La lettura non permette di camminare, ma permette di respirare

Premio Orizzonti 2019

Bando

Premio Letterario Orizzonti

2a edizione

Tema: “La diversità”

Data di scadenza: 3 novembre 2019

La Comunità Pastorale di Saronno, con il patrocinio della Fondazione CLS, indice la II edizione del premio letterario “Orizzonti”.

L’organizzazione del concorso è a cura della redazione del mensile “Orizzonti”.

Norme generali

1.       Il premio letterario “Orizzonti” è articolato in un’unica sezione: “Narrativa”.

2.       Il tema del concorso è “LA DIVERSITÀ”.

3.       L’opera proposta può essere di qualsiasi genere (favola, thriller, fantasy, spirituale, storico, umoristico ecc.).

4.       Sono escluse le opere di saggistica.

5.       L’elaborato proposto può includere brevi brani di poesia, ma non ne deve essere costituito per la maggior parte, pena l’esclusione.

6.       Il concorso è gratuito. Non è richiesta alcuna quota di partecipazione o tassa di lettura.

7.       Ogni candidato può concorrere con un unico elaborato.

8.       È caldeggiata la partecipazione di gruppi (classi scolastiche, colleghi di lavoro ecc.). In questo caso devono essere indicati la corretta denominazione del gruppo e il nome di un referente. Anche in questo caso è ammessa la partecipazione di una sola opera per gruppo.

9.       La scadenza del concorso è inderogabilmente il 3 novembre 2019 alle ore 24:00.

Specifiche e vincoli dell’opera

10.   Gli elaborati dovranno essere di lunghezza non superiore a 800 caratteri spazi inclusi. Non è ammessa alcuna deroga a tale limite.

11.   Non è consentito l’inserimento di immagini o elementi grafici all’interno dell’opera, che dovrà essere esclusivamente di natura testuale.

12.   Gli elaborati dovranno essere redatti in lingua italiana. È ammesso l’uso del dialetto con traduzione a fronte.

13.   Le opere proposte dovranno risultare inedite. Non è ammessa la pubblicazione dell’opera né su Internet né su carta, anche su volumi privi di codice ISBN.

14.   Le opere proposte potranno risultare vincitrici o segnalate in passato presso altri premi letterari, o essere ancora in concorso, purché siano libere da qualsiasi vincolo di pubblicazione per tutta la durata del concorso e fino alla premiazione conclusiva del medesimo.

15.   L’autore è l’unico responsabile del contenuto dell’opera.

Modalità di spedizione

16.   Gli autori che desiderano partecipare al concorso devono inviare via e-mail il loro lavoro secondo queste regole:

a.       Indirizzo di spedizione: premio.orizzonti@gmail.com. Non è possibile mandare il materiale in cartaceo.

b.      Oggetto della mail: [Titolo dell’opera] – [Nome e Cognome] / [Gruppo]

c.       In caso di partecipazione di un minorenne, devono essere esplicitamente indicati i nomi del minore e di chi ne fa le veci.

d.      In allegato i seguenti file:

                                                               i.      Modulo di partecipazione compilato, presente in coda al seguente bando.

                                                             ii.      Testo dell’opera (preferibilmente in carattere Times New Roman 12, margini 2,5 per lato e interlinea 1,5) con nell’intestazione le proprie generalità: nome, cognome, gruppo (es. indicazione della scuola o dell’ufficio), data di nascita, luogo di nascita, indirizzo, telefono, mail. L’opera dovrà essere accompagnata da un titolo.

                                                            iii.      Breve biografia dell’autore (max 200 caratteri spazi inclusi).

17.   Sono ammessi come allegati della mail solo i file redatti in Microsoft Word/Wordpad (formato DOC). Il formato PDF può essere usato solo per la scheda di partecipazione.

18.   Nel caso di partecipazione di un gruppo è indispensabile indicare sempre il cognome e nome di un referente (nella scheda di partecipazione, nel file dell’opera e nelle comunicazioni).

Giudizio e premiazione

19.   La giuria è costituita dalla redazione di Orizzonti.

20.   La premiazione consiste nella pubblicazione sul numero di dicembre di Orizzonti delle opere classificate ai primi tre posti. Saranno indicati anche la graduatoria dei primi 10 finalisti e laddove possibile l’elenco dei nominativi di tutti i partecipanti.

21.   È facoltà della giuria decidere di non assegnare alcun premio, se nessuna opera sarà giudicata meritevole di premiazione.

22.   Il giudizio della giuria è inappellabile.

23.   I partecipanti al concorso, per la loro stessa adesione al concorso, sottoscrivono automaticamente i contenuti del bando e danno l’implicita autorizzazione alla pubblicazione della loro opera.

24.   Le opere selezionate saranno visionate da uno o più editor, che potranno decidere di apportare modifiche al lavoro degli autori per ragioni editoriali. Non verrà garantito che l’autore sia interpellato per l’accettazione di modifiche al suo testo.

25.   Per la pubblicazione dell’opera non verrà riconosciuta alcuna royalty agli autori.

 

  • 48
  •  
  •