La lettura non permette di camminare, ma permette di respirare

Tecnologia magica largist

 

Manifesto concorso
Sono felice di annunciarvi il concorso letterario “Tecnologia magica largist”.

Modalità di partecipazione
Saranno presi in considerazione i testi di lunghezza tra i 30 000 e i 180 000 caratteri spazi inclusi.
Nell’ultima pagina di ogni manoscritto deve essere redatto con la mail di contatto, e il proprio nome e cognome.
L’iscrizione è gratuita, e ogni candidato potrà presentarsi con una sola opera scritta in lingua italiana.
Premi
Il testo vincitore sarà annunciato il 31/01/18
– Il primo premio sarà di trecentocinquanta euro.
– A discrezione della giuria, per i testi considerati meritevoli ci potranno essere altri premi, dell’ammontare di cinquanta euro.

Termine scadenza del bando e modalità di invio
I manoscritti dovranno essere spediti in formato elettronico entro il 21/12/2017, alla mail  concorsolargist@virgilio.it . Farà fede la data di ricevimento della mail.

Tema del concorso
L’opera dovrà essere ambientata nel mondo da me creato. Qui sotto verranno resi noti i principali connotati, ma comunque raccontati più dettagliatamente nel sito http://www.largist.com/  , o nei miei libri http://www.largist.com/my-book . Ciò nonostante le nozioni riportate sul manifesto, pur se limitate, sono sufficienti per poter partecipare al concorso. Anche se è sempre opportuno dare un occhiata alle pagine del sito.

Incomincio a dire che la magia di questo mondo è molto schematica, divisa in sette categorie: telecinesi, ghiaccio-acqua, roccia, fuoco, aria, negromanzia e del tempo. Ognuna di queste è classificata in base alla potenza.
Di primo livello sono le malie di piccolo calibro, come scagliare piccole lingue di fuoco, o dardi di ghiaccio lunghi circa venti centimetri, e spessi solo un paio. Mentre già di terzo livello sono magie più poderose, come palle di fuoco, o saette.
Una piccola precisazione: i maghi della pietra usano i loro poteri per rendere i loro corpi duri come il proprio elemento naturale, il che li rende quasi imbattibili nel combattimento corpo a corpo.
La malia dei negromanti interferisce direttamente con la morte e la vita, ma in contropartita consuma l’energia vitale di chi la usa, oltre a essere illegale.
Vi era anche la malia di guarigione che non si poteva definire una vera categoria magica come le altre perché, salvo casi particolari, poteva essere utilizzata da tutte le tipologie di maghi.

Come illustrato, la malia del mio mondo è molto schematica e, a parte alcuni casi, sono colpi a gittata. Grazie alla tecnologia magica largist, possono essere intrappolati dentro dei prismi di quarzo, e una volta inseriti in una sorta di fuciliere chiamate largist, grazie a un meccanismo e un martelletto i cristalli vengono frantumati al loro interno, liberando la malia che viene scagliata dalle bocche di quelle armi.
I maghi si trovano ben inseriti in questo mondo poiché, oltre a essere fondamentali nella produzione di questi quarzi proiettili, hanno un certo vantaggio quando contro di loro viene scagliata da un largist una magia del loro campo: possono controllare tali colpi e magari rispedirli al mittente.
La tecnologia largist inoltre porta all’avvento di poderose macchine da guerra, gli Sbroken. Giganteschi golem bipedi di metallo, con uno o piú piloti all’interno. Utilizzano cristalli caricati con malia del vento, e frantumati all’interno di alcuni stantuffi cilindrici. L’energia del vento è trasformata in movimento meccanico, permettendo allo Sbroken di muovere le sue grosse gambe. Si spostano in maniera goffa e lenta, ma nonostante questo sono implacabili, grazie alla loro corazza che li protegge da quasi tutti tipi di colpi. Infine, un gran quantitativo di largist, montati sugli arti superiori e sul busto, li rendono mezzi altamente devastanti.
Nel sito e nei miei libri troverete molti altri particolari, da numerose malie, a diversi tipi largist, agli ordini dei maghi, alle diverse creature del mio mondo, e ambientazioni. E niente vi vieta di crearne di nuovi. Saranno anche apprezzati i testi che continuano o che precedono la storia dei miei racconti.
I paletti che vi metto sono di non raccontare le vicende di Sebastian, il mago senza scuola, del Prescelto Oscuro e di Amstorg, che troverete narrate sia nel sito che sui libri; e di non usare malie di fuoco per far muovere gli sbroken, al posto della malia dell’aria.

Il verdetto della giuria è insindacabile. I manoscritti o il manoscritto vincente riceveranno i premi sopra elencati. La proprietà di tali testi verrà suddivisa a metà con il sottoscritto, a ragion fatta che la storia è anche ambientata in un habitat di mia creazione.
Mi riservo il diritto di modificarli e limarli per meglio adattarli al mio mondo, in seguito verranno pubblicati tramite servizi di self publishing, o altri metodi decisi da me sotto consiglio dei vincitori.

I dati personali trasmessi saranno trattati in conformità alla Legge 196/2003 e utilizzati esclusivamente per le finalità connesse al concorso in oggetto e conservati per il tempo strettamente necessario all’espletamento del suddetto concorso. Il conferimento dei dati è obbligatorio e necessario per partecipare al concorso.
Per quanto non previsto dal presente regolamento, le decisioni spettano autonomamente all’Ente promotore.