La lettura non permette di camminare, ma permette di respirare

Concorso Letterario – Racconta una storia breve

Tutti sanno che la risata è un’attività emotiva e sonora che appartiene solo al genere umano e alle scimmie da cui discende, e che nel corso della Storia è stata in buona parte repressa o confinata. Solo in tempi recenti, grazie all’intraprendenza di tanti artefici riconosciuti in ambiti diversi tra cui lo statunitense Patch Adams, padre della comicoterapia, o l’indiano Madan Kataria, fondatore dello “Yoga della risata”, supportati al contempo da molteplici ricerche ufficiali, si è potuto affermare l’adeguato valore della risata come autentico balsamo per l’organismo, per la mente e per il sistema immunitario, in grado di combattere l’ansia, il dolore e lo stress e di favorire la serenità, l’armonia e la positività. Questo utile approccio alla vita viene dunque sempre più consigliato per liberare i freni inibitori e lasciarsi andare a momenti di gioiosa ilarità sorridendo di noi stessi e sul mondo che ci circonda. I famosi detti popolari quali “Il riso fa buon sangue” e “Ridi che ti passa” lo avevano a loro volta già tramandato nel tempo sulla base dell’esperienza vissuta.

Da tutto questo prende vita la dodicesima edizione del “Concorso Letterario – Racconta una storia breve”, organizzata dall’Associazione Circolo Culturale “La Gazza” di Borno (BS) che, con il brillante titolo “UN SACCO DI RISATE”, intende promuovere questo stato di benessere invitando le aspiranti scrittrici e gli aspiranti scrittori, giovani e meno giovani, ad inviare i loro spiritosi racconti legati ad eventi realmente vissuti, oppure narrati da amici, parenti e colleghi o anche appositamente inventati ma tutti improntati alla leggerezza e al divertimento attraverso i percorsi narrativi di ciascuno affrontati con le chiavi dell’ironia, dell’umorismo e della comicità. Tante sono le storie divertenti e spassose che possono nascere in qualsiasi momento ed in qualsiasi circostanza tali da far scatenare le risate più diverse e dunque auspichiamo che questa nuova edizione possa accogliere un “sacco” di elaborati che sappiano regalare tanto buonumore a chi avrà il piacere di leggerli e di ascoltarli. A dare il nuovo volto a questa dodicesima edizione è ancora una volta il grande fumettista Gigi “Sime” Simeoni che ha creato l’originale logo che evidenzia con efficacia il messaggio proposto. Lo scrittore e poeta Victor Hugo ha scritto che “il riso è il sole che scaccia l’inverno dal volto umano”. Come non essere d’accordo? Non resta che attendere la cerimonia di premiazione della prossima estate con tanti bellissimi racconti e tante risate.

L’iscrizione al Concorso Letterario è libera e gratuita ed ogni partecipante può inviare un solo elaborato, inedito ed in italiano, mai pubblicato sia in forma cartacea che online.

Per la “Categoria Adulti” e la “Categoria Premio Speciale della Giuria” ciascun testo deve avere una lunghezza massima di 100 righe scritte su PC in formato Word (.doc oppure .docx), NO PDF, battuto con carattere Arial 12, margini normali di cm 2 per lato, interlinea 1, da inviarsi via email all’indirizzo concorsoletterario@lagazza.it corredato dal presente modulo d’iscrizione debitamente compilato. È comunque possibile inviare un testo con un titolo diverso purchè il contenuto sia strettamente inerente al tema proposto. Il testo del racconto e il modulo devono essere inviati congiuntamente via email entro e non oltre sabato 6 luglio 2019. Non saranno accettati racconti e moduli d’iscrizione in formato diverso da quanto indicato nel presente regolamento. Coloro che invieranno correttamente il tutto riceveranno in seguito una email di conferma dalla Segreteria Organizzativa.

Per la “Categoria Ragazzi SMS & WHATSAPP Under 14” è previsto l’invio di SMS fino ad un massimo di 5 messaggi consecutivi per un totale di 800 caratteri (160 caratteri cadauno) o tramite WhatsApp sempre per un totale massimo di 800 caratteri, da inviare con nome e cognome del/della partecipante al numero di cell. 339.5332517 entro e non oltre sabato 6 luglio 2019, corredato poi sempre dall’invio del presente modulo all’indirizzo concorsoletterario@lagazza.it compilato con i dati del/della partecipante e firmato da parte di un genitore o di chi ne fa le veci. Se ricevuto tutto correttamente seguirà conferma da parte della Segreteria Organizzativa.

Gli aderenti che falsificano le proprie generalità in sede di iscrizione o inviano racconti o testi già precedentemente pubblicati su carta oppure online saranno ufficialmente squalificati per comportamento ingannevole e lesivo dell’immagine del Concorso Letterario.

La Giuria incaricata designerà, con giudizio insindacabile, gli elaborati ritenuti più meritevoli a cui assegnerà i seguenti premi nel corso della manifestazione organizzata a Borno (BS) nella serata di Gala di venerdì 16 agosto 2019 presso l’Anfiteatro del Parco Rizzieri (in caso di maltempo si svolgerà presso la Sala Congressi) in presenza di un importante Ospite d’Onore:

Primo Premio Categoria Adulti: 300,00 Euro + Targa Vincitore/Vincitrice + Attestato + Vitto e Alloggio per due persone per la Premiazione

Premio Speciale della Giuria: 150,00 Euro + Targa Vincitore/Vincitrice + Attestato + Vitto e Alloggio per due persone per la Premiazione

Primo Premio Ragazzi SMS & WhatsApp Under 14: Smartwatch + Targa Vincitore/Vincitrice + Attestato

Entro lunedì 5 agosto i vincitori verranno avvisati telefonicamente o via email dalla Segreteria Organizzativa per partecipare alla premiazione.

I racconti vincitori saranno pubblicati sul trimestrale cartaceo “La Gazza” e nell’apposita sezione del sito www.lagazza/bornoincontra

Ai partecipanti effettivamente presenti alla serata finale di premiazione verrà consegnato un libro in omaggio.

Per ulteriori informazioni: concorsoletterario@lagazza.it

Web: www.lagazza.itwww.lagazza.it/bornoincontra/edizione-2019.html