Sono arrivati i Workshop sulla creatività!

La lettura non permette di camminare, ma permette di respirare

L'ateneo dei racconti – VI edizione

L’Opera Universitaria di Trento bandisce la sesta edizione del Concorso Letterario l’Ateneo dei Racconti con l’intento di promuovere e valorizzare, tra gli studenti universitari, la scrittura e l’invenzione letteraria, ma anche la capacità di coinvolgere i lettori e intrecciare legami con altre forme espressive.

Il Concorso intende incoraggiare la scrittura come capacità di mettere “su carta” mondi, realtà o fantasie e di condividerle con gli altri.

Il Concorso ha cadenza annuale e si compone di due fasi: la selezione delle opere finaliste e la scelta dei vincitori.

1 PARTECIPANTI Al Concorso possono partecipare tutti gli studenti o dottorandi iscritti all’Università degli Studi di Trento, al Conservatorio di Trento e all’I.S.I.T. oppure iscritti in altri atenei italiani, purché residenti in provincia di Trento.

2. MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE Ogni concorrente può partecipare con un solo racconto, in lingua italiana, della lunghezza massima di 14.000 battute, spazi compresi. Gli elaborati dovranno essere inediti, non vincolati da accordi contrattuali, né essere stati premiati in altri concorsi. L’autore avrà totale libertà nella scelta dell’argomento e dei contenuti del racconto presentato. Tutti i racconti dovranno avere un titolo.

Il Bando di Concorso è disponibile presso lo Sportello Opera Universitaria (via della Malpensada, 140) o scaricabile dal sito www.operauni.tn.it La partecipazione al Concorso è gratuita. Il racconto e il modulo di partecipazione dovranno essere inviati all’indirizzo cultura@operauni.tn.it (file formato word o rtf – font da utilizzare per il testo “Times New Roman”, corpo 12pt, interlinea 1) entro domenica 27 novembre 2016, indicando nell’oggetto: Ateneo dei racconti 2016. Ogni partecipante riceverà una e-mail di conferma ricezione. sesta edizione

3. LE FASI DEL CONCORSO I racconti saranno valutati in forma rigorosamente anonima. Il Concorso Letterario si articola in due fasi: la selezione delle opere finaliste e la scelta dei vincitori delle varie sezioni del Concorso.

• Le opere, consegnate entro la scadenza e rispondenti ai requisiti indicati dal Bando, saranno sottoposte al vaglio della Direzione artistica che, affiancata da un gruppo di lettori, selezionerà i racconti finalisti, il cui numero sarà scelto in base alla qualità delle opere presentate. Entro il 31 gennaio 2017, ai finalisti sarà comunicata, telefonicamente e via email, la data della serata conclusiva prevista entro il mese di aprile 2017. • I racconti finalisti saranno valutati da una Giuria letteraria, composta da esperti e operatori del settore, che sceglierà il Racconto vincitore.

• I racconti finalisti saranno valutati da una Giuria studentesca, composta da studenti iscritti all’Università di Trento, che sceglierà il Racconto vincitore.

• Nelle serate conclusive i finalisti presenteranno il proprio racconto al pubblico e verranno valutati da una Giuria artistica, composta da esperti e operatori del settore, che sceglierà la miglior lettura o performance. Nelle serate conclusive, che si svolgeranno nel teatro Sanbàpolis, i finalisti potranno proporre una lettura o una performance o una resa del racconto con altri linguaggi creativi. Per questa sezione il finalista potrà adattare l’elaborato allo scopo, avvalersi della collaborazione di altre persone e utilizzare musiche, video, esibizioni live e altro. La modalità di svolgimento della performance, che non potrà superare i 25 minuti, dovrà essere concordata con l’ufficio Cultura. Il giudizio delle Giurie è insindacabile.

4. PREMIAZIONE Il Concorso promuoverà l’opera vincitrice e gli elaborati più meritevoli mediante la pubblicazione nel sito www.operauni.tn.it, su Facebook e in un libretto, che verrà distribuito in occasione di fiere editoriali o eventi culturali. Tutti i finalisti potranno partecipare ad un laboratorio di scrittura condotto da Davide Longo, scrittore e docente della Scuola Holden. Ulteriori iniziative formative o premianti potranno essere attivate dalla Direzione artistica e dall’Opera Universitaria nel corso dell’anno.

5. LIBERATORIA Gli autori, partecipando al Concorso, accettano le norme del Bando e autorizzano il trattamento dei propri dati personali in base all’art. 13 del D. Lgs. 196/2003. L’elaborato, così come eventuali materiali (video, musicali e altro) utilizzati nella serata conclusiva non devono infrangere il diritto d’autore. L’utilizzo del racconto come archivio e per iniziative promozionali, la registrazione e la messa in onda della serata conclusiva del Concorso saranno concessi all’Opera Universitaria a titolo gratuito.

 

Opera Universitaria Ufficio Cultura via della Malpensada, 82/A – 38123 TRENTO

tel. 0461.217445 cultura@operauni.tn.it www.operauni.tn.it

Opera Universitaria di Trento

  • 9
  •  
  •  

Commenta per primo!

Non ci sono ancora domande.