La lettura non permette di camminare, ma permette di respirare

SAN GIORGIO E IL DRAGO, IL LIBRO E LA ROSA – ed. 2018

IN OCCASIONE DEL 23 APRILE 2019,  FESTA DI SAN GIORGIO, E’ BANDITA

LA VII° EDIZIONE DEL PREMIO LETTERARIO NAZIONALE:

 

“SAN GIORGIO E IL DRAGO, IL LIBRO E LA ROSA …”

Per sconfiggere con la cultura il drago dell’ignoranza .

 

“La leggenda narra di San Giorgio che uccise il Drago per salvare la Principessa, ma dal sangue del Drago fiorì una rosa che il giovane donò alla fanciulla.”

 

Il premio è rivolto agli alunni della Scuola Primaria , Secondaria di Primo Grado e Secondo Grado di ogni regione d’Italia e ai poeti, scrittori e filmaker d’Italia.

 

 

I TEMI GUIDA  E SEZIONI DI CONCORSO  PER L’ANNO 2019

 

I partecipanti al Premio potranno scegliere tra Quattro Temi guida o anche cimentarsi su tutti. Saranno ammessi studenti dalla III Classe alla V Classe della scuola Primaria, fino agli alunni della Scuola Secondaria di II Grado purché presentati da un insegnante o in caso di candidati singoli da un adulto. Ogni candidato potrà partecipare a più sezioni. Le sezioni in concorso sono le seguenti:

1)      SEZIONE POESIA

2)      SEZIONE RACCONTI O SAGGI BREVI

3)      SEZIONE FILMATI O CORTOMETRAGGI (Su supporto digitale D. V. D. o C.D.)

 

 

 

 

 

Voci dalla natura motore di Verità di Storia e di Poesia.

 

TEMA 1.

Raccontate la bellezza straordinaria della Natura e le forti sensazioni che questa ci procura, i mille sentimenti, i piccoli e grandi miracoli della vita, i cambiamenti lenti o repentini che è in grado di suscitare negli uomini.

 

TEMA 2.

Racconta quale speciale relazione di affetto e grande complicità può crearsi con gli animali nostri fratelli e compagni di vita naturale  spesso aiuto grande nella guarigione di mali profondi e nel ritrovare senso e significato in un’esistenza vuota

TEMA 3

L’uomo è la specie più folle: venera un Dio invisibile e distrugge una Natura visibile. Senza rendersi conto che la Natura che sta distruggendo è quel Dio che sta venerando.( Hubert Reeves) . Racconta come l’uomo sta contribuendo a distruggere ciò che Dio ha creato e quali le possibili soluzioni per frenare le catastrofi future.

 

TEMA 4

Nella realtà effimera l’uomo contemporaneo perde il vero significato di bellezza, rimpiazzandolo con i moderni standard, dimenticando che l’autentica bellezza non ha alcun vincolo, che l’autentica bellezza si trova in Natura.( Damiano Marchi)

Sviluppa l’argomento trattando come l’uomo e la donna nella società odierna  abbiano ormai modelli di riferimento della bellezza effimeri e virtuali. Come possiamo cambiare ed invertire questo processo tornando ad apprezzare l’autentica bellezza?

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                 REGOLAMENTO

Art. 1 – PROMOTORI – Parrocchie di SS. Sebastiano e Rocco e San Francesco Saverio in Sezze.

Art. 2 – PARTECIPANTI – Il concorso è aperto a tutti gli alunni delle scuole di ogni ordine e grado di ogni regione d’Italia  a partire dalla terza classe della Scuola Primaria.  Possono partecipare anche intere classi di alunni con lavori di gruppo purché presentati dalle loro insegnanti. Nel caso in cui la partecipazione sia individuale, il candidato se minorenne va accompagnato dall’autorizzazione del genitore o da un adulto che ne faccia  le veci.

Art. 3. – SEZIONI – Le Sezioni previste sono tre: POESIA, RACCONTI O SAGGI BREVI, FILMATI O CORTOMETRAGGI

Art. 4 – QUOTA D’ISCRIZIONE – L’iscrizione al concorso è gratuita fino al  diciottesimo anno di età. I partecipanti maggiorenni potranno iscriversi versando una quota di dieci euro per la lettura sulla post pay numero 5333 1710 1741 4943.

Art. 5 – ELABORATI –  Gli elaborati vanno inviati in triplice copia e in busta chiusa con su scritta la sezione cui si intende partecipare. Ogni candidato può partecipare a più sezioni. Sono ammessi anche  elaborati inviati per posta elettronica purchè siano accompagnati dalla ricevuta di avvenuto pagamento della quota di lettura.

Art. 6 – MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE – I testi redatti su carta dovranno pervenire in triplice copia. Le opere inviate per la Sezione cortometraggi o filmati, dovranno essere inviate su supporto digitale (C.D). Le opere non dovranno in alcun punto recare indicazione del nome dell’autore o altro riferimento che consenta il riconoscimento di quest’ultimo, pena l’esclusione degli elaborati dal concorso. Il nome dell’autore con i relativi dati personali dovrà essere indicato solo sul modulo di partecipazione, allegato al presente regolamento. 

Per una corretta spedizione si inseriscano, in una busta grande con la dicitura “busta A” –  “ PREMIO LETTERARIO NAZIONALE SAN GIORGIO E IL DRAGO, IL LIBRO E LA ROSA” , le opere partecipanti. I concorrenti adulti dovranno inserire nella “busta A” anche la ricevuta di versamento della quota di lettura. La “busta A” dovrà contenere inoltre una busta più piccola con dicitura “busta B” recante il modulo di partecipazione ed il nome dell’autore delle opere presentate. Gli elaborati non saranno restituiti. 

Art. 7 – SCADENZA – La busta dovrà essere consegnata o spedita (farà fede il timbro postale) presso : GABELLINI MARIA CARLA, VIA COLLI I TRATTO LOTT. TULLI 04018 SEZZE LT  entro e non oltre il 20 Febbraio 2019. I testi pervenuti successivamente non verranno presi in considerazione.

Art. 8 – COMPOSIZIONE DELLA GIURIA E VALUTAZIONE – Tutti i lavori saranno sottoposti al giudizio di una giuria nominata dai promotori del concorso. La giuria determinerà una classifica basandosi sulla propria sensibilità artistica ed umana, in considerazione della qualità dello scritto, dei valori dei contenuti, della forma espositiva e delle emozioni suscitate. Il giudizio della giuria sarà inappellabile ed insindacabile. La giuria è così composta: Presidente Onorario della giuria Don Pier Luigi Antonetti. Presidente dott.ssa Anna Castrucci. Membri: Ins. emerita Isabella Battaglia Berti, Prof. Danieli Maurizio. Segretaria  Ins. Maria Carla Gabellini.

Art. 9 – PREMIAZIONE – La proclamazione del vincitore e la consegna del premio avrà luogo all’interno della manifestazione il sabato successivo al 23 Aprile 2019  nel luogo che verrà indicato ai vincitori attraverso comunicazione scritta. . I vincitori saranno informati secondo le modalità indicate da ciascun partecipante nel modulo di partecipazione. I premi verranno ritirati personalmente o da persone delegate. Ai vincitori assenti NON verranno spediti i premi in libri ma solo il diploma e le medaglie.

Art. 10 – PREMI1° classificato: per ogni sezione, materiale didattico per un valore di euro 100 o buono acquisto libri 2° classificato: euro 75,00 in materiale didattico o buono acquisto libri- 3° classificato: materiale didattico o buono acquisto libri per un valore di euro 50,00.                                                                       

Nella sezione cortometraggi  verrà individuato un unico vincitore a cui verrà assegnato un premio per un valore di euro 100  o un buono di pari valore per acquisto  di  materiale digitale o informatico.

Art. 11 – ALTRE NORME – La partecipazione al concorso implica l’accettazione integrale del presente regolamento, senza alcuna condizione o riserva. La mancanza di una sola delle condizioni che regolano la validità dell’iscrizione determina l’automatica esclusione dal concorso letterario.

 

 Per informazioni rivolgersi alla  segreteria del premio presso: Gabellini Maria Carla, Via colli I Tratto 04018 Sezze Lt  Cell. 333-3113404,oppure per posta elettronica all’indirizzo carlagabellini@hotmail.it

Modulo di partecipazione al Concorso Letterario Nazionale

“San Giorgio e il drago, il libro e la rosa”

 

 (da compilare in ogni sua parte, pena l’automatica esclusione dal concorso)

 

 

 

Io sottoscritto/a: Nome:……………………………………….  Cognome:…………………………………………………

Nato il:…………………………  a:……………………………………………  Provincia:……………………………………

 

Residente a :…………….……………. Provincia:………………………………… CAP:………………………..

in via…………………………………………………………………………………………………………………………………..

Telefono/Cellulare:……………………………………. Email:………………………………………………………………

 

In caso di vincita contattatemi a mezzo:          ž  e-mail               ž  telefono               ž  lettera

 

Partecipo al concorso con l’opera…………………………………………………………………………………………..

 

 

– Dichiaro che l’opera presentata è frutto del mio ingegno, non è stata premiata in altri concorsi e non è stata pubblicata.

 

– Dichiaro di accettare integralmente tutte le norme e le disposizioni contenute nel regolamento del concorso, di cui ho preso visione, senza alcuna condizione o riserva.

 

– Autorizzo al trattamento dei miei dati personali ai fini istituzionali, ai sensi della legge 196/2003.

 

 

         Firma chiaramente leggibile

 

……………………………………

 

 

 

In caso di alunni di scuola partecipanti in gruppo basterà la firma degli  insegnanti, altrimenti, per i minorenni sarà opportuno firmino i genitori o chi ne fa le veci.