✹ Corso "La struttura in 3 atti": l'offerta scade sabato! ✹

La lettura non permette di camminare, ma permette di respirare

Voci di mamme, voci di figli e voci di uomini

Progetto “Voci di mamme, voci di figli e voci di uomini”

Scrivimi…

L’Associazione Culturale La Regina Divulgazione Promozione e Cultura istituisce, per l’anno 2019, il seguente concorso per la realizzazione di un’antologia di racconti o più tomi dal titolo “Voci di mamme, voci di figli e voci di uomini”.

Di cosa parliamo? Ci sono molte mamme che sono sole, ragazze madri, mamme separate, mamme che vorrebbero capite ma i figli o il marito non riesce, mamme e figli che non hanno un feeling, mamme e genitori che non riescono ad andare d’accordo oltre al coniuge. Ci sono mamme che vorrebbero parlare e questa rubrica, intitolata “Voci di mamme, voci di figli e voci di uomini” è un diario per ognuna di voi per dichiarare quello che, a volte non si ha il coraggio di dire o si ha la paura che qualcuno non capirebbe quello che ogni mamma sta vivendo o ha passato, ma si potrebbe scrivere per poter migliorare se stessi e confrontandosi con altre mamme e creare una community solidale per dirci: non siamo sole, siamo davvero tante. Le nostre domande sono: Che cosa vorrebbero le mamme oggi? Perché: le separazioni? I figli sono più importanti prima di qualsiasi cosa o sono ultimi nella lista delle cose da gestire? Cosa si potrebbe dare a un figlio e cosa invece da evitare. E per chi non è mamma, come lo affronterebbe un rapporto famigliare? Le ragazze madri: vogliamo le vostre voci, la vostra esperienza. E perché, a volte, inconsciamente, le donne cercano la separazione, ma in realtà non era quello che volevano?

Altra riflessione: Voci di mamme è aperto anche a coloro non sono madri effettive perché si è mamme anche artisticamente, anche se fisicamente non abbiamo messo al mondo la prole ma l’abbiamo generata col genio. Si è mamme sempre, c’è chi ha una dote innata, chi deve migliorare ma siamo sempre e comunque mamme. Mamme da coccolare, mamme d’amare. Mamme sempre.

La nostra collana sarà curata da uno psicologo che sceglieremo per introdurre il concetto di “Voci”. Altri dottori potrebbero candidarsi per dirigere la collana.

Uscire il bello delle mamme, della loro vita, della loro esistenza e cosa sarebbero disposte a cambiare per recuperare i loro rapporti di una vita.

Questo progetto è rivolto specie alle tante ragazze giovani che a volte, anche per caso, si ritrovano con una gravidanza ed affrontare il resto. Dure realtà ma esistenti. In alcuni paesi sono molto giovani. In alcune famiglie portano le ragazze madri a doversi sposare con le conseguenze del caso in separazione. Ai figli che futuro dare? Come educarli? Saranno figli come gli altri? Come sono visti i figli dei senza genitori?

E voi figli: cosa vorreste dire ai vostri genitori? Quanti ragazzi nascondo la loro vita perché il padre o la madre non li ascolta da tempo? Quanti genitori hanno deciso di partire all’estero e non fregarsene dei figli? Quanti non li hanno pensati più come se la colpa è dei figli e non dei loro rapporti tra moglie e marito o conviventi superiori? Perché i figli, alcune volte, vengono penalizzati per la libertà dei genitori? E i figli, saranno in grado di dare un futuro migliore? Cosa hanno da dire quei figli mandati via di casa che non hanno avuto la possibilità di scriverlo, di dichiararlo ma hanno sempre protetto il loro nucleo famigliare per rispetto dei propri genitori?

La nostra rubrica sarà suddivisa in tre tomi:

– voci di mamme (primo tomo)

– voci di figli (secondo tomo)

– voci di uomini (terzo tomo)

L’ultima voce è per gli uomini. I papà dei genitori, i papà separati e i papà delle famiglie allargate. Cosa avete da dirci su queste relazioni?

Ad ognuno la propria.

Destinatari e Sezioni del Concorso

Il Concorso, diretto ad autori italiani e stranieri, è riservato ai racconti in base alla tematica sotto riportata.

Il Premio si articola in 3 sezioni:

– SEZIONE A: Racconto (Inedito) per voci di mamme

– SEZIONE B: Racconto (Inedito) per voci di figli

– SEZIONE C: Racconto (Inedito) per voci di uomini

Specificare nell’oggetto della email: la propria sezione, es. “SEZIONE A”

Modalità di partecipazione

Si partecipa con un solo racconto. Il contributo di partecipazione è gratuito. Valgono anche i racconti scritti a più mani (voci di più figli in un solo racconto, o inventato). Il racconto deve essere scritto in lingua italiana della lunghezza massima di 20.000 battute, spazi inclusi. Specifico massimo 3-4 pagine in formato word (doc/docx). Non sono accettati altri formati e pdf. I racconti dovranno essere inviati tramite messaggio di posta elettronica all’indirizzo lareginacultura@outlook.it come allegato. Indicare nell’oggetto della email la sezione. Scrivere in un file word tutti i dati anagrafici e recapiti telefonici compreso di codice fiscale o usare la scheda sotto.

Quota di partecipazione
Si potrà versare un contributo volontario da un minimo di 5euro in su che servirà per la copertura dei costi per l’edizione del testo e con l’intento di distribuire il libro per far conoscere ai lettori le storie di ognuno di voi e poter creare una community. Il versamento della quota dovrà essere effettuato con bonifico bancario che potrà essere chiesto all’Associazione Culturale a mezzo email.

Modalità di spedizione

Il racconto potrà essere spedito a mezzo posta elettronica all’indirizzo email lareginacultura@outlook.it, specificando dati dell’Autore(età, paese, residenza, etc) e recapiti telefonici. Si alleghi attestazione che l’opera è creazione del proprio ingegno e inedito, cioè di non aver mai partecipato ad altri concorsi o premi e/o non essere stato pubblicato prima in qualsiasi forma.

Non si accettano: audio da trascrivere, pdf e formati diversi. Eventualmente si potrà valutare chiedendo specifiche per email.

Termini di partecipazione

Il termine per la partecipazione al Concorso è il 28 Settembre 2019 entro le h. 19:00. Sarà inviata al partecipante conferma scritta a mezzo e-mail della ricezione dell’elaborato. Se nel caso non la riceve, si prega di contattare telefonicamente l’Associazione. Consigliamo la “conferma di lettura”.

L’iscrizione al Concorso può essere effettuata tramite email: lareginacultura@outlook.it.

Nota: I dottori Psicologi che vorranno aderire all’iniziativa basta scriverci per email, specificando la conferma di lettura.

Possono partecipare coloro che hanno compiuto 18 anni fino i 99 anni.

Premi

Tutti i partecipanti riceveranno per email un attestato di partecipazione all’iniziativa. Un vincitore in assoluto riceverà un attestato e cinque copie dell’antologia e una targa.

L’elenco degli autori inseriti nell’antologia verranno pubblicate il 15 Ottobre 2019 sulla pagina Concorsi del sito www.lareginaeditore.eu.

Conclusioni

La partecipazione al Concorso è subordinata all’accettazione del presente bando in ogni suo articolo. Non si accettano due o più racconti ma un solo racconto.

–> Compilare la scheda

Il/la sottoscritto/a _________________________________________ nato/a a ________________

il ____________ e residente a ______________________________in via _________________

c.f. _________________________
e-mail _____________________________
tel __________________________

cell____________________

Dichiara

di essere proprietario unico dei diritti dell’opera inviata e di non essere stata mai editato su qualsiasi mezzo cartaceo e non. Di non aver copiato da nessun testo e che l’opera è frutto solo del mio ingegno assumendomi ogni responsabilità di contenuto dell’opera presentata e consento l’eventuale pubblicazione, in un’antologia, senza ulteriori riconoscimenti per i diritti d’autore.

Titolo opera________________

Sezione__________________

Autorizza

L’eventuale pubblicazione del suo racconto senza nulla a pretendere nell’antologia intitolata “Voci di mamme, voci di figli e voci di uomini”, e che l’opera è frutto del suo ingegno assumendosi ogni responsabilità di contenuto dell’opera presentata.

L’Associazione Culturale La Regina P.D.C. è esonarata dalla responsabilità del contenuto dell’opera dell’autore e suo contenuto.

Autorizza, inoltre, l’uso dei dati personali ai sensi della L.675/96 e successive modifiche.

Si allega copia del documento di riconoscimento e copia versamento.

Firma dell’autore_____________________________________________

Per i minori firma del genitore o di chi ne fa le veci …………………………………………………………………