La lettura non permette di camminare, ma permette di respirare

Concorso Internazionale Prader Willi

Prader e Willi sono i due studiosi che, mettendo insieme un complesso di sintomi caratteristici che costituiscono il quadro clinico di questa malattia genetica rara, hanno per primi descritto la Sindrome. Le persone affette dalla sindrome di Prader Willi (che colpisce un bambino ogni 15.000 nati) presentano ritardo mentale, ipotonia muscolare e sono prive del senso di sazietà, a causa di un’anomalia nel centro che controlla questo stimolo nel cervello. Allo stesso tempo, la patologia è causa di una disfunzione del metabolismo, che riduce notevolmente la capacità dell’organismo di bruciare le calorie assunte con l’alimentazione. Nel giro di pochi anni i soggetti, se non opportunamente controllati, raggiungono un peso corporeo eccessivo che danneggia irreparabilmente la salute.

L’Associazione Culturale Carta e Penna, in collaborazione con la Federazione tra le Associazioni Prader Willi italiane, ha deciso di riproporre questo concorso letterario al fine di far conoscere ad un vasto pubblico la Sindrome.

Per ulteriori informazioni:

www.praderwilli.it

Il premio articola nelle seguenti sezioni:

1) NARRATIVA: un racconto a tema libero, max. 7 cartelle. Quota di partecipazione di 20,00 € –

2) POESIA: un massimo di tre poesie a tema libero, composte da non più di 105 versi complessivi più i titoli. Quota di partecipazione di 20,00 €.

3) NARRATIVA A TEMA: un racconto che tratti le problematiche relative all’handicap, nell’accezione più ampia del termine, max. 7 cartelle. Quota di partecipazione di 20,00 €.

4) POESIA A TEMA: un massimo di tre poesie che trattino le problematiche relative all’handicap, nell’accezione più ampia del termine, composte da non più di 105 versi complessivi più i titoli. Quota di partecipazione di 20,00 €.

Premi

Primo Premio: pubblicazione di un libro di 100 pagine con omaggio di 90 copie all’autore, diploma d’onore.

Secondo Premio: pubblicazione di un libro di 100 pagine con omaggio di 70 copie all’autore, diploma d’onore.

Terzo Premio: pubblicazione di un libro di 100 pagine con omaggio di 50 copie all’autore, diploma d’onore.

Sono previste menzioni d’onore e segnalazioni di merito con medaglia, diploma e abbonamento alla rivista Il Salotto degli Autori

Le opere partecipanti alle sezioni a tema non dovranno trattare necessariamente i problemi della sindrome Prader Willi ma delle disabilità in genere e si lascia agli autori la più ampia libertà di interpretazione del tema stesso.

Le cartelle s’intendono composte da 60 battute per 30 righe; i testi possono essere formattati in qualsiasi modo, purché non si superi il numero massimo di 12.600 battute. Gli autori possono partecipare alle varie sezioni versando le relative quote.

Ogni autore dovrà inviare all’associazione CARTA E PENNA – Via Susa 37 – 10138 Torino:

– quattro copie di ogni elaborato. Una copia deve contenere le complete generalità dell’autore, l’indicazione a quale sezione si intende partecipare ed essere firmata;

– bollettino del versamento della quota da effettuare sul c.c. postale n. 3536935 intestato a Carta e Penna Ass. Cult. – oppure con bonifico IBAN: IT59 E076 0101 0000 0000 3536 935 o su Paypal con indirizzo informazioni@cartaepenna.it.

La somma può essere allegata in contanti o con assegno non trasferibile intestato a Carta e Penna.

Il termine per la presentazione degli elaborati è fissato per il 30 giugno 2020 e farà fede il timbro postale. 

I premi saranno inviati al domicilio dei vincitori; gli autori conservano la piena proprietà delle opere e concedono all’Associazione Carta e Penna il diritto di pubblicarle senza richiedere alcun compenso.

L’autore, partecipando al concorso, autorizza il trattamento dei propri dati personali alla legge sulla privacy vigente.

Contatti: Cell: 339 25 43 034 / email: cartaepenna@cartaepenna.it

  • 54
  •  
  •  

Commenta per primo!

Non ci sono ancora domande.

Domande su questo bando?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *