Black Friday: libri e corsi al 20% di sconto!

La lettura non permette di camminare, ma permette di respirare

Concorso 88.88 – Festa di Premiazione dal palco, da remoto e su facebook – già in corso la settima edizione

 

25 ottobre 2020

Nell’anno delle edizioni incrociate, la Festa di Premiazione della sesta edizione del Concorso 88.88 si è svolta domenica 25 ottobre, affiancandosi all’inizio della settima edizione che ha preso il via il giorno 8 e che si concluderà l’8 febbraio 2021.

Una Festa di Premiazione interamente da remoto per i vincitori, i giudici, le autrici e gli autori meritevoli di Menzione Speciale che si sono incontrati sugli schermi, presenti con il loro volto e la loro voce a Torino, nell’Auditorium del Museo Officina della Scrittura, il primo museo dedicato alla scrittura e al segno dell’uomo.

Sul palco, a fare da sfondo, i totem con tutti i nomi dei vincitori delle edizioni finora realizzate. Sul tavolo i prestigiosi premi offerti da Aurora a coloro che si sono classificati dal primo all’ottavo posto.

L’evento è stato trasmesso in diretta sulla pagina facebook di Officina della Scrittura.

Le prime domande ai vincitori sono state poste proprio da alcuni dei giudici che hanno letto, selezionato e valutato i racconti: Domenico Ippolito, Linda Lingham, Caterina Oddenino, Sara Perro, Giuseppe Rasolo.

Poi è stata la volta delle autrici e degli autori meritevoli della Menzione Speciale assegnata dall’Associazione culturale YOWRAS, ideatrice del concorso, e in seguito degli otto giovanissimi a cui è stata assegnata la Menzione Speciale Giovani Autori.

Giulia Deotto, responsabile di Officina della Scrittura ha presentato da remoto un video per visitare per qualche minuto le sezioni del museo, un invito per immagini a percorrere, attraversando le sale, il cammino che va dalla storia del segno all’arte, dalla manifattura di una penna stilografica al sogno e alla condivisione del sapere.

Un momento di racconto, tratto dal libro “Questione di Stilo”, pubblicato nel 2019 in occasione dei 100 anni di Aurora, è stato dedicato alla nascita di una delle penne legata da un lungo filo di inchiostro con il Concorso 88.88: la Aurora 88.

La parte conclusiva della premiazione ha avuto come protagonisti gli otto vincitori e gli otto premi messi a disposizione da Aurora, tra cui due Aurora 88, premi che è stato possibile ammirare da vicino grazie a uno stretto primo piano.

Un evento in cui la presenza in Auditorium dei conduttori si è amalgamata con la presenza sullo schermo dei festeggiati in un piacevole scambio di spunti, narrazioni e parole sulle quali riflettere.

Ringraziamo tutti i partecipanti alla Festa di Premiazione che hanno condiviso con noi questo momento così particolare e complicato, e tutti coloro che hanno predisposto, organizzato, assistito, supportato, di presenza e da lontano, ogni cosa.

Ringraziamo inoltre di cuore Claudio Bonifazio, autore delle immagini.

—————————

Questo l’elenco degli otto racconti PRIMI CLASSIFICATI:

1) La penultima tappa – Davide Bacchilega – Lugo (Ravenna) /

2) Il bastone bianco – Alfredo Di Lello – Bussero (Milano) /

3) Dove sei? – Marina Scrivani – Casella (Genova) /

4) Gino Brambilla, detto Schiaffino – Alessandro Manzi – Sezze (Latina) /

5) Maisha – Elisa Biffi – Calusco d’Adda (Bergamo) /

6) Scacciapensieri – Fausto Scatoli – Desenzano del Garda (Brescia) /

7) Treno – Alessandro Bindi – Greve in Chianti (Firenze) /

8) Il pugile – Paolo Pisi – Mantova.

Questo l’elenco dei racconti a cui è stata assegnata la MENZIONE SPECIALE dell’Associazione culturale YOWRAS:

– Inferno – Alessandro Azzalin – Verbania /

– Otto e le sette sette – Anna Busca – Milano /

– Liù – Antonio Cabras – Cagliari /

– La ragazza col violino – Aurora Cantini – Aviatico (Bergamo) /

– Carta bianca – Marco Cervetto – Genova /

– Progetto d’esame – Davide Desantis – Ferrera di Varese (Varese) /

– Prigioniera – Riccardo Fracasso – San Martino di Venezze (Rovigo) /

– Due colpi a ping pong – Davide Madeddu – Cagliari /

– Il talento di non avere talento – Matteo Mana – Morozzo (Cuneo) /

– La prova dello spazzolino da denti – Roberto Masini – Alessandria /

– Goccia a goccia – Paolo Meneghini – Carrè (Vicenza) /

– La grande apparizione – Matteo Pellegrini – Carrè (Vicenza) /

– Gusci – Serena Pisaneschi – Agliana (Pistoia) /

– Nonna Flora – Matteo Pistoletti – Cavaria con Premezzo (Varese) /

– “C” come calabro-cinese – Ivana Saccenti – Pozzuolo Martesana (Milano) /

– De sidera – Rebecca Storani – Viareggio (Lucca).

Questo l’elenco dei racconti a cui è stata assegnata la MENZIONE SPECIALE GIOVANI AUTORI dell’Associazione culturale YOWRAS:

– Il coltello dell’onnipotenza – Stefano Cò – 12 anni – Dogliani (Cuneo) /

– Il Bimbo Pane – Ludovica Curia – 12 anni – Corigliano-Rossano (Cosenza) /

– Una torta di mele – Enrico Freducci – 17 anni – Firenze /

– Numeri – Edoardo Francesco Grassi – 17 anni – Foggia /

– Metamorfosi – Martina Lombardo – 15 anni – Milano /

– Una seconda chance – Carlotta Petruccioli – 17 anni – Torino /

– Assassinio a casa White (in stile Cluedo live) – Noemi Rovella – 13 anni – Dogliani (Cuneo) /

– L’amicizia – Nicholas Ticciati – 12 anni – Lajatico (Pisa).

Dalla stessa associazione