La lettura non permette di camminare, ma permette di respirare

IV Bando di concorso letterario – "L'Identità"

ASSOCIAZIONE FESTIVAL RESISTENTE

IV BANDO DI CONCORSO LETTERARIO

“L’IDENTITA’”

“Odio gli indifferenti. Credo come Federico Hebbel che «vivere vuol dire essere partigiani». Non possono esistere i solamente uomini, gli estranei alla città. Chi vive veramente non può non essere cittadino, e parteggiare. Indifferenza è abulia, è parassitismo, è vigliaccheria, non è vita. Perciò odio gli indifferenti. […] Alcuni piagnucolano pietosamente, altri bestemmiano oscenamente, ma nessuno o pochi si domandano: se avessi fatto anch’io il mio dovere, se avessi cercato di far valere la mia volontà, sarebbe successo ciò che è successo? […] Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti”.

(Antonio Gramsci da Indifferenti, La città futura, numero unico, 11 febbraio 1917)

In diciannove anni di Festival Resistente quello che ci ha fatto andare avanti è stata la tenacia, quel provare e riprovare e ancora tentare nuovamente la costruzione di un evento che non fosse solamente ciò che conosciamo, ma la costruzione di uno spazio abitabile da tutte le generazioni, la risposta ad un bisogno. Ecco, parlando di bisogni, oggi più che mai, dobbiamo essere capaci di analizzare bene la realtà, essere più partigiani, come scriveva Gramsci; dobbiamo indagare una volta di più il mondo che ci circonda, senza accontentarsi di risposte preconfezionate.

Coscienti che la crisi sociale porta con sé una crisi di valori e che semplificare o chiudersi in se stessi sarebbe l’errore più grave mai commesso.

In questa nuova “modernità liquida” (Bauman) privata di ogni certezza e diritto, è opportuno capire quali sono oggi i tasselli che compongono il mosaico fondante delle nostre identità e del senso di appartenenza.

Quali sono i caratteri che vive oggi una identità Antifascista e quali strumenti mettere in campo per arginare una deriva preoccupante che vive il nostro territorio e non solo?

Per arginare la deriva morale e sociale che sta vivendo il nostro mondo, dobbiamo comprendere e scegliere modi di essere e di pensare dotati di forza critica, utili a resistere a tutti gli “ismi” che popolano il nostro presente.

Questo il compito per il diciannovesimo Festival Resistente, lo faremo in tre giornate aperte a tutte e tutti, tre momenti assembleari che più che dare risposte si proiettano ad aprire percorsi.

Il IV Bando letterario chiede che vengano svolti degli elaborati (vedi regolamento) sul tema dell’identità non in senso strettamente filosofico, riguardante il compito dell’uomo sulla terra, la sua destinazione o predestinazione finale, il suo ruolo o la propria mansione, ma concernente la tematica, più delicata e intima, dell’appartenenza o del suo esatto contrario:

Non domandarci la formula che mondi possa aprirti,

sì qualche storta sillaba e secca come un ramo.

Codesto solo oggi possiamo dirti:

ciò che non siamo, ciò che non vogliamo.

Le parole di Eugenio Montale ci indicano il senso di relativismo del presente per il quale è difficile appartenere o trovare risposte sulla nostra identità. Questa all’oggi è scissa, mutevole e sfaccettata.

Come oggi l’uomo individua la propria identità, sia politica, di genere o sociale?

L’uomo contemporaneo può rapportarsi alla Storia, soprattutto alle istanze antifasciste, privo di un’identità misurata e compatta, ma liquida?

E’ possibile progettare un nuovo modello di identità?

REGOLAMENTO

IL BANDO È APERTO DAL 25 aprile Al 1 settembre 2017 – PROROGATO FINO AL 1 novembre 2017

Il presente bando si rivolge a tutti e la partecipazione ed è gratuita

Si richiede ai partecipanti del bando in questione di sviluppare un testo secondo regolamento in cui venga trattato il tema dell’Identità come suddetto

La scrittura è un mezzo di apprendimento, divulgazione e denuncia, unisce le persone e abbatte barriere ideologiche e sociali; lo scopo di questo bando è quello di invitare i partecipanti a dimostrare che la narrativa e la poesia comunicano valori universali,  principi di tolleranza, rispetto, senso civico come pericolosamente sembra non stiano facendo i protagonisti acclamanti e riferiti di questa fase storica aberrante. Questo lo scopo condiviso e partecipato del IV Bando Letterario dell’Associazione “Festival Resistente”.

A) i testi dovranno essere inviati a festival.bandoletterario@gmail.com

-In italiano

-In un unico file

-Testo giustificato Con formattazione Times New Roman 12 e con interlinea 1.0 (singola).

-No rientri o alcun margine di paragrafo.

-Titolo (da inserire nella scheda d’iscrizione)

-Si richiede la presentazione di un testo inedito, reale o di fantasia, in composizione libera (prosa, poesia, articolo giornalistico, saggio breve):

-Massimo 3 cartelle in formato A4 per la sezione “prosa”

-Massimo tre componimenti per la sezione “poesia” in formato .doc o .docx

B) i concorrenti dovranno far pervenire i lavori entro e non oltre il 1 Settembre 2017

– Una copia in formato word

– Breve nota autobiografica dell’Autore

– Dati anagrafici (modulo di adesione obbligatorio scaricabile su festivalresistente.it)

– Nome

– Cognome

– Numero di Cellulare

– E-mail

C) i premi saranno così distribuiti:

1° classificato: Pubblicazione dell’Opera + buono libri per un valore di 100 euro

Dal 2° al 10°: Pubblicazione dell’Opera.

I dieci candidati alla premiazione finale saranno invitati a presentarsi presso il Cassero Senese di Grosseto durante la realizzazione del Festival Resistente previa comunicazione.

D) i lavori premiati verranno pubblicati e commercializzati in un unico volume

E) tutto il materiale consegnato dall’Autore non sarà restituito.

F) con l’adesione al bando di concorso l’Autore dichiara di condividerne le istanze ideali e culturali e concede al Circolo Arci ‘Associazione Festival Resistente’ ed ai suoi aventi causa il diritto di diffondere e/o pubblicare senza alcuna limitazione (in tutto o in parte, su qualsivoglia supporto ed in qualsivoglia ambito e contesto, ivi compresi siti internet e social network) le opere destinate al presente bando, contestualmente impegnandosi a non pretendere alcun compenso, al quale fin d’ora rinuncia, per la diffusione e/o pubblicazione delle opere medesime.

G) con l’adesione al bando di concorso l’Autore dichiara e garantisce che l’opera è inedita, che possiede tutti i diritti sull’opera stessa, che l’opera non lede alcun diritto di terzi e non viola nessuna legge vigente, ed altresì di essere titolare di ogni diritto morale e patrimoniale d’autore. In ogni caso l’Autore solleva il Circolo Arci ‘Associazione Festival Resistente’ da tutte le responsabilità, costi e oneri di qualsivoglia natura che dovessero essere sostenute a causa del contenuto dell’opera.

H) la premiazione alla presenza della giuria, dei finalisti,  delle autorità e dei giornalisti invitati in data da decidere.

I) la partecipazione al concorso è subordinata all’accettazione incondizionata del presente regolamento in ogni suo articolo.

L) sarà preso in considerazione unicamente materiale in formato digitale inviato alla rispettiva mail indicata. I parametri, per esigenze grafico-editoriali, sono tassativi: nel caso il materiale inviato non li rispetti, verrà automaticamente ridotto o modificato a discrezione della giuria senza ulteriori comunicazioni.

M) con l’adesione al bando di concorso l’Autore, anche ai sensi e per gli effetti di cui al D.Lgs. n. 196/2003 (Codice della privacy), dichiara di essere a conoscenza delle norme in materia ed acconsente al trattamento dei dati personali nella misura necessaria per il conseguimento della finalità del bando di concorso in oggetto. Si ricorda inoltre che tutte le opere prodotte potranno essere oggetto di diffusione e pubblicazione nei termini di cui al Regolamento del bando. Responsabile del trattamento, anche ai fini dell’esercizio dei diritti di cui all’art. 7, D.Lgs. n. 196/2003, è Simone Ferretti, quale legale rappresentante del Circolo Arci ‘Associazione Festival Resistente’ con sede in Grosseto, via Ravel n. 15/17, tel. 0564/417751, fax 0564/417754, e-mail: info@festivalresistente.it.

Referenti Bando

-Giovanni Faragli 3470945233

-Simone Ferretti 3334949539

-Federica Petrini 3381904110

-Sabrina Gatto 3384491780

CIRCOLO ARCI ASSOCIAZIONE FESTIVAL RESISTENTE

sito internet: www.festivalresistente.it

  •  
  •  
  •  

Commenta per primo!

Non ci sono ancora domande.