La lettura non permette di camminare, ma permette di respirare

Premio Letterario 2018 Articolo 32

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE  “ARTICOLO  32“

B A N D O

L’articolo 32 della nostra Costituzione recita: “La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività e garantisce cure gratuite agli indigenti. Nessuno può essere obbligato ad un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana.”

Per attuare questo principio costituzionale, venne istituito il Servizio Sanitario Nazionale che nel 2018 raggiunge i quarant’ anni di attività. Per tentare di fare il punto in forma creativa da parte degli operatori e da parte dei cittadini-utenti sull’attività finora da esso svolta, la FIMMG (Federazione Italiana Medici di Medicina Generale di Genova) indice la prima edizione del premio letterario “Articolo 32”.

Il concorso si vale del patrocinio della

FNOMCeO – Federazione nazionale dell’ordine dei Medici e Odontoiatri

ENPAM – Ente Nazionale Previdenza ed Assistenza Medici

FIMMG NAZIONALE – Federazione Italiana Medici di Medicina Generale

ORDINE PROVINCIALE  DEI MEDICI CHIRURGHI ED ODONTOIATRI di Genova

Il concorso è articolato in due sezioni:

1) Racconti di medici di medicina generale, ospedalieri, ambulatoriali, liberi professionisti con particolare riferimento ai loro esordi professionali. Non sono ammessi testi narrativi sotto forma di mera trattazione scientifica.

2)  Racconti di cittadini-utenti del Servizio Sanitario Nazionale con particolare riferimento alla loro esperienza nei rapporti con la medicina pubblica.

Ad entrambe le sezioni si partecipa inviando un unico racconto in lingua italiana, originale ed inedito in forma elettronica e formato PDF, che non superi le 20.000 battute  identificabile attraverso un titolo.

Il racconto va inviato in forma anonima; in pagina a parte a conclusione del testo il candidato riporterà i suoi dati anagrafici, indirizzo, n° telefonico, eventuale mail, eventuale n° di iscrizione ed Ordine di appartenenza; egli dovrà inoltre dichiarare che il testo presentato è di sua personale creazione e mai diffuso a stampa o nelle varie forme di divulgazione in rete, consentendo l’eventuale pubblicazione nel volume antologico comprendente i primi dieci racconti di ciascuna sezione previsto dal presente bando, nonché  il trattamento dei suoi dati secondo l’informativa ai sensi dell’art. 13 del D. Leg. 30/6/2003 n. 196 sulla tutela dei dati personali. Tali dati resteranno a disposizione della Segreteria del premio, che ne garantisce la riservatezza.

Gli elaborati dovranno pervenire entro il 15.12.2018 alla segreteria del premio presso FIMMG, Piazza della Vittoria 12/20 – 16121, Genova all’indirizzo di posta elettronica fimmge@libero.it.

La Giuria sarà composta da Francesco De Nicola (presidente), Marco Battelli, Stefano Bigazzi, Francesco Brunetti, Maria Teresa Caprile, Vincenzo Gueglio, Paola Mangini e Francesco Prete.

Al primo classificato della sezione 1 sarà consegnata una  litografia di Lele Luzzati in edizione fuori commercio e un premio in denaro di  1.000 euro.

Al primo classificato della sezione 2 sarà consegnata una ceramica artistica del Maestro Alfredo Gioventù e un premio in denaro di 1.000 euro.

Ai secondi e terzi classificati delle due sezione saranno assegnati premi in denaro rispettivamente di 500 e 300 euro.

I testi dei primi dieci Autori di entrambe le sezioni giudicati meritevoli di pubblicazione a insindacabile parere della Giuria verranno raccolti a cura degli organizzatori in un volume antologico, dieci copie del quale saranno date in omaggio agli Autori.

I partecipanti al concorso s’impegnano a ritirare di persona i premi loro assegnati, la cui consegna avverrà presso la Fondazione “Mediaterraneo” di Sestri Levante all’inizio del 2019 in data che sarà tempestivamente annunciata.

Genova, 11.5.2018

Dr. Angelo Canepa

Segretario provinciale FIMMG Genova