La lettura non permette di camminare, ma permette di respirare

100 PAROLE, UNA STORIA

Normal
0
14

false
false
false

MicrosoftInternetExplorer4

st1:*{behavior:url(#ieooui) }

/* Style Definitions */
table.MsoNormalTable
{mso-style-name:”Tabella normale”;
mso-tstyle-rowband-size:0;
mso-tstyle-colband-size:0;
mso-style-noshow:yes;
mso-style-parent:””;
mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt;
mso-para-margin:0cm;
mso-para-margin-bottom:.0001pt;
mso-pagination:widow-orphan;
font-size:10.0pt;
font-family:”Times New Roman”;
mso-ansi-language:#0400;
mso-fareast-language:#0400;
mso-bidi-language:#0400;}

100 PAROLE, UNA STORIA

I Concorso letterario per narrativa brevissima

 

La Montegrappa Edizione indice la prima edizione del concorso letterario per narrativa brevissima “100 parole, una storia”.

Si partecipa inviando racconti brevi ( fino a un massimo di tre)  composti di cento parole più il titolo, il cui tema per questa prima edizione è “ IL PROFUMO DEI RICORDI.”

Per partecipare è sufficiente inviare fino a tre racconti inediti composti di cento parole più il titolo avente come tema “il profumo dei ricordi” in diverse accezioni in un unico file word che contenga anche i vostri dati personali (nome, cognome, indirizzo, telefono, indirizzo di posta elettronica) e BREVE CURRICULUM LETTERARIO a: [email protected] oppure su facebook GLI AVVENTORI entro il 21 settembre 2018.

I migliori racconti verranno pubblicati nella I raccolta Antologica “100 parole, una storianella seconda metà di ottobre 2018.

La presentazione della I RACCOLTA ANTOLOGICA avverrà nella seconda metà di ottobre 2018 a Monterotondo. Durante la partecipazione verranno premiati i migliori tre Racconti). I premi consistono in libri editi dalla Montegrappa Edizioni. Verranno premiati preferibilmente gli autori che saranno presenti alla presentazione di metà ottobre.  Un attestato di partecipazione verrà rilasciato a chiunque parteciperà alla giornata.

La presidente di Giuria è Angela Barbieri, scrittrice.

Tutti coloro che partecipano all’iniziativa danno implicitamente assenso al fatto che la propria opera qualora selezionata, possa essere inserita gratuitamente nel volume antologico che verrà realizzato. I diritti sul suddetto componimento restano dell’autore.