La lettura non permette di camminare, ma permette di respirare

Premio Nazionale Narrativa per ragazzi Racconto Breve" Il Natale e il Porto di Livorno"

REGOLAMENTO

La Porto di Livorno 2000 s.r.l. organizza, di concerto con il team del Premio Letterario Città di Livorno, la 1°edizione del Premio Nazionale di Narrativa per Ragazzi denominato “Il Natale e il Porto di Livorno”.

Le iscrizioni sono aperte ad autori italiani e stranieri di qualsiasi età o sesso. Il racconto in stile favola o fiaba deve essere scritto in lingua italiana e deve essere inedito.

 E’ ammessa la partecipazione con 1 (uno) racconto breve contenuto in un limite di 12 pagine dattiloscritte con un massimo di 50 righe a pagina (limite inderogabile).

L’opera può essere inviata tramite posta elettronica (esclusivamente in formato .doc), all’indirizzo email: nataleinfortezza@gmail.com – e deve contenere in calce i dati anagrafici completi dell’autore; ovvero può essere inviata in plico per posta cartacea in quattro copie, di cui una contrassegnata con nome, cognome, indirizzo, data di nascita e recapito telefonico, unitamente alla scheda di iscrizione debitamente firmata.

La partecipazione è gratuita.

 Nel caso le opere vengano inviate a mezzo servizio postale le stesse devono essere spedite in plico all’indirizzo: Porto di Livorno 2000 s.r.l. Segreteria Ufficio Marketing e Comunicazione Terminal Crociere – Piazzale dei marmi 23 57123 Livorno.

SCADENZA INVIO OPERE: entro e non oltre il 10 novembre 2018.

 Al fine di ottimizzare il sistema di segreteria, la stessa è gestita dal team del Premio Letterario Città di Livorno e dalla azienda Promos.

La Giuria di alta competenza e riconosciuto prestigio professionale è composta da scrittori, giornalisti, letterati, docenti, etc.

 

Le opere sono esaminate in modo completamente anonimo e senza alcun riferimento anagrafico dell’autore. Il giudizio espresso dalla commissione è inappellabile.

PREMI:

 All’autore dell’opera prima classificata verrà riconosciuto un premio di Euro 1.000,00 (mille/euro) e l’opera stessa sarà affidata ad un regista, il quale elaborerà l’idea per la eventuale riduzione teatrale e messa in scena.

Se l’opera sarà ritenuta di possibile messa in scena, il regista incaricato, in modo completamente autonomo, prenderà lo spunto dalla trama, e, con l’aiuto di scenografi, costumisti, e di un cast di attori selezionati, proporrà la rappresentazione scenica sul palco della Fortezza Vecchia di Livorno, nei giorni 15 e 16 dicembre 2018, con alcune repliche giornaliere.

Nel caso in cui l’opera non potesse essere elaborata per la messa in scena la organizzazione si riterrà comunque libera di non procedere alla riduzione teatrale, sollevandosi da qualsiasi tipo di obbligo nei confronti dell’autore.

Nel caso in cui la giuria trovasse difficoltà e non riuscisse ad assegnare un verdetto congruo (nel caso che nessuna opera sia meritevole) il premio previsto non potrà essere assegnato. Con la iscrizione al concorso gli autori accettano la libera pubblicazione, in qualsiasi modo e con qualsiasi mezzo, delle opere inviate senza nulla avere a pretendere.

Le opere comunque inviate diventano di libera disponibilità della Porto di Livorno 2000 s.r.l. sia per la loro pubblicazione, sia per la loro diffusione con qualsiasi mezzo, sia per la loro stampa, sia per la loro riduzione scenica o quant’altro sia ritenuto necessario, e non saranno riconosciuti vincoli di edizione o altri vincoli legali. L’autore con l’invio dell’opera solleva espressamente la Porto di Livorno 2000 s.r.l. da qualsiasi obbligo o vincolo legato all’opera.

Per eventuali ed ulteriori informazioni telefonare ai numeri della segreteria del concorso: 339 2030971 –  338 9718376.