritiene sollevato da qualsiasi responsabilità o pretesa da parte degli autori o di terze persone. E’ possibile partecipare solo ad una sezione del concorso.

Non saranno presi in considerazione i lavori che non avranno osservato tutte le norme contenute nel regolamento.
L’operato della Commissione giudicatrice è insindacabile e la partecipazione al concorso indica di per se stessa l’accettazione delle norme che lo regolano.
Ai sensi dell’art.13 del D.Lvo N. 196 del 30/06/03 i dati personali forniti saranno trattati dal Comune di Torino – Circoscrizione 6 esclusivamente ai fini del presente concorso.
Informazioni:
Circoscrizione 6 – Uff. Cultura – Via San Benigno, 22
10154 Torino – tel. 011/01135636/67.

www.comune.torino.it/circ6

 

image_pdfimage_print