La lettura non permette di camminare, ma permette di respirare

Racconti di Milleparole – V edizione 2020

Art. 1 A CHI È RIVOLTO

Possono partecipare al Concorso tutti coloro che invieranno i racconti rispettando l’estensione di 1.000 (mille) parole. Sarà discrezione della Giuria accettare racconti con eccesso o difetto di 10 parole.

Art. 2 QUANTE SEZIONI HA IL PREMIO

Il premio prevede una unica sezione, unico requisito richiesto è che si tratti di opera inedita e, anche se inviata da cittadino straniero, scritta in lingua italiana. Il tema è libero e si può partecipare con più racconti pagando per ognuno la rispettiva quota di iscrizione (cfr. Art. 4).

Art. 3 IN COSA CONSISTE IL PREMIO

I primi dieci racconti, finalisti del concorso, verranno pubblicati in volume per i tipi della Raffaelli Editore. Il vincitore riceverà dall’editore la somma di 1.000,00 euro (tasse incluse). I diritti d’autore del racconto premiato saranno di proprietà della casa editrice, che offrirà all’autore l’opportunità di pubblicare anche un volume monografico con eventuali altri suoi racconti.

Art. 4 COME ISCRIVERSI AL CONCORSO

La partecipazione al concorso è condizionata al pagamento di una tassa di iscrizione pari a euro 12,00 per ogni racconto partecipante, da corrispondersi con un versamento sul c.c. postale n. 15315476 intestato a Raffaelli Editore, Rimini Causale: “Iscrizione Concorso Milleparole 2020”.

Art. 5 COME SI FA A PARTECIPARE

Per partecipare occorre inviare il racconto, firmato con uno pseudonimo nel frontespizio, in una delle due modalità:

1) Via Internet in formato word al seguente indirizzo mail: concorsomilleparole@gmail.com. Nella stessa mail, in allegato, dovrà essere inviato un file a parte, contenente il vero nome e il rispettivo pseudonimo, una breve nota biobibliografica, i dati personali, il codice fiscale e i recapiti postali e telefonici per poter essere contattato.

2) Tramite posta ordinaria in formato cartaceo, in cinque copie dattiloscritte, firmate con lo pseudonimo nel frontespizio. Nello stesso plico, in una busta a parte, un foglio dovrà contenere quanto segue: il vero nome e il rispettivo pseudonimo, una breve nota biobibliografica, i dati personali, il codice fiscale e i recapiti postali e telefonici. Il tutto dovrà essere spedito a: Raffaelli Editore, Vicolo Gioia, 10 – 47921 Rimini (RN).

Art. 6 QUANDO SCADE IL concorso

La possibilità di partecipare al concorso scade alle ore 24.00 del 30 aprile 2020.

Art. 7 LA GIURIA

La Giuria è composta oltre che dal vincitore della precedente edizione, da Autori, Critici letterari ed esponenti del mondo culturale italiano. Presidente di Giuria, senza diritto di voto, è l’editore Walter Raffaelli.

Art. 8 LUOGO E DATA DELLA PREMIAZIONE

Il luogo e la data della premiazione verranno comunicati con largo anticipo a tutti i partecipanti. Ai finalisti e al vincitore del premio sarà data tempestiva comunicazione a mezzo posta, telefono o indirizzo di posta elettronica. È d’obbligo la presenza dell’Autore vincitore alla Cerimonia di Premiazione.

Art. 9 TUTELA DEI DATI PERSONALI

In relazione a quanto sancito dal D.L. 30 giugno 2003 n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, si dichiara, ai sensi dell’art. 7111325, che il trattamento dei dati personali dei partecipanti, fatti salvi i diritti di cui all’Art. 7, è finalizzato unicamente alla gestione del Concorso. Tali dati non saranno comunicati o diffusi a terzi a qualsiasi titolo.

Il mero atto di partecipazione al premio suppone l’accettazione del presente regolamento. La casa editrice non restituirà i cartacei inviati né sarà responsabile per lo smarrimento di originali e/o copie.

Per informazioni: e-mail: concorsomilleparole@gmail.com / tel. 0541 21552

 

  • 15
  •  
  •  

Commenta per primo!

Non ci sono ancora domande.

Domande su questo bando?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *