La lettura non permette di camminare, ma permette di respirare

PREMIO "OSSI DI SEPPIA" XXV^ EDIZIONE

Premio di Poesia Inedita

“OSSI DI SEPPIA”

25^ edizione 2019

 

COMUNE DI TAGGIA – Ufficio Cultura

ossidiseppia2018@gmail.com

 

PARTECIPAZIONE GRATUITA

* E’ possibile partecipare ad entrambe le sezioni inviando un unico file, o se si preferisce in due file distinti.

 

 

 

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE:

 

La partecipazione, per volere del Comune di Taggia, continua ad essere completamente GRATUITA.

 

SEZIONE A POESIA SINGOLA

I partecipanti dovranno inviare UN SINGOLO TESTO INEDITO, libero nel tema, nella scelta del metro e nel numero dei versi, in singola copia.

SEZIONE B INSIEME DI POESIE

I partecipanti dovranno inviare da un minimo di TRE ad un massimo di SETTE poesie inedite, libere nel tema, nella scelta del metro e nel numero dei versi, in singola copia.

IMPORTANTE

Sono da considerarsi inediti i testi pubblicati in forma cartacea (edizione singola o antologica), anche se muniti di codice ISBN, importante che con arrechino il timbro SIAE con tanto di dicitura.

Sono da considerarsi inediti i testi pubblicati in rete: blog, siti letterari personali o collettivi, Facebook, Twitter, Google Plus etc…

 

MODALITA’ DI INVIO ESCLUSIVAMENTE ELETTRONICO:

I testi anonimi non dovranno contenere nessun segno di riconoscimento (eccetto, ovviamente, il titolo o l’enumerazione delle opere) e dovranno essere annessi in ALLEGATO UNICO alla e-mail in formato, possibilmente, WORD o PDF e trasmessi a: ossidiseppia2018@gmail.com

Solo e tassativamente sul corpo della lettera elettronica (la  classica e-mail) dovranno essere riportati i seguenti dati: Nome, Cognome, luogo data di nascita, indirizzo, telefono, eventuale percorso biografico.

I dati personali verranno tutelati quanto previsto dalla normativa sulla privacy e solo ai fini della manifestazione.

 

Tutti i testi dovranno essere inviati inderogabilmente entro il

21° DICEMBRE 2018.

 

Le poesie saranno valutate da una Giuria di indiscussa qualità il cui giudizio è insindacabile e inappellabile.

 

LE OPERE DEI PRIMI QUATTRO AUTORI CLASSIFICATI DELLE DUE SEZIONI FORMERANNO UNA ANTOLOGIA CHE SARA’ PUBBLICATA AD ESCLUSIVE SPESE DEL COMUNE DI TAGGIA, come d’altronde avviene da venticinque anni a questa parte.

Agli autori segnalati od insigniti di Premi Speciali dalla Giuria Tecnica spetterà un attestato e/o pergamena, che le verrà consegnato direttamente il giorno della cerimonia ufficiale o inviato all’indirizzo domiciliare indicato, se non presente fisicamente, dato che non vi è alcuna obbligatorietà nel prenderne parte.

Lo stesso dicasi per gli autori primi quattro classificati di entrambe le sezioni, che, se assenti, riceveranno le copie antologiche all’indirizzo domiciliare indicato.

Premi Speciali “Specifici” previsti:  Miglior autore autrice ligure, Miglior autore autrice under 25, Miglior autore autrice straniero residente in Italia, Miglior autore italiano residente all’estero, Gran Premio Speciale della Giuria, oltre agli ATTESTATI DI MERITO.

 

  Come ogni anno, sarà onore ed onore, da parte del Segretario Lamberto Garzia, che da venticinque anni cura, su incarico del Comune di Taggia, la manifestazione, di seguire alcuni autori meritevoli di attenzione, al fine di potere indicare loro, nei limiti del possibile, sul come indirizzarsi nel mondo letterario e/o editoriale “trasparente”.

 Riceveranno notifica dei risultati, oltre ai vincitori e gli autori segnalati dalla Giuria, TUTTI I PARTECIPANTI, nessuno escluso.

 Il bando completo potrà essere consultato a partire dal mese di novembre sui siti: www.taggia.it  – www.facebook.com/ossidiseppiapoesia/

   Sono esclusi dalla partecipazione i vincitori, con diritto di pubblicazione, delle ultime tre edizioni.

  La premiazione è prevista per il giorno 2 Febbraio 2019 ore 17.00, presso la storica Villa Boselli di Arma di Taggia.

 Per ulteriori informazioni rivolgersi al Segretario/Coordinatore del Premio: Lamberto Garzia (telefono mobile 329 0330557), oppure: ossidiseppia2018@gmail.com

Il PRESIDENTE DEL PREMIO

     Laura Cane

(Consigliere alla Cultura)