La lettura non permette di camminare, ma permette di respirare

Come scrivere un romanzo in tre semplici passi

Con questo articolo voglio svelarti un piccolo segreto: animo artistico e organizzazione vanno a braccetto! Esiste infatti l’insana convinzione che la creatività e l’ispirazione siano nemiche giurate della razionalità e della programmazione, ma questa è una colossale menzogna! Vuoi una prova di ciò che ho appena detto? Prendi uno a caso dei tuoi artisti preferiti e vai a sbirciare la sua routine, poi vieni a raccontarmi se non era un... Continua a leggere >

Come combattere la Sindrome dell’Impostore e godersi i successi

Riguardo alla Sindrome dell’Impostore ho una notizia bella e una brutta. Quella bella è che se ne soffri sappi che sei in buona compagnia, sono in molti infatti ad averci a che fare. Quella brutta è che può rivelarsi un vero e proprio ostacolo al raggiungimento dei tuoi obiettivi come scrittore e per questo devi cercare di liberartene al più presto! Che cos’è la Sindrome dell’Impostore? Si tratta di quella... Continua a leggere >

Quali sono le tue caratteristiche da scrittore?

Uno dei significati del termine inglese “character” è personaggio. Una parola molto cara a noi scrittori perché è attraverso i personaggi che diamo vita alle nostre storie. Spesso rappresentano i nostri alter ego, o i nostri più acerrimi nemici. A volte sono ispirati ad altri personaggi che abbiamo conosciuto, oppure a persone in carne e ossa con le quali abbiamo a che fare nella vita di tutti i giorni.  ... Continua a leggere >

Perché ogni autore dovrebbe avere una mailing list

Fare lo scrittore vuol dire scrivere per un pubblico, anche quando non hai l’impressione che sia così. Non mi riferisco ai diario di bordo che segretamente speri ti venga pubblicato postumo, ma ai racconti, ai romanzi, alle poesie e a tutto ciò che vuoi che venga letto (e con molta probabilità quindi acquistato) da quante più persone possibili. Questo vuol dire che ogni autore dovrebbe avere una mailing list, ovvero... Continua a leggere >

Come scrivere un romanzo quando hai una vita da seguire

Sono molto sensibile all’argomento “organizzazione efficace del proprio tempo”. Se fossi un animale sarei senz’altro una lumaca o una tartaruga (con tanto di rifugio nel guscio/zona di comfort, specialmente quando mi sento ripetere per la centesima volta “non ho tempo!”). La norma per me infatti è stabilire un certo tempo per svolgere un’attività e poi ritrovarmi a impiegarne esattamente il doppio, se non il triplo, con tutti gli annessi e... Continua a leggere >

In fondo, chi sono io per scrivere un romanzo?

Molte persone sognano di scrivere un libro, poche però lo fanno per davvero. Al di là dell’importanza di avere un buon metodo, disciplina e costanza, spesso a interrompere il sogno è la mancanza di fiducia in se stessi, l’incapacità di riconoscere il proprio valore o di darlo alle nostre aspirazioni. Uno scrittore di mia conoscenza mi disse una volta: “Il mio Dio è il dubbio”. Dubitare era per lui qualcosa... Continua a leggere >

Trova la tua voce da scrittore

“Be a voice not a echo”, ovvero “Sii una voce e non un eco”. Non sono riuscita a rintracciare l’autore di questa espressione, ma a ogni modo la considero davvero fondamentale, soprattutto se pensiamo al modo in cui siamo abituati a comunicare oggi e a fruire delle informazioni. In questi tempi moderni le voci sono sempre meno mentre gli eco si moltiplicano, tra un post condiviso e un retweet. Il... Continua a leggere >

Come creare diversi flussi di entrate come scrittore

Probabilmente ti sarai domandato molte volte, anzi moltissime, come fare a essere uno scrittore e allo stesso tempo pagare le bollette e far fronte a tutte quelle piccole grandi necessità quotidiane che pur fanno parte della vita. Sono certa che avrai già sfatato il mito della sofferenza e quindi sarai ormai consapevole che l’immagine dell’artista bohémien anche se fa tanto old fashion in realtà non è una via praticabile se... Continua a leggere >

Come finire di scrivere il racconto nel cassetto?

Recentemente mi è capitato di assistere alla presentazione di un corso di storytelling. La prima cosa che l’insegnante ha fatto è stata affermare una scomoda verità: “Lo scrittore è pigro”. Mi sono sentita decisamente meno sola. Procrastinare, lentezza, indecisione, lotte contro il tempo, affanni, ansie e totale assenza di volontà, non sono cose che riguardano esclusivamente quelle attività o situazioni che non ci piacciono, ma a volte possono avere a... Continua a leggere >

A cosa serve una sottotrama?

Le sottotrame sono definite “archi narrativi secondari” e svolgono essenzialmente tre funzioni fondamentali: rinforzano il tema principale della storia aggiungono complessità, tensione e dettagli all’intera vicenda esplorano il carattere del protagonista Se utilizzate in maniera adeguata, rappresentano una parte importantissima della storia, in grado di supportare e guidare la trama principale. Non è obbligatorio che siano presenti all’interno del tuo romanzo, ma se ci sono, devono essere sviluppate bene. Vediamo... Continua a leggere >