La lettura non permette di camminare, ma permette di respirare

Poesia da tutti i cieli – IV edizione

“I concorsi di Samideano”, con il patrocinio di “Sicilia Esperantista”, della Federazione Esperantista Italiana, del Comune di Sant’Angelo di Brolo “Città Esperantista” e del  Comune di Librizzi “Città Esperantista”, bandisce la quarta edizione del premio “Poesia da tutti i cieli”.

http://iconcorsidisamideano.altervista.org/

Al concorso si partecipa inviando via e-mail, a: samideano@hotmail.it una  sola poesia (max 50 versi)  inedita  e mai precedentemente premiata, unitamente alla  scheda di sottoscrizione qui di seguito pubblicata.

Poesia  e scheda devono essere inviate in formato word, allegate a un’unica mail.

IL TEMA È LIBERO

I  lavori dovranno pervenire entro il 21 marzo  2017.  Scadenza non prorogabile.

NON È PREVISTA QUOTA DI  PARTECIPAZIONE

CHI  PUÒ PARTECIPARE

Tutti i poeti, di qualsiasi nazionalità.

IN QUALE LINGUA

I  componimenti poetici possono pervenire in italiano, in esperanto, o  in entrambe le lingue.

REALIZZAZIONE DEL LIBRO

Sarà questa un’interessante raccolta di 50 poesie provenienti da ogni latitudine, espressione multiforme di cuori e menti del nostro pianeta.

Le poesie che perverranno in italiano, saranno tradotte in  esperanto da un noto esperantista e poeta italiano.

Le poesie che perverranno in esperanto saranno tradotte in italiano da un altro poeta italiano esperantista.

Nel libro, che sarà pubblicato dalla Edizioni Eva, la stessa poesia si potrà leggere a fronte in due lingue: italiano ed esperanto.

PREMI

La cerimonia di premiazione si svolgerà nel Teatro comunale di Sant’Angelo di

Brolo, il 28 ottobre 2017 alle ore 18.

Primo premio: Targa, una copia del libro realizzato, una copia del romanzo di Samideano “Chi ha conosciuto Bosco Nedelcovic” in italiano  (per l’eventuale esperantista, in esperanto), una copia del romanzo “Annuvolata” in italiano di Giuseppe Campolo, un pacchetto di libri omaggio della Edizioni Eva, pergamena di socio onorario di Sicilia Esperantista.

Secondo e terzo premio: Targa, una copia del libro realizzato, una  copia del romanzo di Samideano “Chi ha conosciuto Bosco Nedelcovic” in italiano  (per l’eventuale esperantista, in esperanto), una copia del romanzo  “Annuvolata” in italiano di Giuseppe Campolo, un pacchetto di libri omaggio della Edizioni Eva, tessera gratuita di Sicilia Esperantista.

Premio speciale FEI per la più bella poesia in esperanto pervenuta. Targa e i due romanzi di Samideano.

Premio speciale Sicilia Esperantista per la più bella poesia, in una delle due lingue, che tratta disagio sociale e oppressione di qualunque tipo. Targa, i due romanzi di Samideano e pergamena di socio onorario di Sicilia Esperantista.

Premio speciale Gruppo Esperantista  “Umberto Stoppoloni” di Pistoia per la più bella poesia in una delle due lingue di poeti della regione Toscana. Targa e i due romanzi di Samideano.

Premio speciale “Maria Cristina di Savoia” per  la più bella poesia tra le pervenute dei soci di detta Associazione nazionale. Targa e i due romanzi di Samideano.

Premio speciale Samideano per la poesia più originale pervenuta. Targa e i due romanzi di Samideano.

Premio speciale Edizioni Eva per la più bella poesia non selezionata. Targa, un pacchetto di libri delle Edizioni Eva e i due romanzi di Samideano.

Le targhe sono in ceramica, molto belle.

Il giudizio della Giuria è insindacabile.

Il concorso nasce in Italia, per iniziativa di un italiano esperantista che ha preso emblematicamente il nome di  Samideano. L’Italia, dopo l’antica Roma e la breve follia del primo Novecento, non ha una tradizione imperialistica, non ha imposto la propria lingua nel mondo con le armi o con la forza economica, non martella le menti di americani, europei, africani e indiani con canzoni e slogan. La sua meravigliosa lingua, l’italiano, è andata nel mondo solo con gli emigranti e gli artisti. Il cittadino italiano, come molti altri, può comprendere bene cos’è la prepotente invasione culturale, perché l’ha subita e la subisce; può comprendere bene il ruolo di una lingua neutrale d’intermediazione, rispettosa di ogni cultura e concepita per la fratellanza e l’armonia fra le genti. Chi dice che di essa non c’è bisogno perché abbiamo l’inglese o il cinese, è già culturalmente dominato e plagiato tanto da non avvertire che si sta minacciando la sua identità e l’appartenenza. La guerra delle lingue, che è parte di una più vasta guerra di dominio, sia nel passato che in atto, è una storia di violenza e sopraffazione. Non potrà mai portare né la pacificazione né il pieno rispetto reciproco dei popoli.

Dunque, questo concorso scaturisce dall’amore per la poesia e dall’amore per la libertà delle genti che l’esperanto rappresenta. Si rivolge ai poeti italiani e,  attraverso l’esperanto, ai poeti di tutto il mondo. Poesia da tutti i cieli. Poezio el ĉiuj ĉieloj.

LA GIURIA

La Giuria è composta da: Giuseppe Campolo – scrittore ed esperantista,  ideatore del Concorso e fondatore di Sicilia Esperantista  (segretario), Anna Maria Crisafulli Sartori – critico letterario e  giornalista (presidente), Ella Imbalzano Amoroso – critico letterario,

e dagli  eminenti esperantisti: Renato Corsetti – linguista,  Amerigo Iannacone – poeta, Carmel Mallia – poeta, Perla Martinelli – giornalista e scrittrice, Carlo Minnaja –  poeta, Luigia Oberrauch Madella  – letterata e Nicola Ruggiero – poeta.

La Giuria riceverà le poesie contrassegnate da un numero, l’abbinamento con il nome sarà noto soltanto a Samideano, che si astiene per questo dal voto, riservandosi però il diritto di premiare la poesia a suo giudizio più originale.

Per chiedere la scheda di adesione in formato word: samideano@hotmail.it

SCHEDA DI ADESIONE

Caro Autore, con questa scheda sottoscrivi il presente Regolamento e le modalità di partecipazione, dichiari che l’opera è inedita, di tua creazione e ne possiedi i pieni diritti, nonché accetti il trattamento dei dati come previsto dalla D.Lgs. 169/03 e consenti fin da ora alla eventuale pubblicazione della tua opera.

Ti preghiamo di compilare, in modo del tutto completo,  il modulo sottostante e inviarlo per e-mail, insieme alla poesia.

TUTTO IN FORMATO WORD!

>Cognome:_________________________________________

>Nome:___________________________________________

>Codice Fiscale:______________________________________

>Via:____________________________________________

>C.A.P.:___________________________________________

>Città:___________________________________________

>Provincia:_________________________________________

>Nazione:__________________________________________

>Tel.:_____________________________________________

>Cell.:____________________________________________

>Email:____________________________________________

>Titolo dell’opera:_____________________________________

 

 

 

  •  
  •  
  •  

Commenta per primo!

Non ci sono ancora domande.