La lettura non permette di camminare, ma permette di respirare

Il libro delle storie finite (di amore e di distacco)

Fusibilia Ass. Cult. in collaborazione con FusibiliaLibri

bandisce un concorso per la pubblicazione dell’antologia di prosa e poesia

IL LIBRO DELLE STORIE FINITE
di amore e di distacco

(Scadenza 29 dicembre 2019)

a cura di Dona Amati

Un libro deve frugare nelle ferite, anzi deve provocarle. Un libro deve essere un pericolo.
Emil Cioran

Io mi dico: è stato meglio lasciarci che non esserci mai incontrati.
Fabrizio De André

Viva chi mi abbandona! Mi ridà a me stesso.
Henry De Montherlant

Il momento del cambiamento è l’unica poesia.
Adrienne Rich

“Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma” recita il postulato di Lavoisier. Eppure chi di noi non ha provato il senso di devastazione che subentra alla fine di una relazione importante con qualcuno, o con qualcosa? Che sia la fine di un amore o la perdita di una persona, o di un oggetto, o di un animale, lo stress per un distacco che non avremmo voluto si fa insopportabile. Sentirsi al centro di un campo di macerie è il dramma interiore dell’abbandono, ma va fronteggiato. Ciascuno elabora a proprio modo un’esperienza che disarma, ma che anche, per i più assertivi, riformula determinazioni a ricominciare daccapo, con nuove consapevolezze. Che una separazione, una morte, una rinuncia obbligata sia la disfatta di se stessi o l’occasione di rigenerarsi dipende dalle risorse emotive e dalla struggente voglia di ricostruire le fibre della nostra identità. Smettere i panni del lutto lascerà momentaneamente nudi e indifesi, ma almeno non si resterà in nero per sempre. Mettere da parte il dolore. Se ci si riesce. Ma per alcuni la fine di una storia potrebbe essere auspicabile, quasi invocata, come occasione propizia per defilarsi da situazioni sgradevoli o dai risvolti umoristici. Raccontatelo. La magia della scrittura sta nell’essere liberatoria.

*

Regolamento

1) Il concorso per prosa e poesia è aperto a tutte/i, (per le/i minorenni è necessaria l’autorizzazione dei genitori o di chi ne fa le veci). Si può partecipare limitatamente a una sezione;

2) Si richiede per la sezione Poesia un testo di massimo 40 versi comprese le righe bianche;

3) Si richiede per la sezione Prosa l’invio di un testo in formato Word (o simili) (no PDF), per un massimo di 5200 caratteri spazi bianchi inclusi, titolo escluso;

4) I testi devono essere inediti e, al momento dell’iscrizione al concorso, non già inviati in analoghe competizioni, premi, concorsi, pena l’esclusione. Vanno inviati in formato testo (no PDF) alla redazione Fusibilia via mail a concorsi.fusibilia@gmail.com indicando in oggetto “Concorso: Il libro delle storie finite… Sezione…….”;

5) La partecipazione è gratuita;

6) La scadenza per l’invio dei testi è fissata al 29 dicembre 2019;

7) Il giudizio della giuria è insindacabile;

8) Le/i partecipanti i cui testi siano stati selezionati per la pubblicazione saranno informati sui risultati delle selezioni mediante mail personale e segnalazione sul sito dell’associazione www.fusibilia.it.

9) I testi selezionati saranno pubblicati nel volume Il libro delle storie finite (di amore e di distacco), per i tipi di FusibiliaLibri.

10 Le/gli autrici/ori non riceveranno compensi per la pubblicazione nell’antologia del proprio testo, pur rimanendo titolari dei diritti d’autore, e potranno comunque disporre per eventuali altre pubblicazioni presso altro editore e sotto qualunque forma. Sarà gradito, nell’eventualità, il riferimento all’antologia Il libro delle storie finite.

11) Nel file d’invio (sempre in file testo, no pdf) includere dati personali, indirizzo postale, indirizzo e-mail, telefono, brevissima nota bio-bibliografica in terza persona indicante città e anno di nascita e riferimenti rilevanti ai soli fini letterari, che sarà pubblicata nel volume in caso di selezione dei testi, e in calce al testo la seguente dichiarazione firmata: Dichiaro che i testi da me presentati a codesto concorso sono opere di mia creazione personale e inedite. Sono consapevole che false attestazioni configurano un illecito perseguibile a norma di legge. Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi della disciplina generale di tutela della privacy (L. n. 675/1996; D. Lgs. n. 196/2003) e la pubblicazione del testo, nel caso venga selezionato, nell’antologia edita da FusibiliaLibri senza nulla a pretendere a titolo di diritto d’Autore, pur rimanendo proprietaria/o dei diritti morali.

12) Le opere pervenute non saranno restituite, e potrebbero essere diffuse in rete telematica ad opera di ‘fusibilia’, con l’indicazione dei nominativi delle autrici/ori, che resteranno comunque proprietarie/i dei diritti morali.

13) La partecipazione al concorso costituisce espressa autorizzazione al trattamento dei dati di cui all’art. 4 del presente bando, in conformità alla Legge 196/2003 e sue successive modifiche. Il conferimento dei dati, che saranno utilizzati esclusivamente per finalità connesse al Concorso in oggetto, è obbligatorio e strettamente necessario per partecipare.

14) La partecipazione al Concorso implica la completa accettazione del presente regolamento e l’autorizzazione al trattamento dei dati personali, come sopra esplicitato.

info concorso:
www.fusibilia.it
cell: 3460882439

  • 24
  •  
  •