La lettura non permette di camminare, ma permette di respirare

6

XXX TROFEO RILL – IL MIGLIOR RACCONTO FANTASTICO

Se puoi immaginarlo, puoi scriverlo!

XXX TROFEO RILL – IL MIGLIOR RACCONTO FANTASTICO
  • Quota di adesione

    €10
  • Generi e categorie

    Narrativa. Fantascienza, Fantasy, Horror.
  • Premi

    Vinci fino a € 250 in denaro.
  • Data di scadenza

    Il bando scade il 20 Marzo 2024.
  • Lunghezza massima dei testi

    21600 caratteri, spazi inclusi.
  • Formato accettato dei testi

    Digitale e cartaceo.
  • Luogo della premiazione

    Toscana

Regolamento

Sono aperte fino al 20 marzo 2024 le iscrizioni al 30esimo Trofeo RiLL per il miglior racconto fantastico, premio letterario organizzato dall’associazione RiLL Riflessi di Luce Lunare, col patrocinio del festival internazionale Lucca Comics & Games e della casa editrice Acheron Books.

Possono partecipare al Trofeo RiLL racconti fantasy, horror, di fantascienza e, in generale, ogni storia sia (per trama e/o personaggi) “al di là del reale”.
I racconti partecipanti sono da alcuni anni più di 300 a edizione (nel 2023: 410 racconti), scritti da autori/ autrici residenti in Italia e all’estero (nel 2023 oltre che dall’Italia sono arrivate opere da: Germania, Inghilterra, Irlanda, Scozia, Slovacchia, Spagna, USA).

La partecipazione al Trofeo RiLL è libera e aperta a tutti (uomini, donne, maggiorenni, minorenni, italiani, stranieri, residenti in Italia o all’estero). Ogni autore/ autrice può inviare uno o più racconti, purché inediti, originali ed in lingua Italiana. Tutti/e i/le partecipanti devono però iscriversi all’associazione RiLL Riflessi di Luce Lunare (costo: 10 euro a racconto).
I racconti possono essere spediti, a discrezione di ogni partecipante, in modalità cartacea oppure elettronica. Per i/le partecipanti residenti all’estero, l’invio in formato elettronico è fortemente raccomandato (per evitare possibili disguidi postali).

I dieci racconti finalisti del 30esimo Trofeo RiLL saranno pubblicati (senza alcun costo per i rispettivi autori/autrici) in un e-book della collana Aspettando Mondi Incantati, curata da RiLL e in uscita a ottobre 2024. Inoltre, i migliori 4-5 racconti fra i finalisti saranno pubblicati (sempre gratuitamente) nell’antologia del concorso (collana Mondi Incantati, ed. Acheron Books), che sarà presentata al festival internazionale Lucca Comics & Games (novembre 2024).
Infine, il racconto primo classificato sarà tradotto e pubblicato, sempre gratis, in Spagna (sull’antologia Visiones, curata da Pórtico – Asociación Española de Fantasía, Ciencia Ficción y Terror) e in Sud Africa (su PROBE, il magazine dell’associazione SFFSA – Science Fiction and Fantasy South Africa).
L’autore/autrice del racconto primo classificato riceverà un premio di 250 euro.

La selezione dei racconti finalisti sarà curata da RiLL, valutando tutti i testi partecipanti in forma anonima (cioè senza che i lettori-selezionatori conoscano il nome dell’autore/autrice).
La giuria del Trofeo RiLL deciderà poi, fra i racconti finalisti, quelli da premiare e pubblicare nell’antologia Mondi Incantati del 2024. Fra i giurati dell’edizione 2023 del Trofeo RiLL: gli scrittori Donato Altomare, Mariangela Cerrino, Giulio Leoni, Gordiano Lupi, Massimo Pietroselli, Vanni Santoni, Sergio Valzania; il sociologo e autore di giochi Luca Giuliano (Università “La Sapienza”, Roma); l’anglista e saggista Cecilia Barella; la poetessa Alessandra Racca; i giornalisti ed autori di giochi Andrea Angiolino, Renato Genovese e Beniamino Sidoti.

Ogni partecipante al 30esimo Trofeo RiLL riceverà una copia omaggio dell’antologia “LE CASE CHE ABBIAMO PERSO e altri racconti dal Trofeo RiLL e dintorni” (ed. Acheron Books, 2023, collana Mondi Incantati), che prende il nome dal racconto vincitore del 29esimo Trofeo RiLL, scritto dal vibonese Francesco Corigliano.
Il libro propone dodici storie: i migliori racconti del 29esimo Trofeo RiLL e di SFIDA 2023 (altro concorso bandito da RiLL) e i racconti vincitori di tre premi letterari per storie fantastiche organizzati all’estero (in Portogallo, Spagna e Sud Africa) e con cui il Trofeo RiLL è gemellato.

Tutti i libri della collana Mondi Incantati sono disponibili su Amazon, Delos Store, Lucca Fan Store, oltre che (a prezzo speciale) su RiLL.it
Gli e-book della serie Aspettando Mondi Incantati, dedicata ai racconti finalisti del Trofeo RiLL, sono invece disponibili come kindle su Amazon e, come EPUB, su KOBO, La Feltrinelli e Mondadori Store.

La cerimonia di premiazione del 30esimo Trofeo RiLL si svolgerà nell’ambito del festival internazionale Lucca Comics & Games 2024 (30 ottobre / 3 novembre).
Per maggiori informazioni si rimanda al regolamento del concorso (vedi sotto), all’e-mail e al sito di RiLL (che ospita ampie sezioni sul Trofeo RiLL e le connesse collane di antologie/ e-book).

———————————————————————

REGOLAMENTO

1) Il Trofeo RiLL è un concorso per racconti fantastici: possono partecipare racconti fantasy, horror, di fantascienza e, in generale, ogni storia che sia, per trama o personaggi, “al di là del reale”. Saranno comunque esclusi i romanzi e i racconti di lunghezza superiore a quella indicata (vedi punto 9).
2) Ogni autore/autrice può partecipare con uno o più racconti, purché inediti, originali e in lingua Italiana. Non è però possibile partecipare al concorso con racconti realizzati ricorrendo a software che generano, integralmente o parzialmente, testi.
3) La partecipazione è libera e aperta a tutti (uomini, donne, maggiorenni, minorenni, italiani, stranieri, residenti in Italia o all’estero). Non possono però partecipare al concorso gli autori/autrici cui RiLL ha dedicato un’antologia personale (collana Memorie dal Futuro).
4) Per partecipare al XXX Trofeo RiLL è necessario essere soci dell’associazione RiLL Riflessi di Luce Lunare. La quota di iscrizione è di 10 euro (socio ordinario, che può partecipare al concorso spedendo un racconto). Nel caso di invio di più testi, la quota è di 10 euro a racconto (socio sostenitore).
La quota si può versare sul conto corrente postale n° 1022563397, intestato a RiLL Riflessi di Luce Lunare, via Roberto Alessandri 10, 00151 Roma (in caso di bonifico bancario, l’IBAN è: IT-72-U-07601-03200-001022563397; per bonifici dall’estero, il BIC number è: BPPIITRRXXX). È possibile pagare anche con carta di credito (o PostePay, o conto Paypal), dal sito Trofeo.rill.it (il sito con cui RiLL gestisce i concorsi che organizza). In caso di partecipazione con più racconti è gradito il versamento unico.
5) Le iscrizioni sono aperte sino al 20 marzo 2024.
I racconti inviati in formato elettronico (vedi punto 7) dovranno essere caricati sul sito Trofeo.rill.it entro la mezzanotte di tale data. Tutti i file che saranno caricati dal 21 marzo in poi non saranno presi in considerazione.
Per le opere inviate in formato cartaceo (vedi punto 6), farà fede il timbro postale; in ogni caso, tutti i testi in formato cartaceo ricevuti dopo il 30 marzo 2024 non saranno presi in considerazione.
6) Ogni partecipante può scegliere fra due modalità alternative di spedizione dei racconti: cartacea (cioè per posta tradizionale) oppure elettronica (cioè tramite upload dei file sul sito Trofeo.rill.it).
In caso di spedizione postale, i racconti dovranno essere inviati in triplice copia e in busta anonima a: Trofeo RiLL, presso Alberto Panicucci, via Roberto Alessandri 10, 00151 Roma. È gradito che le copie siano stampate in fronte-retro. In una busta chiusa, allegata ai racconti inviati, ciascun autore/autrice dovrà inserire le proprie generalità (nome, cognome, indirizzo, CAP, telefono, e-mail) e la richiesta di iscrizione all’associazione RiLL Riflessi di Luce Lunare (vedi punto 4), firmata e comprensiva di dichiarazione di accettazione dello Statuto associativo (visionabile sul sito RiLL.it, nella pagina omonima). La busta chiusa sarà aperta solo dopo che i racconti finalisti saranno stati selezionati; sull’esterno della busta chiusa va riportato il titolo dei racconti inviati.
Le spese di spedizione sono a carico di ciascun/ciascuna partecipante e non sono comprese nella quota di iscrizione. RiLL non si fa carico di disguidi postali di sorta.
7) Per inviare i racconti in modalità elettronica, i/le partecipanti devono registrarsi sul sito Trofeo.rill.it, fornendo le proprie generalità. La registrazione è gratuita. Una volta registratisi, i/le partecipanti potranno (nella sezione “XXX Trofeo RiLL” di Trofeo.rill.it) inviare i propri racconti in formato elettronico, dalla pagina “Carica la tua opera”. All’interno dei file dei racconti caricati non vanno indicati i dati anagrafici degli autori/autrici. Sempre nel sito Trofeo.rill.it si potrà caricare la richiesta di iscrizione all’associazione RiLL (firmata e comprensiva di dichiarazione di accettazione dello Statuto associativo) e pagare la quota di iscrizione (con carta di credito, conto Paypal o Postepay, vedi punto 4).
L’elenco degli autori/autrici che avranno caricato i file dei racconti sarà consultato solo dopo che i testi finalisti saranno stati scelti, mantenendo così l’anonimato dei lavori nella fase di lettura e selezione.
8) Ai/alle partecipanti residenti all’estero RiLL raccomanda di inviare i racconti in modalità elettronica (evitando così possibili disguidi postali). Per farlo, i/le partecipanti residenti all’estero dovranno registrarsi su Trofeo.rill.it e caricare sia il racconto sia la richiesta di iscrizione all’associazione RiLL, firmata e comprensiva di dichiarazione di accettazione dello Statuto associativo (vedi punto 7).
9) Ciascun racconto partecipante non dovrà superare i 21.600 caratteri, spazi tra parole inclusi.
L’impaginazione dei racconti è libera (in via indicativa, 21.600 caratteri spazi inclusi equivalgono a 12 cartelle dattiloscritte di 30 righe per 60 battute). Per i testi più vicini alla lunghezza massima consentita è gradita l’indicazione del numero di battute totali.
10) Tutti/e gli/le autori/autrici partecipanti al XXX Trofeo RiLL riceveranno una copia omaggio dell’antologia dei racconti premiati nel 2023 (“LE CASE CHE ABBIAMO PERSO e altri racconti dal Trofeo RiLL e dintorni”, collana Mondi Incantati, ed. Acheron Books).
11) Il materiale inviato non sarà restituito. Gli/le autori/autrici sono pertanto invitati/e a tenere una copia delle proprie opere. Inoltre, finché la rosa dei finalisti non sia stata resa pubblica (luglio 2024), i/le partecipanti sono tenuti/e a non diffondere il proprio racconto e a non prestarlo per la pubblicazione.
12) Ciascuna opera partecipante al Trofeo RiLL resta di completa ed esclusiva proprietà dei rispettivi autori/autrici. La pubblicazione dei racconti selezionati nell’antologia del concorso (collana Mondi Incantati), nell’e-book del concorso (collana Aspettando Mondi Incantati) e sulle riviste/antologie che collaborano al Trofeo RiLL è comunque per tutti gli autori/autrici obbligatoria (non rinunciabile) e non retribuita, oltre che ovviamente gratuita.
13) In caso di pubblicazione, l’autore/autrice concorderà eventuali ottimizzazioni della sua opera con RiLL e con le riviste/ case editrici interessate.
14) Le decisioni di RiLL e della Giuria Nazionale in merito al concorso e al suo svolgimento sono insindacabili e inappellabili.
15) La partecipazione al Trofeo RiLL comporta l’accettazione di questo regolamento in tutte le sue parti. Eventuali trasgressioni comporteranno la squalifica dal concorso.

———————————————————————

ASSOCIAZIONE RILL – RIFLESSI DI LUCE LUNARE
via Roberto Alessandri 10, 00151 Roma
https://www.rill.it/
info@rill.it

6 Commenti

Regolamento

Annulla

  1. Alessia

    Buongiorno,
    leggendo che la pubblicazione è obbligatoria (non rinunciabile) e non retribuita, significa forse che nel momento in cui io mando il mio lavoro, e nell’ipotesi in cui io vinca il concorso, non otterrei alcun vantaggio da tale pubblicazione? Vorrei avere un chiarimento in merito, mi chiedo perché dovrei desiderare che venga pubblicato senza andare incontro a retribuzione, dunque “regalandolo”? Mi scuso in anticipo se alla base di questa domanda dovesse rivelarsi un mio errore di comprensione delle istruzioni e vi ringrazio in anticipo per la risposta, augurando a tutti un ottimo lavoro.

    • alberto panicucci

      buongiorno. sono alberto panicucci di RiLL. grazie per l’attenzione che ci dedica.
      Le rispondo: l’articolo 12 del regolamento dice che la pubblicazione è “obbligatoria (non rinunciabile) e non retribuita, oltre che gratuita”.
      nel dettaglio:
      1) è obbligatoria perchè la pubblicazione è il premio messo in palio dal Trofeo RiLL, quindi se si partecipa al concorso si accetta di essere pubblicati, qualora si finisca nelle prime posizioni (è un’ovvietà, ma abbiamo voluto esplicitarlo).
      2) è gratuita perchè l’unico costo a carico di chi partecipa è la quota di iscrizione all’associazione RiLL che organizza il concorso (euro 10 a racconto). non vengono richiesti altri contributi.
      3) è non retribuita perchè, semplicemente, distribuire i diritti d’autore per un’antologia di 5/10 autori (mi riferisco al “Mondi Incantati” citato nel bando) non ha senso, data la tiratura (900 copie) e le copie vendute del libro. preferiamo trattenere questa cifra e aggiungerla a tutti gli altri fondi associativi, con i quali finanziamo (ad esempio) il concorso, gli altri libri/e-book curati da RiLL (che contengono anche racconti premiati nel concorso) o le traduzioni dei racconti premiati che facciamo pubblicare all’estero (attività che è totalmente a carico di RiLL, ed è significativa per gli autori/ autrici). i fondi associativi sono usati inoltre per premiare l’autore/ autrice del racconto primo classificato con 250 euro, che è una cifra sicuramente molto superiore ai diritti d’autore che potremmo versare considerando le vendite del libro legato al concorso.
      infine, vorrei sottolineare un altro aspetto importante, che è forse legato alla Sua domanda: chi partecipa al Trofeo RiLL resta sempre proprietario dei racconti con cui partecipa. se il racconto inviato finisce nelle prime posizioni, l’autore/ autrice accetta di farlo pubblicare nei “canali” (intendo: libri e riviste, italiane e non) collegati al concorso, ma è sempre proprietario della sua storia.
      spero averle risposto in modo chiaro ed esaustivo. resto a disposizione (tramite questo sito e/o la nostra mail info@rill.it)

  2. Antonello Chichiricco

    Salve, mi presento: Antonello Chichiricco, musicista, scrittore, romano. Dopo una decina di saggi ho scritto il mio primo romanzo di fantascienza: Capo Pettirosso – Grandi amori tra le stelle”. Trattatasi di un’opera di 280 pagine, dunque superiore al vostro limite fissato in 21.600 caratteri. Proprio non è possibile ampliare questa limitazione (che io sappia siete gli unici a porre questa restrizione) ? Grazie comunque e auguri per la vostra manifestazione.

    • alberto panicucci

      buongiorno
      sono alberto panicucci di RiLL. grazie per l’attenzione che ci dedica.

      Le rispondo:
      al Trofeo RiLL ciascun racconto partecipante può avere una lunghezza massima di 21600 caratteri, spazi fra parole inclusi.
      esiste una fascia di tolleranza, ma è minima. il Trofeo RiLL è un concorso per racconti brevi, non per racconti lunghi o romanzi. questo non per un nostro pregiudizio, ma per una semplice scelta editoriale.
      (ugualmente, ci sono invece concorsi focalizzati sui romanzi e non sui racconti, ad esempio il premio Urania di Mondadori e il premio Odissea di Delos Digital)

      qualche consiglio, visto che Lei mi parla di un romanzo di 280 pagine:
      potrebbe inviarci solo una parte del testo (es. un capitolo), se riesce a renderla autonoma e autoconclusiva rispetto al resto (oltre che, ovviamente, della lunghezza “giusta”).
      In passato, è capitato che autori/ autrici di romanzi mandassero al Trofeo RiLL un estratto (es. il prologo, un capitolo, un episodio…) della loro opera.
      oppure potrebbe inviarci più parti del romanzo come più racconti, ognuno non più lungo di 21600 caratteri e fra loro distinti ed autonomi. questo richiede un lavoro di cesello piu’ complesso, ma si può fare (non sarebbe la prima volta che succede qualcosa di simile)
      altrimenti, ma questo è un consiglio banale, potrebbe inviarci un altro Suo qualunque testo, in linea con la lunghezza richiesta.
      spero di averLe dato dei suggerimenti costruttivi e utili, e che Lei possa partecipare.
      resto a disposizione (tramite questo sito e/o la nostra mail info@rill.it)

  3. Ilaria

    Buongiorno,
    in quale carattere deve essere scritto il racconto? In quale formato deve essere caricato?
    Grazie

    • alberto panicucci

      buongiorno. sono alberto panicucci di RiLL. grazie per l’attenzione che ci dedica!
      le rispondo: il carattere (font) del racconto è a discrezione di ogni partecipante (esattamente come gli altri elmenti dell’impaginazione). riguardo al formato con cui può caricare i racconti: i formati ammessi sono DOC, DOCX, RFT, ODT (non il PDF).
      può leggere una pagina-guida sul caricamento dei racconti qui: https://www.rill.it/trofeo-carica-racconto

      resto a disposizione per altri dubbi (tramite questo sito e/o la nostra mail info@rill.it)

Annulla

Non perdere un aggiornamento!

Non perdere
un aggiornamento!

Iscriviti alla nostra mailing list
per rimanere sempre aggiornato.