La lettura non permette di camminare, ma permette di respirare

Khalil Gibran: “La bellezza è l’eternità che si guarda allo specchio e noi siamo l’eternità e lo specchio”

Khalil Gibran: “La bellezza è l’eternità che si guarda allo specchio e noi siamo l’eternità e lo specchio”

La sezione B (a tema)  del Premio Vitulivaria quest’anno è riservata alla bellezza, prendendo spunto da una frase di Khalil Gibran“La bellezza è l’eternità che si guarda allo specchio e noi siamo l’eternità e lo specchio” . Tante sono le immagini e le sollecitazioni che scaturiscono da queste parole e appare chiaro che il concetto di  “BELLEZZA” include tutti i possibili significati del termine, come la bellezza di un luogo o un ambiente, la bellezza di un’opera d’arte o della natura, la bellezza fisica di una persona, la bellezza di una cosa, la bellezza interiore di una persona, la bellezza di un oggetto o di un’opera d’arte, o la bellezza immateriale di momenti e sensazioni.
Sono molteplici i motivi che ispirano a creare una lirica che trae ispirazione dal tema della bellezza e il compito dei poeti è offrire un ventaglio di sfaccettaure che diano respiro a un concetto fondamentale che è alla base della vita.

Buona poesia e un invito a dare ali a versi che saranno i protagonisti di questa  settima edizione del Premio Vitulivaria-memorial Gerardo Teni!

www.premioletterariovitulivaria.wordpress.com

 

 

 

Ultime Rassegna Stampa