La lettura non permette di camminare, ma permette di respirare

CONCORSO LETTERARIO “L’ARTE DELLA PAROLA” Premio Paolo Zilli – 4° edizione –

                                                                                                                    CONCORSO LETTERARIO “L’ARTE DELLA PAROLA”

Premio Paolo Zilli – 4° edizione –

                                                                                                                                                     REGOLAMENTO

           Il Concorso si propone di incentivare la diffusione delle Arti, della espressione letteraria e della espressione coreutica.

·        L’Associazione “La Macina Onlus”, in collaborazione con “Il Barnum Seminteatro” indice la quarta edizione del Concorso Letterario Internazionale “L’Arte della parola”;

E’ prevista la quota di iscrizione di Euro 15,00 da versare sul c/c bancario intestato all’Associazione “La Macina Onlus” con il seguente IBAN

 IT38 U083 2703 2320 0000 0003 598

Oppure tramite PayPal/Carta di Credito seguendo il link presente su: www.lamacinamagazine.it

·        Ogni autore può partecipare a più di una Sezione con massimo di una opera per ciascuna Sezione; per ogni Sezione aggiuntiva alla prima è previsto un supplemento di Euro 5,00;

·        Al Concorso si partecipa con opere edite o inedite, in lingua italiana o straniera (purché corredate da traduzione in italiano), a tema libero;

·        Per opere inedite s’intende mai pubblicate con un codice editoriale ISBN sotto qualunque forma (cartacea, digitale, ebook, Internet..) e dovranno rimanere tali fino al momento della premiazione;

·        Il Concorso è suddiviso nelle seguenti Sezioni:

·        Sezione A Poesia edita o inedita a tema libero adulti lunghezza max 30 versi, carattere Times New Roman 14 interlinea 1,5;

·        Sezione B Racconto edito o inedito a tema libero adulti lunghezza max 25.000 battute (spazi inclusi), carattere Times New Roman 14 interlinea 1,5;

·        Sezione C Testo di un corto teatrale, adulti, edito o inedito a tema libero. Numero dei personaggi: nessuna limitazione. Testo costituito da un minimo di 10 cartelle editoriali e massimo 15 (N.B. cartella editoriale=pagina con 1800 battute), carattere Times New Roman 14 interlinea 1,5;

·         Sezione D Testo giornalistico sul tema “L’arte della parola nel mondo della      comunicazione 5.500 battute (spazi inclusi), carattere Times New Roman 14 interlinea 1,5;

·         Sezione E Testo a tema: la Danza nelle sue varie espressioni (classica, moderna, contemporanea, break dance, Hip Hop…);

·        Le opere dovranno pervenire entro il 31 marzo 2020 esclusivamente in formato elettronico (Word , PDF) all’indirizzo mail dell’Associazione lamacinaonlus@gmail.com in una cartella contenente: una succinta nota biografica dell’autore, da una breve sinossi dell’opera, dalla specifica della/delle Sezioni prescelte,  e dalla ricevuta di avvenuto versamento della quota di iscrizione.

·        Relativamente alla sola Sezione E (Danza) si precisa che il testo dell’opera dovrà essere accompagnato da un curriculum artistico del concorrente (se il concorrente già svolge attività di danza), da una foto di scena e da un breve video di scena. L’autore – qualora minorenne –  per il fatto stesso di partecipare al Concorso dichiara di aver reso edotto il genitore/i genitori della sua partecipazione e di averne ricevuto l’approvazione. Il Concorso non ha finalità economiche e commerciali; l’utilizzo della foto e video è limitato allo svolgimento del Concorso ed alla sua diffusione pubblicitaria attraverso gli strumenti informatici a disposizione dell’Associazione (il giornale La Macina Magazine https://www.lamacinamagazine.it/ , i vari Social ed altre testate editoriali)

·        Saranno accettate le opere e gli altri documenti solo se riporteranno le esatte generalità anagrafiche degli autori (nome, cognome, indirizzo, email, recapito telefonico); sarà tuttavia accettato che venga indicato – in aggiunta – anche il nome d’arte/alias;

·        Ogni Autore, per il fatto stesso di partecipare al Premio, dichiara la propria esclusiva paternità e l’originalità delle opere inviate e del loro contenuto. Dichiara inoltre di avere il pieno possesso dei diritti di utilizzo dell’opera e che la stessa è libera da ogni eventuale vincolo editoriale; manleva pertanto l’Associazione La Macina Onlus Editore dalle eventuali pretese o azioni di terzi, tenendola inoltre indenne da tutti i danni e le spese direttamente od indirettamente connesse con la eventuale pubblicazione dell’opera nella raccolta;

·         Con la partecipazione al Concorso l’autore riconosce all’Associazione La Macina Onlus il diritto di prelazione sulla pubblicazione dell’opera mediante un favorevole accordo di edizione; conferisce inoltre il diritto di prelazione per l’eventuale trasposizione teatrale dell’opera. Tali diritti possono essere esercitati dall’Associazione La Macina Onlus Editore mediante email o Raccomandata di comunicazione diretta all’autore;

·         L’Associazione La Macina Onlus Editore e la Commissione si riservano il diritto di escludere dal Concorso le opere che ritengono, a proprio insindacabile giudizio, offensive, fuori tema o comunque non in linea con lo spirito sociale e culturale dell’iniziativa;

·         Le opere saranno valutate da una Commissione costituita da;

·        Membri de La Macina Onlus Editore,

·        Giornalisti/scrittori,

·        Docenti di Danza, coreografi, danzatori;

·        Qualificati Sponsor;

·         Il giudizio della Commissione è insindacabile ed inappellabile;

·         Risulterà vincitore solo 1 autore per ciascuna Sezione; verranno anche proclamati i secondi e terzi classificati per ciascuna Sezione. Ulteriori segnalazioni di merito e/o riconoscimenti saranno conferiti a discrezione della giuria.

·         La cerimonia di premiazione avverrà a fine maggio presso il Teatro Barnum Gianicolense in Via Vittorio Spinazzola 44 Roma. In caso di sopravvenuta impossibilità di svolgimento nella location indicata, evenienza al momento non prevedibile, l’Associazione si riserva la facoltà di indicare altra location che sarà tempestivamente comunicata. (N.B. la data esatta verrà comunicata con congruo anticipo)

·        I vincitori saranno premiati con Targhe donate dall’Associazione La Macina Onlus Editore e consegnate dai membri della Commissione;

·         Ai secondi classificati l’Associazione La Macina Onlus Editore donerà una Pergamena di Premiazione; ai terzi classificati verrà donato Attestato di Premiazione. Tutti i partecipanti riceveranno Attestato di Partecipazione;

·        Le opere dei primi, secondi e terzi classificati saranno pubblicate sul giornale web “La Macina Magazine” e su altre testate in reciprocità editoriale; saranno anche intervistati da qualificati giornalisti dell’Associazione La Macina Onlus Editore;

·        Gli Sponsor del Concorso parteciperanno offrendo premi speciali agli autori più meritevoli;

·         L’Associazione La Macina Onlus Editore si riserva la facoltà di realizzare una breve raccolta editoriale delle opere vincitrici e segnalate dalla Commissione;

·        La cerimonia di premiazione sarà ripresa in video/foto;

·         In caso di impossibilità da parte dei vincitori di presenziare alla cerimonia sarà cura dell’Associazione inviare il premio; è prevista la possibilità di consegna diretta ad un delegato del vincitore;

·         Al Concorso potranno partecipare, in qualità di collaboratori o Sponsor qualificati, enti pubblici o privati;

·        Tutti i partecipanti acconsentono, sin da ora, alla pubblicizzazione del Concorso, della cerimonia di premiazione, del contenuto delle opere in ogni forma (cartaceo, web , mail…), del supporto pubblicitario presso i mezzi di comunicazione (social network) da parte dell’Associazione La Macina Onlus, del giornale web La Macina Magazine e/o da parte degli Sponsor;

·         Informativa ex art. 13 del D.L. 196/2003 sulla tutela dei dati personali: I partecipanti al Concorso autorizzano l’Associazione La Macina Onlus Editore al trattamento dei dati personali al solo fine di permettere il corretto svolgimento delle diverse fasi del Concorso stesso. Responsabile del trattamento dei dati personali è il Presidente dell’Associazione.

Roma 23 gennaio 2020

 

 

  • 96
  •  
  •  

Commenta per primo!

Non ci sono ancora domande.

Domande su questo bando?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *