La lettura non permette di camminare, ma permette di respirare

Salone Internazionale del Libro 2019 – Festa di Premiazione del Concorso letterario nazionale 88.88 V edizione

Festa di Premiazione del Concorso letterario nazionale 88.88 – quinta edizione
domenica 12 maggio 2019, ore 13.00 – Sala Arancio
Salone Internazionale del Libro – Torino

Il Concorso 88.88 per racconti brevi spegne cinque candeline e premia gli 8 vincitori al Salone del Libro domenica 13 maggio. La Festa di Premiazione prosegue allo stand N137 di Officina della Scrittura, partner del concorso con Aurora.

Può un concorso letterario avere un numero come protagonista? Per la quinta volta la risposta è sì. Domenica 12 maggio al Salone del Libro si svolge, alle 13.00 presso la Sala Arancio, la Festa di Premiazione del Concorso 88.88 per racconti brevi: il concorso in cui tutti gli elementi principali hanno in comune il numero 8.

La quinta edizione ha preso il via l’8 ottobre 2018 e si è conclusa l’8 febbraio 2019. I premi in denaro sono nel segno dell’8 (888,00, 88,00 e 8,00 euro), 8 i giudici, 8 euro per partecipare, 8 i premiati e 8 le menzioni speciali.
La partecipazione, in costante aumento, conferma il gradimento da parte degli autori, quest’anno è importante il numero degli autori minorenni che hanno partecipato. Il Consiglio direttivo della YOWRAS, l’Associazione culturale ideatrice del concorso, ne ha selezionati 24 che riceveranno un Attestato di Riconoscimento.

La Festa di Premiazione ha al centro gli 8 vincitori e gli 8 autori meritevoli di menzione speciale. Gli 8 giudici coinvolti saranno presenti. Per la consegna dei premi ai vincitori interverrà un rappresentante di Aurora.  Anche i giovani autori presenti saranno protagonisti della consegna dell’Attestato di Riconoscimento. Un gadget creato appositamente verrà consegnato a tutti i partecipanti.

Subito dopo la premiazione, la festa prosegue presso lo stand di Officina della Scrittura (PAD. 3 – stand N137) per conoscere da vicino le attività del primo museo al mondo dedicato al Segno e alla Scrittura sorto a fianco della storica Manifattura Penne Aurora e per un ulteriore spazio di incontri e interviste dedicato ai vincitori e ai partecipanti.

Questi gli 8 prestigiosi premi messi a disposizione da Aurora.
Il premio per il primo classificato è una stilografica Aurora 88 con cappuccio placcato oro laminato, corpo in resina nera, finiture dorate, pennino in oro massiccio 14 Kt.
Il premio per il secondo classificato è una penna a sfera Aurora 88 con cappuccio placcato oro laminato, corpo in resina nera, finiture dorate.
Il terzo classificato riceverà una stilografica con corpo e cappuccio in lacca lucida e finiture dorate.
Il premio per gli autori che si classificheranno dal quarto all’ottavo posto è costituito da una penna a sfera con corpo e cappuccio in lacca lucida, anello con lacca rossa, finiture dorate.

“La Festa di Premiazione del Concorso 88.88 conclude il lungo percorso di ogni edizione ed è con gioia che accogliamo vincitori e partecipanti, e in particolare i giovani autori, a questo appuntamento in cui la scrittura breve è protagonista” dice Nicoletta Fabrizio, presidente dell’Associazione culturale YOWRAS Young Writers & Storytellers. “Ricevere parole di apprezzamento da parte degli autori per l’originalità dell’idea, e le congratulazioni ai vincitori da coloro che, pur avendo partecipato, non fanno parte della classifica finale, è il segno che l’arte dello scrivere apre la mente e il cuore”.

Tutti gli autori che hanno partecipato al Concorso 88.88 sono invitati alla Festa di Premiazione che avrà luogo presso il

SALONE INTERNAZIONALE DEL LIBRO
Lingotto Fiere – Via Nizza, 280 – Torino
domenica 12 maggio 2019 alle ore 13.00 presso la Sala Arancio.

Saranno presenti i giudici e un rappresentante di Aurora.  A tutti coloro che interverranno verrà offerto un gadget creato per l’occasione.

www.yowras.it
—————————————————-
CONCORSO 88.88 QUINTA EDIZIONE – VINCITORI

1) Tanti baci da Luisa – Nicoletta Manetti – Firenze
2) L’ultima goccia – Matteo Mantero – Savona
3) Road Runner – Domenico Gullia – Quartu Sant’Elena (Cagliari)
4) Linea 88 – Loreta Chenetti – Belluno
5) La perdita degli anni – Vito Ferro – Torino
6) Non erano gli occhi di un matto – Alessia Terenzi – Roma
7) Al Capolinea del Tram 8 – Maria Letizia Mariani – Roma
8) La regola d’oro – Silvia De Meo – Sesto San Giovanni (Milano)

Anche quest’anno, in aggiunta ai racconti classificatisi dal primo all’ottavo posto, l’Associazione YOWRAS ha deciso di evidenziare altri otto racconti a cui è stata assegnata, ex aequo, una menzione speciale.

Questo l’elenco delle menzioni speciali:

– Separazioni – Gianluca Conti Borbone – Padova
– Jingo, Lo spazzino empatico – Diego Culatti – Susa (Torino)
– Un abbraccio – Elena Dal Bianco – Treviso
– Zucchero Affilato – Luigi Manca – Porto Torres (Sassari)
– Trentadue – Andrea Raggi – Corridonia (Macerata)
– Riciclo – Chiara Rocco – Tradate (Varese)
– Missione Caraibi – Elena Sargiotto – Poirino (Torino)
– Il palloncino rosso – Cristiano Virgini – Castelseprio (Varese)

In considerazione della nutritissima partecipazione di autori minorenni, il Consiglio Direttivo dell’Associazione culturale YOWRAS ha deliberato di assegnare un Attestato di Riconoscimento ai seguenti giovani autori:

Angela Ajraldi, 12 anni, per il racconto dal titolo “La paura fa 80… anzi no, fa 90!”
Alice Amato, 17 anni, per il racconto dal titolo “Alfredo”
Laura Antonilli, 14 anni, per il racconto dal titolo “Lo specchio dell’anima”
Lorenzo Barberis, 17 anni, per il racconto dal titolo “Arizona”
Alessandra Carriere, 16 anni, per il racconto dal titolo “Un Cattivo Maligno”
Nausika Celnikasi, 16 anni, per il racconto dal titolo “Un vento che grida e della pioggia che sussurra”
Agnese Cerutti, 12 anni, per il racconto dal titolo “La notte dell’8 agosto”
Davide Crudele, 14 anni, per il racconto dal titolo “Artefice della tua vita”
Ludovica Curia, 11 anni, per il racconto dal titolo “Il viaggio di Ade”
Sofia Dalla Nese, 16 anni, per il racconto dal titolo “I due ciliegi”
Natalina Maria Giuseppa Di Manno, 17 anni, per il racconto dal titolo “Foschia”
Angelica Di Martino, 17 anni, per il racconto dal titolo “Aurora”
Enrico Freducci, 16 anni, per il racconto dal titolo “Un sorriso”
Ludovica Fusca, 17 anni, per il racconto dal titolo “Quel che accade dove le luci hanno un altro colore”
Giada Maria Iannizzotto, 17 anni, per il racconto dal titolo “La bambina che coglieva i non ti scordar di me”
Giulio Enrico Laviola, 14 anni, per il racconto dal titolo “Pescatore di uomini”
Martina Lombardo, 14 anni, per il racconto dal titolo “Libera dentro”
Isabella Piccini, 15 anni, per il racconto dal titolo “No area”
Noemi Rovella, 12 anni, per il racconto dal titolo “Equivoci”
Irene Ruella, 12 anni, per il racconto dal titolo “Zampe”
Giulia Sala, 12 anni, per il racconto dal titolo “Una giornata da otto e mezzo”
Angelica Ticciati, 13 anni, per il racconto dal titolo “Il mio amico l’Albero della Vita”
Giulia Tumini, 15 anni, per il racconto dal titolo “Octofobia”
Carlo Zabaldano, 12 anni, per il racconto dal titolo “Il grande ritorno”.