La lettura non permette di camminare, ma permette di respirare

Il Racconto nel Cassetto – Premio Città di Villaricca

CONCORSO INTERNAZIONALE PER TALENTI EMERGENTI

IL RACCONTO NEL CASSETTO

XVI EDIZIONE – ANNO 2018/19

L’onlus Associazione Libera Italiana (ALI), con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla via Antonio Genovesi n. 5, (www.assoali.it – info@assoali.it – Tel/Fax 081.5066684) e la casa editrice “Cento Autori”, con sede in Villaricca, alla via Antonio Genovesi n. 5, (www.centoautori.it – centoautori@centoautori.it – Tel/Fax 081.5066684), indicono la XVI edizione del concorso internazionale per talenti emergenti “Il Racconto nel Cassetto”.

Il concorso ha come principale finalità il rilancio sociale e culturale dell’area a Nord di Napoli – e di Villaricca, in particolare – attraverso la conoscenza e la promozione del suo patrimonio artistico, monumentale e intellettuale.

Le due sezioni in cui si articola il concorso – Premio città di Villaricca (letteratura) e Premio di giornalismo sportivo “Antonio Ghirelli” (giornalismo) – ne sintetizzano lo spirito.

IL RACCONTO NEL CASSETTO – PREMIO CITTÀ DI VILLARICCA

– REGOLAMENTO –

Il “Premio Città di Villaricca”, ha come obiettivo la promozione dell’Arte dello scrivere, favorendo gli autori meritevoli che non hanno ancora conosciuto la notorietà presso il grande pubblico. È aperto a tutti (scrittori esordienti e non), non pone limiti d’età per i partecipanti (anche i minorenni possono iscriversi), l’argomento oggetto del racconto o della fiaba è libero.

Il Premio è articolato in 2 sottosezioni:

Racconti

Fiabe e racconti per ragazzi

Modalità di partecipazione

Art. 1 – Le opere iscritte al Concorso dovranno essere inedite. Ovvero mai pubblicate sia in forma cartacea che digitale (e-book o web), pena l’esclusione

Art. 2 – Sono ammesse solo opere scritte in lingua italiana

Art. 3 – La lunghezza dell’elaborato deve essere compresa tra un minino di 4.800 battute e un massimo di 40.000 (spazi inclusi). È comunque prevista una tolleranza del ± 10 per cento.

Art. 4 – Le opere possono pervenire alla segreteria del concorso in formato cartaceo o

digitale.

Art. 4.1 – Le opere spedite in formato cartaceo dovranno rispettare le seguenti caratteristiche:

a) la stampa deve avvenire utilizzando una sola facciata del foglio. Ovvero, lasciando il retro della pagina bianco;

b) dell’elaborato dovranno essere inviate n. 2 copie. Su entrambe le copie sarà indicato il titolo e la sezione per la quale l’elaborato partecipa (es. IL RACCONTO NEL CASSETTO – PREMIO CITTÀ DI VILLARICCA – (Racconti), oppure (Fiabe e racconti per ragazzi). Una sola delle copie recherà i dati anagrafici e i recapiti (domiciliari e telefonici). Sarà interesse del concorrente fornire un recapito e-mail, allo scopo di essere avvertito dell’avvenuta ricezione del plico e della regolarità dell’iscrizione; i dati e i recapiti andranno riportati sul frontespizio della prima pagina di uno solo degli elaborati.

c) una sinossi del lavoro, di lunghezza non superiore alle 2000/2500 battute (spazi inclusi);

d) una breve biografia dell’autore, indicando la fonte da cui ha avuto notizia del Concorso (passaparola, articolo di giornale, radio, tv; Google o altro motore di ricerca, sito o notiziario web), eventuali precedenti partecipazioni allo stesso

Concorso (possibilmente con indicazione del titolo dell’opera e dell’anno di partecipazione);

e) ricevuta dell’avvenuto pagamento del contributo di partecipazione (vedi art. 5);

f) I lavori dovranno pervenire (o essere spediti) entro e non oltre le ore 24 del 31 gennaio 2019 al seguente indirizzo:

ASSOCIAZIONE LIBERA ITALIANA onlus (ALI) CONCORSO INTERNAZIONALE PER TALENTI EMERGENTI “IL RACCONTO NEL CASSETTO” – XVI EDIZIONE

via Antonio Genovesi n. 5 – 80010 VILLARICCA (Napoli)

Art. 4.2 – Le opere spedite in formato digitale dovranno contenere i seguenti allegati:

a) File elaborato recante titolo e la sezione per la quale l’opera partecipa [es. IL RACCONTO NEL CASSETTO – PREMIO CITTÀ DI VILLARICCA – (Racconti), oppure (Fiabe e racconti per ragazzi)];

b) File dati anagrafici e recapiti (domiciliari e telefonici) dell’autore;

c) File sinossi del lavoro, di lunghezza non superiore alle 2000/2500 battute (spazi inclusi);

d) File biografia (breve) dell’autore, indicando la fonte da cui ha avuto notizia del Concorso (passaparola, articolo di giornale, radio, tv; Google o altro motore di ricerca, sito o notiziario web), eventuali precedenti partecipazioni allo stesso Concorso (possibilmente con indicazione del titolo dell’opera e dell’anno di partecipazione);

e) File iscrizione. Ovvero copia scannerizzata della ricevuta dell’avvenuto pagamento del contributo di partecipazione (vedi art. 5);

f) I lavori dovranno pervenire entro e non oltre le ore 24 del 31 gennaio 2019

al seguente indirizzo di posta elettronica:

ilraccontonelcassetto@pec.it

Art. 5 – Contributo di partecipazione è fissato in Euro 20,00 (venti); ovvero di Euro 10,00 per ciascuna opera successiva alla prima, se il concorrente partecipa con più lavori;

Art. 5.2 – Agli autori che hanno partecipato ad almeno una precedente edizione del Concorso è riconosciuta una riduzione del 50% dei costi di iscrizione, pari a Euro 10,00 (dieci);

Art. 5.3 – Il pagamento può essere effettuato a mezzo bollettino postale sul ccp numero 57563710 oppure a mezzo Bonifico bancario (IBAN: IT57C0100588600000000007032) entrambi intestati a: Associazione Libera Italiana onlus, via Antonio Genovesi n. 5 – 80010 Villaricca. Sulla causale sarà riportata la dicitura: “Il Racconto nel Cassetto – Premio città di Villaricca” – XVI Edizione;

Art. 6 – Le opere pervenute saranno sottoposte, in una prima fase, al vaglio di una giuria popolare presieduta dalla prof.ssa Teresa Meo, che:

per la sottosezione “Fiabe e racconti per ragazzi” è composta da docenti della scuola primaria e operatori culturali specializzati in linguaggi per l’infanzia;

per la sottosezione “Racconti” è formata da docenti e studenti del triennio di istruzione superiore, nonché specialisti in linguaggio creativo.

La giuria così composta selezionerà 60 opere – 20 per la sottosezione “Fiabe e racconti per ragazzi” e 40 per la sottosezione “Racconti” – che, entro e non oltre il 28 aprile 2019 saranno valutate da una giuria cosiddetta intermedia, composta da giornalisti, scrittori e specialisti del settore, che selezioneranno sei opere finaliste: tre per la sottosezione “Fiabe e racconti per ragazzi” e altrettante per la sottosezione “Racconti”. La giuria tecnica, presieduta dal giornalista e scrittore Ermanno Corsi stabilirà, in maniera inappellabile, l’ordine dei vincitori del Concorso, sia per la sottosezione “Racconti”, che per quella “Fiabe e racconti per ragazzi”. Le giurie così composte esamineranno solo opere anonime, ovvero prive del nome dell’autore

Art. 7 – I sei concorrenti finalisti saranno informati della decisione della giuria entro e non oltre la prima decade di maggio. Comunque prima della conferenza stampa di presentazione della XVI edizione del “Concorso internazionale per talenti emergenti ‘Il Racconto nel Cassetto’” in programma (orientativamente) lunedì 27 maggio 2019.

Art. 8 – La proclamazione dei vincitori e la consegna dei premi avverrà nel corso della Serata di Gala in programma venerdì 31 maggio 2019, in un edificio storico di Villaricca. Qualora nella rosa dei vincitori dovesse risultare un minorenne, lo stesso dovrà essere accompagnato da un genitore o da una persona da esso delegata per il ritiro del premio

Art. 9 – I sei finalisti saranno ospiti dell’ALI e della casa editrice Cento Autori, che metterà a loro disposizione una camera singola, presso una struttura alberghiera del territorio, per la durata di due giorni. Eventuali accompagnatori soggiorneranno a proprie spese

Art. 10 – I vincitori non potranno delegare terzi al ritiro del premio in denaro. In caso di rinuncia o di altri impedimenti, anche per cause non dipendenti dalla propria volontà, il premio non sarà assegnato

Art. 11 – Il materiale cartaceo non verrà restituito

Montepremi

Art. 12 – Il montepremi del concorso letterario è di Euro 10.000 (diecimila), di cui:

Euro 6.000 (seimila) per la sottosezione “Racconti”

Euro 4.000 (quattromila) per la sottosezione “Fiabe e racconti per ragazzi”

Per la sottosezione “Racconti” i premi sono così ripartiti:

Euro 3.000 (tremila) al concorrente primo classificato;

Euro 2.000 (duemila) al concorrente secondo classificato;

Euro 1.000 (mille) al concorrente terzo classificato

Per la sottosezione “ Fiabe e racconti per ragazzi” i premi sono così ripartiti:

Euro 2.000 (duemila) al concorrente primo classificato;

Euro 1.200 (milleduecento) al concorrente secondo classificato;

Euro 800 (ottocento) al concorrente terzo classificato

Art. 13 – In caso di mancata assegnazione dei premi, l’ALI si riserva di deciderne la destinazione

Pubblicazione e diritti d’autore

Art. 14 – La casa Editrice Cento Autori, a suo insindacabile giudizio, provvederà alla pubblicazione in formato cartaceo o elettronico (ebook) delle opere finaliste

Art. 15 – I vincitori del concorso cederanno a titolo gratuito i diritti d’autore alla onlus ALI, che si farà carico delle spese di stampa e di distribuzione di un’antologia contenente le opere vincitrici. I concorrenti non vincitori non hanno alcun obbligo di cessione a titolo gratuito dei diritti d’autore

Informativa ex Art 13 del D.lg. 196/2003 sulla tutela dei dati personali – I partecipanti al concorso internazionale per Talenti Emergenti “Il Racconto nel Cassetto” autorizzano la segreteria dell’Associazione Libera Italiana onlus (ALI) e la srl Cento Autori al trattamento dei dati personali, al fine di permettere il corretto svolgimento delle diverse fasi di selezione del concorso stesso; nonché per tenere costantemente informati i partecipanti al concorso circa le attività culturali ed editoriali della casa editrice Cento Autori e della onlus ALI. Responsabile del trattamento dei dati personali è il presidente dell’Associazione Libera Italiana onlus (ALI), dott. Pietro Valente.

  • 10
  •  
  •