La lettura non permette di camminare, ma permette di respirare

Premio Città di Livorno tutti i vincitori

Si è conclusa la dodicesima edizione del Premio Letterario Nazionale di Poesia e Racconto Breve Città di Livorno nella splendida cornice della Fortezza Vecchia, gioiello medievale della città. 

 La cerimonia si è svolta il 21 luglio 2018 con inizio alle ore 21,25 presso il palco della Arena Centrale del fortilizio mediceo.

Numerosissimi come sempre i partecipanti, divisi nelle tre categorie e giunti da tutta la penisola, che hanno inviato le loro opere all’Associazione Pietro Napoli, rappresentata dal suo presidente Roberto Napoli che ha anche condotto e presentato la serata, affiancato dalla valletta Martina Carli, attrice, già sul set con il regista Virzì nel film “La prima cosa bella” e nel cast della prima serie TV “Il Commissario Manara” per Mediaset.

Sul palco per la consegna dei premi si sono alternati i componenti della Associazione: il maestro Francesco Caffo ed il critico Alessandro Volpi, con la Dott.sa Stefania Innesti e Paolo Pampana  rappresentante dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale. Molto apprezzato l’intervento del presidente del Rotary Club Livorno,  Dott. Fabio Matteucci, che ha sostenuto il concorso, il quale ha indicato i punti focali della mission rotariana che sono stati individuati nella manifestazione ( cultura, turismo, giovani e service).

Il Dott. Gianfranco Porrà ha poi particolareggiato con un commento generale quelli che sono stati i punti salienti del lavoro della commissione di giuria e dello staff di segreteria elogiando la qualità delle opere pervenute e lanciando un augurio per il futuro.

Anche in questa edizione il patrocinio del Comune di Livorno, della Provincia di Livorno e della Presidenza della Regione Toscana, con il sostegno della Porto di Livorno 2000, dell’Autorità di Sistema Portuale, della Banchieri Gioielli, della Fondazione Livorno Arte & Cultura e del Rotary Club Livorno è stato evidenziato dalla consegna di premi e targhe speciali. 

Un particolare ringraziamento va alle commissioni di giuria per le tre sezioni, composte dai seguenti letterati, scrittori, docenti e giornalisti: Dott.sa Stefania Innesti, Dott. Gianfranco Porrà, Dott.sa Silvia Volpi, Prof. Furio Allori, Prof.sa Cristina Bani, Dott. Roberto Diddi, Dott. Luigi De Franco, Prof.sa Ornella Marmeggi, Paolo Pampana. Dott.sa Serena Veroni e Dott.sa Silvia Pierini. 

Toccanti e coinvolgenti gli interventi musicali dei vari ospiti: il cantante compositore Niccolò Pagliettini, giovane Presidente dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti di Chiavari con la traduzione nella lingua dei segni di Noemi Zerbone anch’essa di Chiavari; la cantante Nicole Saccardo di Mantova con la traduzione in American Language of Signs del giovane quattordicenne Matteo Gerola, allievi della Accademia CEMAS di Porto Mantovano.

Straordinari gli interventi di Antonella “Titta” Arpe, interprete simultanea Lingua dei Segni, insegnante madrelingua LIS, e direttrice del Coro Mani Bianche di Chiavari, che ha magistralmente tradotto in LIS le opere vincitrici, durante la lettura sul podio delle stesse da parte dei fini dicitori incaricati, alla presenza degli stessi autori.

Il presidente della Associazione ha quindi, in finale di serata annunciato che, in virtù di questo primo esperimento con la LIS, per il prossimo anno, sarà studiata la possibilità della traduzione di tutte le opere finaliste sul palco in modo che anche i non udenti possano partecipare ed “ascoltare” i componimenti finalisti e poter godere dello spettacolo della cerimonia di premiazione.

 Per la sezione A hanno vinto la medaglia d’oro, con le motivazioni scritte della giuria:

1a classificata:  L’altalena di Franco Revello di Nichelino (TO) che vince anche una litografia del pittore Giovanni Campus offerta da Fondazione Livorno Arte & Cultura, ed il Premio Rotary Club Livorno,

2a classificata: Il mio nome è Giovanni di Tiziana Monari  di Prato

3a classificata: Fantasia di Grazia Di Stefano di Roma

Quarte ex aequo con Medaglia in oro e argento:

I pioppi di Giuliano Gemo di Montegalda VI

La casa del prima di Oriano Bertoloni di Marina di Carrara MS

La casa del pero di Marco Simonali di Crespina PI

Mani viola di Guido De Paolis di S. Vito Romano   RM

L’eldorado di Fausto Marseglia di Marano NA

Una donna di Letizia D’Alessandro di Bolzano

Sottoterra di Mannucci Matteo di Livorno

Targa Comune di Livorno alla poesia Caro vocabolario di Giovanni Maltese di Modica RG

Targa della Regione Toscana alla poesia Le mimose di Alessandra Romano di Genova

Menzioni speciali con medaglia d’argento:

Rondini di Mirella Bertoncini di Livorno

Il volo della rondine di Gabriella Pizzi Palermo di Livorno

Noi di Daniele Varanini di Buggiano PT

Il mare di Giuliana Bizzi di Livorno

Fiori freschi di Eva Baldi di Prato

Campo di fiori gialli di Annalisa Bandoni di Lucca

Nido d’Africa ovvero il castello di Karen Blixen di Patrizio Pesce di Livorno

Malinconia deriva di Corrado Avallone di Senago MI

Tenacia di Nadia Consani di Livorno

Nell’ora rosata del tramonto di Carmelo Consoli di Firenze

 Per la sezione B, medaglia d’oro, con motivazioni scritte espresse della giuria ai seguenti racconti:

1° classificato: L’ultima speranza di Maurizio Paccagnella di Santa Maria di Sala (VE) che vince anche una litografia del pittore Giovanni Campus offerta dalla Fondazione Livorno Arte & Cultura ed il Premio Rotary Club Livorno 

2° classificato: L’ora di Monet di Lorenzo Oggero di Pisa          

3° classificato: L’ultimo addio di Tiziana Tomai di Taranto

 Quarti classificati ex aequo, con medaglia in oro e argento:

Scusami di Armando Giorgi di Genova 

Chantal e il mare di Antonio Giordano di Palermo           

Il dolce sapore dei pomodori di Daniela Giorgi di Livorno

Dietro un ritratto perfetto di Donatella Dariol di Carbonera (TV)

Julio di Sergio Saponati di Viareggio  

Flora di gobelin vestita di Ivana Saccenti di Pozzuolo Martesana (MI)

Morte qualunque di un uomo qualunque di Giuseppe Raineri di Bergamo 

Targa Provincia Livorno a La barca dei sogni di Sergio Consani di Livorno

 Per la sezione C, tema IL MARE, medaglia d’oro, con motivazioni scritte espresse della giuria a:

1a classificata: Mare che ama di Roberto Acerbi di Cecina che vince anche una litografia del pittore Giovanni Campus offerta da Fondazione Livorno Arte & Cultura ed il Premio Rotary Club Livorno

2a classificata: La voce del mare di Emanuela Dalla Libera di Suvereto (LI) 

3a classificata: Il dolce consumarsi dell’estasi di Vincenzo Screti di Sermoneta (LT) 

Quarte classificate ex aequo, con medaglie in oro e argento:

Come risacca di Francesco Palermo di Torchiarolo (BR)

Ad albe apparse per volgere all’occaso di Maurizio Orsi di San Donato Milanese MI  

Quando la luna incontra il mare di Maurizio Bacconi di Roma

Oleandri sulla sabbia di Mautilio Magnani di Spoleto 

Una domenica d’inverno di Paola Mini di Livorno

Mare di Federico. Lama di Chiavari

Il mare di Davide Caputa di Genova 

Targa Autorità Portuale di Livorno a Il mio mare di Ruxandra Costantinescu di Pisa

Targa Porto 2000 a Crescere al mare di Francesco Casini di Livorno  

Le poesie sono state lette dai fini dicitori e attori Dick Mattacchione (direttore), Annalisa Bove e Rosa Cortese della Compagnia teatrale “Dietro il Sipario “di Livorno.

La serata è stata ripresa da Sebastian Korbel di Video Toscana. 

Ultime Rassegna Stampa