Sono arrivati i Workshop sulla creatività!

La lettura non permette di camminare, ma permette di respirare

VII CONCORSO LETTERARI NAZIONALE "CITTA' DI COLOGNA SPIAGGIA" ERRATA CORRIGE ARTICOLO PUBBLICATO IL 28 SETTEMBRE 2016

Si riporta, di seguito, l’articolo corretto riferito alla premiazione del VII concorso letterario nazionale “Città di Cologna spiaggia” erroneamente si era scritto che il progetto “Eva non è sola” era stato ideato dall’Associazione Il  Faro. La titolarità del progetto è unicamente della scrittrice Lorena Marcelli, Presidente dell’Associazione culturale Elle Emme.

IMPEGNARSI NELLA CULTURA RIPAGA SEMPRE

Sabato 10 settembre , al Museo d’Arte dello Splendore di Giulianova, si è svolta la cerimonia di premiazione del VII Concorso Letterario Nazionale “Città di Cologna Spiaggia.” La serata è stata un vero successo di partecipazione e qualità.

A nome dell’Associazione Culturale “Il Faro” di Cologna Spiaggia, mi sento in dovere di aprire questo breve articolo con una semplice parola: GRAZIE. Grazie perché, con la vostra partecipazione e attenzione, ci avete aiutato a realizzare un sogno, che, oggi, è diventato realtà.  Rispetto alla scorsa edizione c’è stato un incremento del 32%  e gli autori, con il loro stile e originalità, hanno fatto sì che i racconti e le poesie presentate catturassero l’attenzione delle due giurie tecniche, che hanno espresso entusiastici giudizi sull’eccellenza delle opere presentate, e sul valore sociale delle varie tematiche. Uno degli aspetti più interessanti dell’edizione 2016 è stata è la notevole partecipazione di giovani, che hanno dimostrato, con la loro bravura, vincendo anche alcuni premi, una potenzialità espressiva a volte sconosciuta agli autori più maturi. La notevole varietà dei temi trattati dai partecipanti, ha fatto sì che gli organizzatori del concorso abbiano deciso di inserire, nella prossima edizione, nuove sezioni, quali: Autori under 25, noir, e la sezione Poesia in metrica. Quest’anno sono stati istituiti tre premi speciali:

“Violenza di genere”, vinto da Gabriele Andreani di Pesaro, con il racconto “Qualcosa era successo”. (Foto premiazione Andreani). Il premio prevedeva, oltre alla targa e all’attestato, un assegno del valore di € 200,00 che l’autore a sorpresa, durante la premiazione, ha voluto destinare al Centro Antiviolenza “La Fenice” di Teramo, quale gesto di adesione al progetto “Eva non è sola”, che la scrittrice Lorena Marcelli ha ideato e curato.

Il premio per la “metrica” è stato vinto da Anna Bonnanzio di Latina, con la poesia “Il palco impolverato”;

Il premio speciale per la “poesia in dialetto” dedicato a Lucio Cancellieri, grande poeta abruzzese, è stato vinto da Cesare De Rugeriis, di Castel Castagna con la poesia “Puvertà vore”, al quale è stato assegnato anche, da parte dell’Associazione, il Premio alla carriera e la rosa d’argento, offerta dall’Amministrazione comunale di Roseto degli Abruzzi.

Premio particolare è stato il premio “Ambito n. 8 Costa Sud 2”, che unisce i Comuni di Roseto degli Abruzzi, Morro d’Oro e Notaresco, che hanno concesso il Patrocinio.

Sono risultati vincitori per la sezione Racconti brevi:

·        Willy Piccini di Trieste con il racconto “Alice non lo sa”;

·        Emanuela Minnelli di Roma con il racconto “Rose rosse per Rossana, ragazza fortunata”;

·        Anastasia Laurelli di Campobasso con il racconto “La rivoluzione dell’accusativo”.

Sono risultati vincitori per la sezione Poesia in lingua:

·        Bruno Fiorentini di Bracciano con la poesia “Ode all’acqua”;

·        Vinicio Ciafrè di Nereto con la poesia “L’ambizione”;

·        Luca Zechini di Ancona con la poesia “Borgo sopito”;

Sono risultati vincitori per la sezione Poesia in vernacolo:

·        Luciano Gentiletti di Roma con la poesia “Er rigalo”;

·        Giuseppe Vultaggio di Trapani con la poesia “Vonnu strazzari…l’arma mia”;

·        Franco Ponseggi di Bagnacavallo- Ravenna- con la poesia “Migrantes”.

I vincitori classificatisi al primo posto hanno vinto la pubblicazione di loro opere. Grande novità di quest’anno è il gemellaggio con alcune Associazioni presenti sul territorio regionale e su quello nazionale: “Il Circolo culturale Iplac”, “l’Associazione culturale Magnificat di Falconara”, “l’Associazione Teramo Nostra”, “il Premio letterario città di Martinsicuro”.  Il Premio è stato patrocinato, inoltre, dalla Regione Abruzzo e dalla Provincia di Teramo. Un riconoscimento d’eccellenza è stato assegnato ad Antonio Giordano, professore, scrittore, poeta e drammaturgo, di Palermo, che si è sempre distinto per  per l’impegno civile e sociale.

Tutte le opere premiate verranno raccolte in una Antologia.

Irene Gallieni