La lettura non permette di camminare, ma permette di respirare

“Che fine ha fatto FrankEnSTEin?”

BANDO CONCORSO LETTERARIO “Che fine ha fatto FrankEnSTEin?”

Promotori: il concorso è indetto dall’Associazione Culturale Villa Dolfin Boldù in collaborazione con il Comune di Este – Biblioteca Civica.

La proposta di questo concorso letterario si lega all’interesse della nostra città di Este (PD) che nel 1818, a 200 anni dalla pubblicazione del romanzo “Frankenstein”, ha ospitato i poeti inglesi Mary e Percy B. Shelley.

Tema del concorso. “Che fine ha fatto Frankenstein?”

Se nel romanzo “Frankenstein” scritto da Mary Shelley che è stato celebrato e ricordato in tutto il mondo nel 2018 a 200 anni dalla sua pubblicazione, la “Creatura” si dilegua nei ghiacci nordici, ancor oggi in letteratura e nel cinema essa continua a riapparire sempre sotto altre spoglie e attraverso visioni inedite. Forse la “Creatura” è riapparsa ad Este?

È dunque un finale aperto! Un finale che diventa stimolante per la fantasia letteraria dei partecipanti, a cui si richiede un inedito seguito della storia.

Partecipanti: Il concorso è aperto a tutti coloro che abbiano compiuto almeno 18 anni.

Senza quota di partecipazione.

Elaborato: Ogni partecipante può presentare una sola opera di narrativa, in lingua italiana di propria produzione, che non sia mai stata edita sia da casa editrice sia come autoprodotto, o divulgata attraverso siti Internet con consultazione libera, pena l’esclusione.

L’elaborato dovrà avere le caratteristiche sotto elencate:

·Ciascun autore dovrà inviare la propria opera entro e non oltre la data del15 ottobre 2019, in formato elettronico (Word o pdf) e la scheda di partecipazione compilata all’indirizzo di posta elettronica concorso@villadolfinboldu.it. In via del tutto eccezionale, per chi non ha possibilità con la posta elettronica, si potrà inviare l’opera in forma cartacea al seguente indirizzo: Biblioteca Civica di Este Via Zanchi, 17 35042 Este (PD) specificando al di fuori del plico “Concorso Letterario Nazionale – Che fine ha fatto Frankenstein?”

·scritta in lingua italiana;

·lunghezza massima nr. 3 cartelle (per cartella s’intende: foglio A4 (cm 21×29.7), 60 battute per riga, 30 righe per pagina.

Valutazione: Tutti gli elaborati, saranno sottoposti al giudizio insindacabile di una giuria nominata dal Promotore del concorso. Una prima selezione di tutti i testi pervenuti verrà stabilita da una giuria interna del Promotore, verranno scelti dieci testi da sottoporre poi ad una giuria competente, che decreterà i 3 finalisti.

La giuria determinerà la classifica basandosi sulla propria sensibilità artistica, in considerazione della qualità dello scritto, dall’originalità, dei valori dei contenuti, della forma espositiva e delle emozioni suscitate.

Premi:

La giuria competente assegnerà 3 premi dandone le motivazioni nella serata pubblica di premiazione:

1° premio: attestato e € 600,00in buoni per acquisto libri

2° premio: attestato e € 400,00in buoni per acquisto libri

3° premio: attestato e € 200,00in buoni per acquisto libri

Risultati: I vincitori saranno informati entro il 17 novembre 2019, secondo le modalità indicate da ciascun partecipante nel “modulo di partecipazione”. I testi verranno pubblicati, con la firma dell’autore, sul sito web e nella pagina Facebook del Promotore, e stampate in 10 copie per essere consultabili presso la Biblioteca Civica di Este.

La giuria popolare esprimerà le preferenze durante le due serate di lettura drammatizzata, tra le dieci opere preselezionate, designerà un vincitore che vedrà pubblicato sul sito del Promotore il proprio testo.

La serata pubblica di premiazione si terrà presso il Teatro dei Filodrammatici di Este il sabato 30 novembre 2019 alle 21.00 con la lettura drammatizzata dei testi finalisti.

I vincitori, saranno ospitati dal Promotore per la cena e l’eventuale pernottamento. Inoltre avranno la possibilità di godere di una visita guidata alla pala di Santa Tecla di Giambattista Tiepolo (di cui ricorre il 260° anniversario dalla sua realizzazione) nel Duomo di Este ed una visita guidata in Villa Byron.

Materiali inviati. Gli elaborati non si restituiscono.

Pubblicazione. È facoltà del Promotore, o di eventuale casa editrice delegata, pubblicare entro tre anni i testi inviati, premiati e non, senza obbligo di remunerazione, ma con l’obbligo di indicare chiaramente l’autore; la proprietà letteraria rimane sempre e comunque dell’autore.

Obblighi dell’autore. La partecipazione al concorso implica di fatto l’accettazione di tutte le norme indicate nel presente bando.

Tutela dei dati personali. In conformità a quanto indicato dalla normativa sulla riservatezza dei dati personali (Regolamento Europeo sulla Privacy, 679/2016) e solo relativamente allo scopo del Concorso in oggetto.

INFO: http://www.villadolfinboldu.it/concorso-letterario/

 

  • 47
  •  
  •