La lettura non permette di camminare, ma permette di respirare

Premio Letterario Città di Olbia

L’Assessorato alla Cultura del Comune di Olbia e la Biblioteca Civica Simpliciana indicono il bando di concorso per la VI edizione del “Premio Letterario Città di Olbia” riservato a : – racconti brevi, in lingua italiana o nelle diverse varianti del gallurese e logudorese, – racconti brevi per bambini in lingua italiana, – componimenti poetici in tutte le varianti del gallurese e logudorese, in rima o versi sciolti.

COMUNE DI OLBIA ASSESSORATO ALLA CULTURA
BIBLIOTECA CIVICA SIMPLICIANA

PREMIO LETTERARIO CITTA’ DI OLBIA
VI EDIZIONE 
ART. 1 – PROMOTORI
L’Assessorato alla Cultura del Comune di Olbia e la Biblioteca Civica Simpliciana indicono il bando di concorso per la VI edizione del “Premio Letterario di Olbia” riservato a :
– racconti brevi, in lingua italiana o nelle diverse varianti del gallurese e logudorese,
– racconti brevi per bambini in lingua italiana,
– componimenti poetici in tutte le varianti del gallurese e logudorese, in rima o versi sciolti. 

ART. 2 – PARTECIPANTI

Il concorso è aperto a tutti. 
La partecipazione al concorso è gratuita.

ART. 3 – ARTICOLAZIONE DEL PREMIO

Il “Premio Letterario Città di Olbia” si articola come segue:
a) Racconti brevi in lingua italiana;
b) Racconti brevi in gallurese e logudorese, in tutte le varianti. 
c) Racconti brevi Junior
d) Componimenti poetici, in rima o versi sciolti, in gallurese e logudorese, in tutte le varianti
e) Racconti brevi per bambini in lingua italiana. 

ART. 4 – MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE

La partecipazione al Premio dovrà avvenire secondo le seguenti modalità:
a) Racconti brevi in lingua italiana: è ammessa la presentazione di un solo elaborato rigorosamente inedito, comunque, non premiato in altri concorsi e che non sia stato pubblicato in qualsiasi forma, scritto in lingua italiana. 
b) Racconti brevi in lingua sarda: è ammessa la presentazione di un solo elaborato rigorosamente inedito, comunque non premiato in altri concorsi e che non sia stato pubblicato in qualsiasi forma, scritto in in tutte le varianti del gallurese e logudorese. 
c) Racconti brevi junior: sezione riservata a ragazzi e ragazze dai 10 fino ai 16 anni non compiuti al momento dell’indizione del bando. Valgono le modalità di partecipazione indicate nelle sezioni a) e b).

d) Componimenti poetici, in rima o versi sciolti, in gallurese e logudorese, in tutte le varianti: è ammessa la presentazione di una sola poesia rigorosamente inedita, comunque non premiata in altri concorsi e che non sia stato pubblicata in qualsiasi forma. Sono ammesse tutte le varianti locali. 

e) Racconti brevi per bambini: è ammessa la presentazione di un solo elaborato rigorosamente inedito, comunque, non premiato in altri concorsi e che non sia stato pubblicato in qualsiasi forma, scritto in lingua italiana. Il racconto può essere una favola o una fiaba. 

La presentazione degli elaborati dovrà avvenire in una busta chiusa contenente:
a) i fogli con i testi in triplice copia;
b) la scheda di iscrizione, contenente la dichiarazione di autenticità delle composizioni inviate, debitamente compilata in ogni sua parte;
c) la fotocopia di un documento di identità del sottoscrittore (per i minori allegare anche la fotocopia del documento di identità del genitore o di chi esercita la patria potestà);

Nel caso dei partecipanti alla sezione Junior, vista la minore età degli autori, il modulo di partecipazione dovrà contenere un nulla osta firmato da uno dei genitori o da chi esercita la patria potestà.

Il testo ben leggibile e stampato su foglio A4 (cm. 21×29,7) scritto con carattere Times New Roman corpo 12, con interlinea doppia, non dovrà superare le 10 pagine, per quanto riguarda i “racconti brevi di cui alle lettere a) b) e c) nonché i 60 versi per quanto riguarda la sezione unica di poesia.

I fogli dovranno essere pinzati o fascicolati fra loro. Il testo dovrà essere prodotto ed inviato su supporto cartaceo (3 copie). Il medesimo testo dovrà inoltre essere trasmesso su supporto elettronico (es. CD, memoria usb ecc…) oppure trasmesso al seguente indirizzo e-mail: premiocittaolbia@comune.olbia.ot.it , nei formati Word (o compatibile) e PDF. In tale ultimo caso l’oggetto della e-mail dovrà riportare nome, cognome dell’autore e sezione del concorso. 

Il testo non dovrà in alcun punto recare indicazione del nome dell’autore o altro riferimento che consenta il riconoscimento di quest’ultimo, pena l’esclusione dell’elaborato dal concorso. 

Il nome dell’autore con i relativi dati personali dovrà essere indicato a parte sul modulo di partecipazione, che sarà possibile trovare sul sito del Comune di Olbia o presso la Biblioteca Civica Simpliciana, e dovrà essere inserito in busta chiusa. 

Il testo su carta, il supporto elettronico e la busta chiusa contenente i dati dovranno essere inseriti a loro volta in una busta che sarà sigillata e recherà soltanto la scritta: 

“PREMIO LETTERARIO E DI POESIA CITTA’ DI OLBIA – VI EDIZIONE ANNO 2019” SEZIONE …………..

I testi e i supporti non saranno restituiti. Non si accettano manoscritti. Non sono ammessi scritti che siano stati premiati in altre iniziative o concorsi o che siano stati pubblicati in qualsiasi forma.

La busta dovrà essere consegnata a mano o spedita (farà fede il timbro postale) presso l’ufficio protocollo del Comune di Olbia in Via Garibaldi 49, 07026, Olbia (SS) – Zona omogenea Olbia – Tempio, entro il giorno 09 settembre 2019

I testi, firmati digitalmente, potranno altresì essere presentati tramite posta certificata (PEC) all’indirizzo:comune.olbia@actaliscertymail.it entro il 09 settembre 2019.
I testi pervenuti successivamente non verranno presi in considerazione.

ART. 5 – TEMA DEL PREMIO 

Il tema è libero per tutte le sezioni del Premio.

ART. 6 – DETERMINAZIONI DELLA GIURIA
Tutti i lavori saranno sottoposti al giudizio di una giuria composta da un giornalista – pubblicista o esperto in lingua italiana in qualità di presidente, due esperti in gallurese e due esperti in logudorese. 
La valutazione dei testi, da cui scaturirà la classifica di merito, verrà effettuata seguendo criteri estetici e critici propri del singolo compente della giuria e posta in discussione all’interno della stessa; verranno presi in considerazione la qualità dello scritto, il valore dei contenuti, la forma espositiva e le emozioni suscitate. Il giudizio della giuria sarà inappellabile ed insindacabile.
Per quanto riguarda la sezione Racconti per bambini, la Giuria effettuerà la valutazione e quindi la classifica di merito tra i primi dieci racconti selezionati dalle classi V elementari delle scuole cittadine. 

ART. 7 – PREMIAZIONE

I testi premiati e quelli ritenuti meritevoli saranno pubblicati sul sito del Comune di Olbia o su altro sito appositamente creato e segnalati sulla stampa locale. Gli elaborati premiati saranno oggetto di pubblica lettura, a cura della Biblioteca Civica Simpliciana, durante la cerimonia di premiazione.

ART. 8 – PREMI

A ciascuno dei prime tre classificati nelle sezioni “Racconti brevi in lingua italiana”, “Racconti brevi in gallurese e logudorese”, “Racconti brevi Junior” , “Racconti per bambini” e nella sezione unica di poesia in logudorese e gallurese verranno corrisposti i seguenti premi:

1° classificato: euro 500,00 
2° classificato: euro 300,00 
3° classificato: euro 200,00

A discrezione della giuria, potranno essere assegnate menzioni speciali ad opere ritenute comunque meritevoli; agli autori individuati verranno consegnati attestati di merito.
Le opere risultate prime tre classificate nelle sezioni saranno contenute in un volume antologico del premio pubblicato a cura dell’amministrazione comunale. Ai medesimi vincitori sarà altresì consegnata un targa di riconoscimento e n. 5 copie del predetto volume.

Per la sezione unica di poesia è prevista una targa speciale, che verrà intitolata di anno in anno a un poeta, scrittore, artista di Olbia o del suo territorio, del passato o del presente, che abbia rappresentato o rappresenti al meglio nelle sue opere i vari aspetti della nostra terra, l’amore per essa, il senso di appartenenza. 

I premi dovranno essere ritirati personalmente dai vincitori, o, in caso di forzato impedimento, da comunicare e giustificare preventivamente alla segreteria organizzativa, da persona da loro designata.

A tutti i vincitori sarà inviata comunicazione (telefonica o tramite e-mail) degli esiti del “Premio”, con indicazione della data e del luogo della cerimonia di premiazione. La comunicazione riguardante i vincitori e la data della premiazione, che si svolgerà nella prima decade del mese di dicembre, sarà anche disponibile sul sito del Comune di Olbia.

ART. 9 – DIRITTI D’AUTORE
Gli autori, per il fatto stesso di partecipare al concorso, cedono il diritto di pubblicazione al promotore del concorso senza aver nulla a pretendere come diritto d’autore. I diritti rimangono comunque di proprietà dei singoli autori.
ART. 10 – PUBBLICITÀ 
Il concorso e il suo esito saranno opportunamente pubblicizzati attraverso la stampa ed altri media.

ART. 11 – ALTRE NORME

La partecipazione al concorso implica l’accettazione integrale del presente bando e del vigente regolamento del “Premio Letterario Città di Olbia”, a cui lo stesso si riferisce, senza alcuna condizione o riserva. La mancanza di una sola delle condizioni che regolano la validità dell’iscrizione determina l’automatica esclusione dal concorso letterario. 

Per informazioni rivolgersi alla Biblioteca Civica Simpliciana, 
Piazzetta Dionigi Panedda 3, 07026 Olbia (SS) – Zona omogenea Olbia – Tempio 
tel. 0789/25533 – 0789/26710
email: bibliotecasimpliciana@comune.olbia.ot.itPremio Letterario Città di Olbia VI Edizione – Anno 2019
https://www.facebook.com/bibliotecaolbia/posts/1810033122475149
L’Assessorato alla Cultura del Comune di Olbia e la Biblioteca Civica Simpliciana indicono il bando di concorso per la VI edizione del “Premio Letterario Città di Olbia” riservato a : – racconti brevi, in lingua italiana o nelle diverse varianti del gallurese e logudorese, – racconti brevi per bambini in lingua italiana, – componimenti poetici in tutte le varianti del gallurese e logudorese, in rima o versi sciolti.

Scarica il bando in formato doc da quihttps://www.librami.it/Allegati/GetFile?streamid=29cb583f-fca2-e911-94b6-509a4c6ce1db&view=True

Scarica il bando in formato pdf da quihttps://www.librami.it/Allegati/GetFile?streamid=5782694a-fca2-e911-94b6-509a4c6ce1db&view=True

COMUNE DI OLBIA ASSESSORATO ALLA CULTURA
BIBLIOTECA CIVICA SIMPLICIANA

PREMIO LETTERARIO CITTA’ DI OLBIA
VI EDIZIONE 
ART. 1 – PROMOTORI
L’Assessorato alla Cultura del Comune di Olbia e la Biblioteca Civica Simpliciana indicono il bando di concorso per la VI edizione del “Premio Letterario di Olbia” riservato a :
– racconti brevi, in lingua italiana o nelle diverse varianti del gallurese e logudorese,
– racconti brevi per bambini in lingua italiana,
– componimenti poetici in tutte le varianti del gallurese e logudorese, in rima o versi sciolti. 

ART. 2 – PARTECIPANTI

Il concorso è aperto a tutti. 
La partecipazione al concorso è gratuita.

ART. 3 – ARTICOLAZIONE DEL PREMIO

Il “Premio Letterario Città di Olbia” si articola come segue:
a) Racconti brevi in lingua italiana;
b) Racconti brevi in gallurese e logudorese, in tutte le varianti. 
c) Racconti brevi Junior
d) Componimenti poetici, in rima o versi sciolti, in gallurese e logudorese, in tutte le varianti
e) Racconti brevi per bambini in lingua italiana. 

ART. 4 – MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE

La partecipazione al Premio dovrà avvenire secondo le seguenti modalità:
a) Racconti brevi in lingua italiana: è ammessa la presentazione di un solo elaborato rigorosamente inedito, comunque, non premiato in altri concorsi e che non sia stato pubblicato in qualsiasi forma, scritto in lingua italiana. 
b) Racconti brevi in lingua sarda: è ammessa la presentazione di un solo elaborato rigorosamente inedito, comunque non premiato in altri concorsi e che non sia stato pubblicato in qualsiasi forma, scritto in in tutte le varianti del gallurese e logudorese. 
c) Racconti brevi junior: sezione riservata a ragazzi e ragazze dai 10 fino ai 16 anni non compiuti al momento dell’indizione del bando. Valgono le modalità di partecipazione indicate nelle sezioni a) e b).

d) Componimenti poetici, in rima o versi sciolti, in gallurese e logudorese, in tutte le varianti: è ammessa la presentazione di una sola poesia rigorosamente inedita, comunque non premiata in altri concorsi e che non sia stato pubblicata in qualsiasi forma. Sono ammesse tutte le varianti locali. 

e) Racconti brevi per bambini: è ammessa la presentazione di un solo elaborato rigorosamente inedito, comunque, non premiato in altri concorsi e che non sia stato pubblicato in qualsiasi forma, scritto in lingua italiana. Il racconto può essere una favola o una fiaba. 

La presentazione degli elaborati dovrà avvenire in una busta chiusa contenente:
a) i fogli con i testi in triplice copia;
b) la scheda di iscrizione, contenente la dichiarazione di autenticità delle composizioni inviate, debitamente compilata in ogni sua parte;
c) la fotocopia di un documento di identità del sottoscrittore (per i minori allegare anche la fotocopia del documento di identità del genitore o di chi esercita la patria potestà);

Nel caso dei partecipanti alla sezione Junior, vista la minore età degli autori, il modulo di partecipazione dovrà contenere un nulla osta firmato da uno dei genitori o da chi esercita la patria potestà.

Il testo ben leggibile e stampato su foglio A4 (cm. 21×29,7) scritto con carattere Times New Roman corpo 12, con interlinea doppia, non dovrà superare le 10 pagine, per quanto riguarda i “racconti brevi di cui alle lettere a) b) e c) nonché i 60 versi per quanto riguarda la sezione unica di poesia.

I fogli dovranno essere pinzati o fascicolati fra loro. Il testo dovrà essere prodotto ed inviato su supporto cartaceo (3 copie). Il medesimo testo dovrà inoltre essere trasmesso su supporto elettronico (es. CD, memoria usb ecc…) oppure trasmesso al seguente indirizzo e-mail: premiocittaolbia@comune.olbia.ot.it , nei formati Word (o compatibile) e PDF. In tale ultimo caso l’oggetto della e-mail dovrà riportare nome, cognome dell’autore e sezione del concorso. 

Il testo non dovrà in alcun punto recare indicazione del nome dell’autore o altro riferimento che consenta il riconoscimento di quest’ultimo, pena l’esclusione dell’elaborato dal concorso. 

Il nome dell’autore con i relativi dati personali dovrà essere indicato a parte sul modulo di partecipazione, che sarà possibile trovare sul sito del Comune di Olbia o presso la Biblioteca Civica Simpliciana, e dovrà essere inserito in busta chiusa. 

Il testo su carta, il supporto elettronico e la busta chiusa contenente i dati dovranno essere inseriti a loro volta in una busta che sarà sigillata e recherà soltanto la scritta: 

“PREMIO LETTERARIO E DI POESIA CITTA’ DI OLBIA – VI EDIZIONE ANNO 2019” SEZIONE …………..

I testi e i supporti non saranno restituiti. Non si accettano manoscritti. Non sono ammessi scritti che siano stati premiati in altre iniziative o concorsi o che siano stati pubblicati in qualsiasi forma.

La busta dovrà essere consegnata a mano o spedita (farà fede il timbro postale) presso l’ufficio protocollo del Comune di Olbia in Via Garibaldi 49, 07026, Olbia (SS) – Zona omogenea Olbia – Tempio, entro il giorno 09 settembre 2019

I testi, firmati digitalmente, potranno altresì essere presentati tramite posta certificata (PEC) all’indirizzo:comune.olbia@actaliscertymail.it entro il 09 settembre 2019.
I testi pervenuti successivamente non verranno presi in considerazione.

ART. 5 – TEMA DEL PREMIO 

Il tema è libero per tutte le sezioni del Premio.

ART. 6 – DETERMINAZIONI DELLA GIURIA
Tutti i lavori saranno sottoposti al giudizio di una giuria composta da un giornalista – pubblicista o esperto in lingua italiana in qualità di presidente, due esperti in gallurese e due esperti in logudorese. 
La valutazione dei testi, da cui scaturirà la classifica di merito, verrà effettuata seguendo criteri estetici e critici propri del singolo compente della giuria e posta in discussione all’interno della stessa; verranno presi in considerazione la qualità dello scritto, il valore dei contenuti, la forma espositiva e le emozioni suscitate. Il giudizio della giuria sarà inappellabile ed insindacabile.
Per quanto riguarda la sezione Racconti per bambini, la Giuria effettuerà la valutazione e quindi la classifica di merito tra i primi dieci racconti selezionati dalle classi V elementari delle scuole cittadine. 

ART. 7 – PREMIAZIONE

I testi premiati e quelli ritenuti meritevoli saranno pubblicati sul sito del Comune di Olbia o su altro sito appositamente creato e segnalati sulla stampa locale. Gli elaborati premiati saranno oggetto di pubblica lettura, a cura della Biblioteca Civica Simpliciana, durante la cerimonia di premiazione.

ART. 8 – PREMI

A ciascuno dei prime tre classificati nelle sezioni “Racconti brevi in lingua italiana”, “Racconti brevi in gallurese e logudorese”, “Racconti brevi Junior” , “Racconti per bambini” e nella sezione unica di poesia in logudorese e gallurese verranno corrisposti i seguenti premi:

1° classificato: euro 500,00 
2° classificato: euro 300,00 
3° classificato: euro 200,00

A discrezione della giuria, potranno essere assegnate menzioni speciali ad opere ritenute comunque meritevoli; agli autori individuati verranno consegnati attestati di merito.
Le opere risultate prime tre classificate nelle sezioni saranno contenute in un volume antologico del premio pubblicato a cura dell’amministrazione comunale. Ai medesimi vincitori sarà altresì consegnata un targa di riconoscimento e n. 5 copie del predetto volume.

Per la sezione unica di poesia è prevista una targa speciale, che verrà intitolata di anno in anno a un poeta, scrittore, artista di Olbia o del suo territorio, del passato o del presente, che abbia rappresentato o rappresenti al meglio nelle sue opere i vari aspetti della nostra terra, l’amore per essa, il senso di appartenenza. 

I premi dovranno essere ritirati personalmente dai vincitori, o, in caso di forzato impedimento, da comunicare e giustificare preventivamente alla segreteria organizzativa, da persona da loro designata.

A tutti i vincitori sarà inviata comunicazione (telefonica o tramite e-mail) degli esiti del “Premio”, con indicazione della data e del luogo della cerimonia di premiazione. La comunicazione riguardante i vincitori e la data della premiazione, che si svolgerà nella prima decade del mese di dicembre, sarà anche disponibile sul sito del Comune di Olbia.

ART. 9 – DIRITTI D’AUTORE
Gli autori, per il fatto stesso di partecipare al concorso, cedono il diritto di pubblicazione al promotore del concorso senza aver nulla a pretendere come diritto d’autore. I diritti rimangono comunque di proprietà dei singoli autori.
ART. 10 – PUBBLICITÀ 
Il concorso e il suo esito saranno opportunamente pubblicizzati attraverso la stampa ed altri media.

ART. 11 – ALTRE NORME

La partecipazione al concorso implica l’accettazione integrale del presente bando e del vigente regolamento del “Premio Letterario Città di Olbia”, a cui lo stesso si riferisce, senza alcuna condizione o riserva. La mancanza di una sola delle condizioni che regolano la validità dell’iscrizione determina l’automatica esclusione dal concorso letterario. 

Per informazioni rivolgersi alla Biblioteca Civica Simpliciana, 
Piazzetta Dionigi Panedda 3, 07026 Olbia (SS) – Zona omogenea Olbia – Tempio 
tel. 0789/25533 – 0789/26710
email: bibliotecasimpliciana@comune.olbia.ot.it

 

  • 22
  •  
  •