La lettura non permette di camminare, ma permette di respirare

Premiazioni e vincitori Concorso letterario “Voci di Notte – Super Food”

 

 

Si sono svolte sabato 25 agosto le premiazioni del 4° Concorso letterario per opere inedite “Voci di Notte”, dedicato al tema “Super Food”, durante una piacevole e partecipata serata ospitata nella splendida cornice della Chiesa di Santo Stefano a Vallegioliti. Le sentite interpretazioni delle letture delle opere premiate e di alcune opere segnalate di Mario Brusa e Iris Devasini sono state accompagnate da intermezzi musicali di di Roberta Tribocco, al flauto traverso, e del Prof. Manuele Barale, al pianoforte, dell’Istituto Soliva di Casale Monferrato.

Soddisfazione per la nutrita partecipazione anche a questa edizione del concorso, con l’adesione al bando di autori e poeti da quasi tutte le regioni d’Italia e anche dall’estero. Per la prima volta, il tema è stato nettamente preferito per le opere di prosa, rispetto a quelle di poesia, opere che si sono spesso focalizzate sulle sensazioni trasmesse dal gu­stare pietanze preferite, oppure a ricordi e memorie legate all’infanzia o a tempi passati. In altri casi il cibo è stato un compagno o un comprimario di emo­zioni o di momenti importanti, oppure addirittura un’arma, tanto innocuo d’aspetto quanto letale. Interessanti i lavori che hanno inserito il cibo in un contesto fiabesco, per tra­smettere degli insegnamenti attraverso questa forma narrativa adatta alla comprensione anche dei più piccoli.

È stato interessante altresì constatare come, più che cibi “esotici” o “stranieri”, che potevano raccontare di scoperte, di culture e di sapori di luoghi lontani, sono stati per lo più cibi tipici e tradizionali ad ispirare le opere proposte, come ad esempio la gettonatissima Bagna Cauda piemontese.

Un importante lavoro per i giurati  i  giurati Fioly BoccaMaura MaffeiElisabetta Raviola, Alessandro e Luca Montarolo, Davide Ursi e Laura Chiarello, che hanno valutato le opere a assegnato premi  e segnalazioni.

Nella Sezione Poesia il primo premio è andato a “Di ëd festa – Giorno di festa” di Alessandra Beratto di Ivrea (TO), seguita da “Omelette, mon amour” di Paolo Cattolico di Antibes, Francia e “L’assenza” di Tiziana Monari di Prato. La Giura ha inoltre segnalato le opere: “Le galuparie ‘d Bino – Le golosita’ di Albino” di Luciano Milanese  di Poirino (TO), “L’arte di amare” di Lucia Albano  di Trani, “Sapori d’infanzia” di Elisa Ercoli di Bagno a Ripoli (FI) e“E’ il ricordo costante” di Lucia Zappalà di Istrana (TV).

Nella Sezione Racconti la Giuria ha premiato con il primo posto “Il plin salvavita” di Carlotta Tonco di Borgosesia (VC), seguito da “Oggi funghi freschi” di Miriam Schiavina di Castel San Pietro Terme (BO) e “La specialità” di Alberto Favaro di Favaro Veneto (VE).
Segnalati anche i racconti: “Curcuma e limone” di Martina Zuccolo  di Adria (RO), “L’immortalità della carne” di Sara Galeotti di Roma, “Polenta fritta a colazione” di Niva Ragazzi  di Lomazzo (CO),“Risotto del sole” di Francesco Brusò di Mestre (VE) e “Il vero merito” di Bruno Bianco di Montegrosso d’Asti.

La Menzione speciale “GiovaniFuturo”, istituito l’anno scorso dall’Associazione per i giovani autori è stata assegnata alla poesia “Gnocco fritto” di Caterina Fabri di Faenza (RA).

Al termine è stata presentata l’antologia “Voci di Notte – Super Food” la cui impaginazione è arricchita dalle opere degli artisti Nadia BeltramoMarco BrioliniLuigi CoppoStefania DolceEleonora IorioRaffaella MarottoPiergiorgio PanelliPietro PerreraNicoletta PeruggiaNadia PresottoGiovanni SaldìRoberta SavoliniFrancesca TolomeoMia Voltan e Noemi Zani. Per maggiori informazioni sul volume contattare l’Associazione.

Durante l’evento è stato allestito uno spazio per la raccolta firme promossa da Ricreare Crea e Idea Valcerrina per inserire il Sacro Monte di Crea nei Luoghi del FAI e poter ottenere fondi per il restauro di questo prezioso patrimonio storico, spirituale e culturale del Monferrato.

Per ulteriori informazioni e bandi futuri: www.vocidinotte.it