La lettura non permette di camminare, ma permette di respirare

Viaggi di….versi La Stradina dei Poeti

Viaggi diversi, ovvero viaggi di-versi, l’esperienza a cui invita il concorso-mostra nazionale “La Stradina dei Poeti”. La Poesia da sempre è un esempio di LIBERTA’…..figuriamoci una stradina di poesie, vico Stretto ovvero “La Stradina dei poeti”…..come panni al vento della libertà.

Tra i tanti commenti giunti: “Parte “La Stradina dei Poeti”, un appuntamento ormai delle nostre serate estive. Se riparte, significa che ormai siamo ritornati alla normalità”.

Tutte le opere inviate partecipano all’assegnazione del Premio Giuria 1° classificato costituito dalla Targa artistica e dalla Coppa “Barletta città della poesia”; delle Medaglie (manufatto dell’artista Stefano Pelle) per il 2° e 3° classificato. Le altre poesie in quarta posizione per merito e tutte partecipanti all’assegnazione dei Premi Speciali.

I lavori sono stati messi in mostra, in forma anonima, come “panni al vento” dal 13 al 16 agosto 2021 in vico Stretto, traversa di via Duomo, zona caratteristica del Centro Storico di Barletta. Le iscrizioni sono pervenute da 14 regioni, 48 città, per un totale di   175 poesie – 91 poeti. Tra le altre città ci piace ricordare delle piccole realtà del nostro ricco patrimonio: Bagnacavallo Rossetta (RA), Pianella (PE),Taviano  (LE), San Pietro Mazisano (LE),Teolo (PD).

Un concorso che si apre all’internazionale se anche quest’anno si deve registrare un partecipante dall’estero, Malta.

Serata finale presso la Parrocchia Santuario “Santa Lucia “, una collocazione non casuale per il fatto che Santa Lucia viene vista da Dante come un personaggio vivo e reale che coniuga in sé qualità celestiali e umane. Allo stesso tempo la scelta del mese non è casuale, settembre per commemorare la morte di Dante avvenuta il 13.

Un concorso che si caratterizza per la consegna dei Premi Speciali che fanno riferimento a personaggi e avvenimenti della Storia di un territorio così ricco e affascinante qual è la città di Barletta. Allo stesso tempo  offrire un riconoscimento alle belle composizioni partecipanti. Con lo stesso scopo la lettura di un cospicuo gruppo di poesie durante la seconda serata, quella del 23 ottobre.

Altro aspetto caratterizzante l’inserimento nei premi  dei prodotti del territorio. Le aziende coinvolte sono dei punti di riferimento del settore anche a livello nazionale: dall’azienda vinicola Conte Spagnoletti Zeuli, al Pastificio “Maffei”, allo chef imprenditore internazionale Pietro Zito.  Prodotti tipicamente pugliesi che sottolineano la qualità di produzioni che danno lustro ad un territorio ricco di storia e che attraverso il gusto offrono continuità alle emozioni, il vero senso di questo viaggio.

Ultime Rassegna Stampa