La lettura non permette di camminare, ma permette di respirare

33

PREMIO SAVERIO ROTONDI – 1ª edizione

Racconti e storie in cui la Musica è importante elemento della narrazione. Musica intesa in ogni sua possibile accezione e situazione e a prescindere dal genere.

Accidenti, questo bando è scaduto! Clicca per vedere altri bandi della stessa associazione o dei bandi simili
PREMIO SAVERIO ROTONDI – 1ª edizione
  • Quota di adesione

    Gratis
  • Generi e categorie

    Narrativa. Musica.
  • Premi

    Buoni, Pubblicazione.
  • Data di scadenza

    Il bando è scaduto il 31 Dicembre 2023.
  • Formato accettato dei testi

    Solo cartaceo.
  • Luogo della premiazione

    Puglia

Regolamento

Possono partecipare autori italiani o di altra nazionalità che hanno facoltà di inviare uno o più elaborati in lingua italiana. Nessun limite di età; se minori dovranno inviare liberatoria di consenso alla partecipazione da parte di persona di maggiore età, allegando copia di documento d’identità.

TEMA – Gli elaborati dovranno avere la Musica come leit-motiv nella costruzione della narrazione. È data assoluta libertà interpretativa ed espressiva alla presenza della Musica in ogni sua forma e situazione nella creazione narrativa.

SEZIONI –  Il concorso ha due sezioni: Sezione A: opere in forma di racconto unico di almeno 80 cartelle (circa 145.000 battute). Sezione B: racconti entro il limite di 55.000 battute, spazi compresi (circa 30 cartelle).

I racconti devono essere inediti, oppure editi in proprio (self-publishing) senza alcun vincolo contrattuale; non devono, inoltre, essere stati premiati in altri concorsi.

PREMI – Sezione A: saranno selezionate tre opere a insindacabile giudizio della Giuria del concorso. La terza classificata sarà pubblicata a spese della Casa Editrice. La seconda classificata sarà pubblicata a spese della Casa Editrice; l’Autore riceverà 5 copie in omaggio e sconto del 30% sull’eventuale richiesta di copie. La prima classificata sarà pubblicata a spese della Casa Editrice; l’Autore riceverà 10 copie in omaggio e sconto del 50% sull’eventuale richiesta di copie.

Sezione B: saranno selezionati i migliori dieci racconti a insindacabile giudizio della Giuria del concorso. Questi formeranno un’antologia che verrà pubblicata a spese della Casa Editrice. L’Editore stabilirà il titolo da attribuire all’antologia. Tutti gli Autori dei racconti premiati di questa sezione vedranno il loro elaborato pubblicato all’interno dell’antologia e ne riceveranno tre copie in omaggio. Per entrambe le sezioni i risultati saranno resi noti il 31/01/2024. La pubblicazione dei libri, in cartaceo e digitale, avverrà entro il 29/02/2024. Nessun contributo economico è richiesto agli Autori. Ad Astra Edizioni non avrà obbligo alcuno di remunerazione, in alcuna forma, degli Autori degli elaborati. La proprietà letteraria di ogni opera inviata rimarrà sempre e comunque dell’Autore, ad eccezione delle opere premiate e pubblicate i cui diritti saranno vincolati all’Editore per un tempo di anni cinque dal momento della pubblicazione.

Modalità di partecipazione al concorso e di presentazione degli elaborati – Per la partecipazione è sufficiente compilare l’apposito modulo allegato al bando. Il modulo dovrà poi essere firmato, scansito e allegato alla mail di richiesta di partecipazione al concorso.Gli elaborati dovranno essere in formato Word (.doc) e inviati per posta elettronica come allegato della mail da indirizzare a: manoscritti@adastraedizioni.it  indicando nell’oggetto: “PARTECIPAZIONE A CONCORSO “PREMIO SAVERIO ROTONDI – 1ª Edizione” specificando la Sezione (A o B) cui si intende partecipare. Se l’Autore invia più elaborati dovrà indicare per ciascuno la sezione di appartenenza. Oltre all’elaborato proposto le mail inviate dovranno contenere, sempre in allegato Word, una breve sinossi e una breve nota biografica dell’Autore. Le mail che non conterranno gli allegati nel formato richiesto (Word) e/o non avranno la specifica nell’oggetto della mail di cui sopra, non saranno tenute in considerazione e gli allegati non saranno letti. Così anche le mail che non conterranno il modulo di partecipazione debitamente compilato e firmato, saranno cestinate.

NOTE – Non sarà data alcuna risposta personalizzata alle mail inviate; verrà dato riscontro automatico di ricevimento della stessa. Eventuali richieste di informazioni dovranno pervenire esclusivamente via mail all’indirizzo: info@adastraedizioni.it ; altresì non saranno date informazioni via telefono. Non saranno date risposte nemmeno via social (Messenger, Whatsapp, Facebook, Instagram, Twitter ecc.)

GIURIA DEL CONCORSO – I nominativi all’interno del bando. L’operato della giuria è insindacabile. Il concorso sarà annullato se non perverranno almeno 30 elaborati per ciascuna sezione.

PROCLAMAZIONE DEI VINCITORI – La proclamazione dei vincitori del concorso avverrà il 31/01/2024. L’esito del concorso, premiazione compresa, sarà diffuso via StreamYard attraverso una diretta della rubrica “Raccontami” dell’agente letterario Marylin Santaniello, i canali social di Ad Astra Edizioni e in tutte le modalità promozionali che l’Editore riterrà idonee.

OBBLIGHI DELL’AUTORE – Partecipando al concorso, l’Autore dichiara implicitamente di accettare ogni norma citata nel presente bando. In particolare, dichiara che l’opera inviata è originale e frutto del proprio ingegno. In un eventuale caso di plagio, l’Autore sarà l’unico responsabile di ogni violazione del diritto d’autore (punita con sanzioni civili e penali secondo gli artt.156 e ss., e artt.171 e ss. L.633/1941), liberando l’Editore da ogni coinvolgimento negli atti perseguibili secondo i termini di legge.

33 Commenti

Regolamento

Annulla

  1. Gianni Innocenti

    Buonasera,
    giusto per scrupolo mi potete confermare che nella mail da inviare per iscrivere l’opera dovranno essere presenti 4 allegati?
    -opera, sinossi, biografia e scheda di partecipazione (le prime 2 obbligatoriamente in formato word)

    Grazie

    • AdAstraEdizioni

      Buongiorno,

      in verità le prime tre: opera, sinossi e nota biografica.

      Saluti

  2. Silvio S iber

    Perché nel bando è indicato “solo cartaceo”, mentre viene richiesto l’invio in formato Word?
    Perché non trovo da nessuna parte il Vostro indirizzo?

    Grazie

    • AdAstraEdizioni

      Salve,
      nel bando non è indicato da nessuna parte “solo cartaceo” come lei scrive. In modo preciso e dettagliato è invece indicato:
      «Modalità di partecipazione al concorso e di presentazione degli elaborati –
      Per la partecipazione è sufficiente compilare l’apposito modulo allegato al bando. Il modulo dovrà poi essere firmato, scansito e allegato alla mail di richiesta di partecipazione al concorso. Gli elaborati dovranno essere in formato Word (.doc) e inviati per posta elettronica come allegato della mail da indirizzare a: manoscritti@adastraedizioni.it indicando nell’oggetto: “PARTECIPAZIONE A CONCORSO “PREMIO SAVERIO ROTONDI – 1ª Edizione” specificando la Sezione (A o B) cui si intende partecipare».
      Per la partecipazione al concorso (a questo scopo è finalizzata questa pagina che ci ospita sul sito di Concorsiletterari.net) non è richiesta la conoscenza del nostro indirizzo e ad ogni modo è facilmente reperibile sul nostro sito nella sezione “Contatti”.
      Saluti

  3. Mari Mash

    Salve è possibile partecipare anche con racconti brevi (10-15.000 battute)?

    • AdAstraEdizioni

      Salve,
      domande come questa, e purtroppo tocca di leggerne tante, mostrano come il bando del concorso non venga letto perché se lo fosse non ci sarebbe motivo di porle. Ragione per cui la rimandiamo alla lettura del bando che contiene dettagliatamente la risposta alla sua domanda.

  4. salvatore giuliano franco

    Salve. Il mio romanzo “Il Clone” (intessuto tra le note di un violino) fu accettato dalla Editrice Aracne fallita nell’aprile del 2018. Era stato accettato in contemporanea con il fallimento. Non ne è mai stata venduta nemmeno una copia, nemmeno su mia richiesta fatta all’indirizzo della ex Aracne.
    Posso inviarvelo? A chi lo ha letto in copie da me stampate è piaciuto moltissimo. Pensano che ne verrebbe un filmone e una imprenditrice/albergatrice di Montecatini Terme si è offerta di tradurlo in lingua americana.
    Grazie se vorrete rispondermi
    salvatore giuliano franco

    • AdAstraEdizioni

      Salve, è indispensabile esser certi che il romanzo sia svincolato contrattualmente. Lei scrive che «era stato accettato in contemporanea con il fallimento [della casa editrice]» : ma aveva già condiviso e sottoscritto un contratto? Se così fosse la casa editrice a seguito del fallimento dovrebbe aver emesso una liberatoria con la quale svincola i diritti di copyright restituendoli all’autore. Trattandosi di cosa avvenuta nel 2018 il rientro del possesso dei diritti di sfruttamento avviene di sua sponte passato un anno dal fallimento, ma ci sono delle eccezioni (p.es. se la casa editrice è stata nel frattempo ceduta ad altro editore). Ecco perché è necessario accertarsi che quei diritti siano effettivamente tornati nel pieno possesso dell’autore, anche a prescindere dalla partecipazione al nostro concorso. Mancando questa certezza si contravverrebbero le disposizioni del bando e quindi le sarebbe preclusa l’iscrizione al concorso.
      Cordialmente

      • salvatore giuliano franco

        Non ho mai sottoscritto alcun contratto. Il mio nome e “Il Clone” non figurano nella memoria dell’Aracne. A tuttoggi non mi risulta cessione dell’Aracne ad altro editore. Ringrazio per la vostra cortese e sollecita risposta che mi convince della possibilità di partecipare. Buon lavoro e felice settimana
        salvatore giuliano franco

        • AdAstraEdizioni

          Certamente, lei può partecipare.
          Grazie, buon lavoro e buona settimana a lei.

  5. Anna Rita Ceccarini Bertini

    Salve, sul file contenente l’elaborato, deve comparire o meno il nome dell’autore? Grazie di una risposta

    • AdAstraEdizioni

      Salve,

      non è necessario, ma se vuole può farlo comparire.

      Cordialità

      • Anna Rita Ceccarini Bertini

        Grazie della celere risposta, saluti cordiali
        ARC

  6. Stefano

    «I racconti devono essere inediti, oppure editi in proprio (self-publishing) senza alcun vincolo contrattuale; non devono, inoltre, essere stati premiati in altri concorsi»

    Vorrei inviarvi un racconto pubblicato in una antologia multiautore (non self-publishing), non ho tuttavia alcun vincolo contrattuale, in quanto posseggo interamente i diritti dell’opera. Potrei partecipare?

    Grazie

    • AdAstraEdizioni

      Se, come scrive, non ha alcun vincolo contrattuale in essere, sì può partecipare. Solo una curiosità: se il racconto è stato pubblicato e non in self, l’unica possibilità che non sia sotto contratto e che lo è stato per un certo tempo, poi sono scaduti i termini contrattuali e lei ne è tornato in possesso dei diritti. È così?

      • Stefano

        Non proprio… Un mio racconto è stato selezionato dalla commissione di un premio letterario ed è stato pertanto incluso in un’antologia senza alcun vincolo. Di fatto, ho semplicemente autorizzato l’ente organizzatore a pubblicare una mia opera. Spero di essere stato chiaro nell’esposizione. Grazie ancora per la vostra attenzione.

        • AdAstraEdizioni

          Quindi l’antologia di cui fa parte il suo racconto ha un codice ISBN ed è regolarmente reperibile negli store online, nelle librerie e quant’altro?

          • Stefano

            Sì, pur non avendo timbro SIAE. Ribadisco però che non ho (mai) avuto alcun vincolo. Grazie

  7. Maria Giovanna Iannotti

    Buongiorno, non riesco a scaricare il modulo per la partecipazione al concorso. Gentilmente, potete dirmi come posso fare?
    Grazie

    • AdAstraEdizioni

      Buongiorno,

      semplice: basta clickare su “Scarica l’allegato” (si visualizza su questa stessa pagina a destra). Una volta scaricato l’intero bando le pagine dalla 4 alla 7 sono quelle relative al modulo di partecipazione e alla privacy (è da apporre firma anche sulla privacy a pag. 7). Dopo aver compilato il modulo e apposte le firme, basta fare una scansione di quelle pagine da cui ricavare un file unico che le comprenda tutte (basta usare un convertitore online gratuito che le unisce in pochi secondi) che andate poi ad allegare alla domanda via mail di partecipazione al concorso. È comunque tutto scritto sul bando.

      Cordialità

  8. Ines

    Buongiorno, i racconti devono essere rigorosamente inediti, oppure è possibile inviarvene uno già pubblicato (senza codice ISBN né timbro S.I.A.E) e i cui diritti siano ancora integralmente dell’autore?
    Grazie

    • AdAstraEdizioni

      Salve,

      la risposta alla sua domanda la trova già specificata in grassetto all’interno del bando:

      «I racconti devono essere inediti, oppure editi in proprio (self-publishing) senza alcun vincolo contrattuale; non devono, inoltre, essere stati premiati in altri concorsi»

      Saluti

  9. Orsola

    Salve, ho inviato bia mail quanto richiesto ma non ho ricevuto nessuna conferma della ricezione del materiale richiesto. Come posso essere certa dell’avvenuta iscrizione?
    Grazie

    • AdAstraEdizioni

      Salve, abbiamo verificato che la conferma di ricezione è attiva e funzionante, d’altra parte avallata dagli altri autori che stanno inviando i loro elaborati. Verifichi per favore che l’indirizzo email al quale ha inviato sia corretto, ovvero: manoscritti@adastraedizioni.it . Provi a inviare nuovamente a quell’indirizzo, se non riceve nuovamente alcuna conferma di ricezione ci scriva su info@adastraedizioni.it con tutte le specifiche, allegati compresi, della sua richiesta di partecipazione al concorso. Grazie.

  10. P.P.

    Mi chiedevo se fosse appropriato partecipare con un Libretto per un Opera teatrale .

    • AdAstraEdizioni

      Il concorso, come da bando, richiede la creazioni di elaborati che abbiano come tema di fondo la Musica nella sua accezione più onnicomprensiva possibile. Un elaborato (libretto) scritto per un’Opera teatrale risponde a questo requisito. Le valutazioni che lo riguarderanno saranno paritetiche a quelle di qualsiasi altro elaborato che riceviamo.

  11. Mari Mash

    Si può ancora inviare un racconto?

    • Ad Astra Edizioni

      Certo, come si legge nel bando la scadenza è stata prorogata al 31.12.2023

    • Massimiliano

      Si possono inviare una serie di racconti che compongono un libro unitario?

      • AdAstraEdizioni

        Sì certo, se come scrive compongono un libro unitario li invii per la sezione A

    • AdAstraEdizioni

      Certo, come si legge nel bando la scadenza è stata prorogata al 31.12.2023

  12. Sandro Orlandi

    Scusate, vorrei essere sicuro di aver capito bene.Si può mandare un racconto in cui c’è un brano musicale descritto nel testo? Più o meno famoso? O di propria creazione? O una canzone inedita con testo e musica di propria canzone?

    • AdAstraEdizioni

      Salve,

      si può mandare un racconto in cui scrivere di Musica in modo onnicomprensivo: quindi non necessariamente e non strettamente riguardo brani musicali o generi musicali (volendo anche quelli), e non ha importanza chi eventualmente ne sia l’autore. Musica è anche passione per uno strumento, per lo studio della musica, per la riproduzione fedele di ciò che amiamo ascoltare; è la memoria, il ricordo di qualcosa che ci lega o ci ha legato alla Musica, a un evento, a un concerto, all’incontro con il musicista o la band che amiamo, ecc.; così pure il legame con qualcosa o, soprattutto, con qualcuno per il tramite della Musica o attraverso qualcosa di musicale. Pur sapendo che l’esempio concreto che sto per fare è alto e sperando che sia stato letto ed amato, cito “Sonata a Kreutzer” di Tolstoj ma solo e soltanto come possibile esempio di costruzione di un romanzo, o di una storia, che non abbia solo uno stretto legame con la musica ma che ne determini indissolubilmente la trama. Per citare infine, sempre con l’intento di esemplificare, un libro attuale che ho molto amato dico “Sinceramente non tuo” di L. Colombati. Buona scrittura!

Annulla

Non perdere un aggiornamento!

Non perdere
un aggiornamento!

Iscriviti alla nostra mailing list
per rimanere sempre aggiornato.