La lettura non permette di camminare, ma permette di respirare

Istituto Bellunese di Ricerche Sociali e Culturali

Istituto Bellunese di Ricerche Sociali e Culturali

BELLUNO, Piazza Piloni, 11
Contatta
2
3

L’Istituto Bellunese di Ricerche Sociali e Culturali è sorto nel 1976, con l’intento di esplorare la realtà della provincia di Belluno e rendere di pubblico dominio i risultati delle ricerche effettuate. Si tratta di una Associazione senza fini di lucro, di diritto privato, iscritta alla Camera di Commercio Industria e Artigianato di Belluno, retta da uno Statuto registrato presso il Tribunale. La massa di dati e di informazioni raccolta viene resa pubblica con un’attività editoriale che si sviluppa in due direzioni: la rivista DOLOMITI e la stampa di una serie di libri. DOLOMITI, rivista di cultura ed attualità della provincia di Belluno, è sorta nel 1977. Ha cadenza bimestrale e finora ha al suo consuntivo oltre 240 numeri, per un totale di circa 2200 contributi, dovuti ad una schiera di quasi 400 collaboratori. Tra le firme che collaborano al periodico ci sono docenti universitari (alcuni dei quali di fama internazionale), ricercatori affermati e anche giovani studiosi locali. Gli ambiti di ricerca finora toccati sono: archeologia, architettura, arte, attualità culturali, bibliografia, cultura locale, diritto, letteratura, linguistica, musica, narrativa, politica-economia, scienze naturali, sociologia e, infine, storia locale. Sulla rivista vengono pubblicati quegli studi che, per la loro lunghezza limitata, non hanno dignità editoriale per essere stampati in volume a se stante. Gli studi di ampio respiro, invece, sono raccolti in LIBRI, che l’Istituto cura con particolare attenzione. I volumi finora editi sono circa 300 e di essi circa la metà sono ormai esauriti nella prima edizione; qualcuno ha avuto una ristampa. Da un punto di vista tipografico i volumi sono caratterizzati da abbondanza di illustrazioni, anche a colori. I libri sono distinti in collane: arte, diritto regoliero, dizionari, storia, studi religiosi, studi ladini, racconti e memorie, reprint, varie e quaderni (caratterizzati, questi ultimi, da un particolare formato e da un contenuto che per solito non va oltre le 150 pagine). Oltre alla rivista DOLOMITI e alla pubblicazione dei volumi di interesse locale, l’Istituto svolge la propria attività anche nei seguenti campi: - Stampa del mensile LADINS; - Corso di Formazione Permanente, con un impegno settimanale che va da ottobre ad aprile di ogni anno sociale. - Scuola di Partecipazione alla Politica. - Scuola di Diritto Regoliero e di Diritto della Montagna - Segreteria del Premio letterario IBRSC dedicato alla Contessa Caterina De Cia Bellati Canal, riservato ad anni alterni a libri editi e tesi di laurea magistrale.

Bandi pubblicati

Rassegne stampa pubblicate

Nessuna rassegna stampa pubblicata