La lettura non permette di camminare, ma permette di respirare

Un Castello per le fiabe

Un Castello per le fiabe

 

Il ConcorsoIl Concorso letterario ”Fiabe per un Castello” ha come duplice finalità la valorizzazione del Castello dei Vicari di Lari e della letteratura per l’infanzia, attraverso fiabe e racconti inediti in lingua italiana.Dal 2011 infatti l’Associazione Culturale “Il Castello” ODV organizza, nelle domeniche di novembre, una rassegna per bambini negli spazi del Castello dei Vicari che mette al centro le fiabe e i racconti per i più piccoli. Dopo le prime edizioni si è scelto di specializzare il tema della rassegna, legandolo fortemente al Castello, fino a far scrivere i racconti che sarebbero andati a far parte della rassegna da autori locali, ogni anno con un tema diverso, ma sempre legato al Castello e al territorio circostante. Lo scopo è quello di trasmettere contenuti mirati, in un formato accattivante, promuovendo contemporaneamente la lettura. Fin dalla prima edizione infatti i racconti creati sono stati stampati e consegnati ai bambini intervenuti, così da costituire un’efficace promozione alla lettura e alla conoscenza di temi locali (ma non solo). Nelle edizioni successive della rassegna, visto l’ottimo riscontro ottenuto dai racconti inediti creati, sono stati messi assieme diversi illustratori, con il compito di creare le immagini per tutti i racconti che vanno in scena, rendendone ancora più efficace la rappresentazione e la trasmissione dei contenuti.Visto l’aumentare ad ogni edizione del numero di autori interessati a partecipare, il passo successivo è stato quello di dar vita a questo concorso letterario, per poter raggiungere il maggior numero possibile di autori, coinvolgendoli in una sfida che speriamo avvincente: creare dei racconti, per vederli poi illustrati, messi in scena e rappresentati direttamente per il pubblico a cui sono destinati: quello dei più piccoli. Che diventano anche giudici, visto che la classifica finale tiene conto anche dei giudizi espressi da loro.AmmissioneAl Concorso possono partecipare tutti, con opere inedite (e che devono rimanere tali fino al termine della rassegna ”Un Castello per le fiabe – ed. 2022”). Per coloro che alla data di invio dell’opera non avessero ancora compiuto il 18° anno, e non siano quindi maggiorenni, è necessario il consenso dei genitori o tutori.Caratteristiche delle operePer l’edizione , questo Concorso è articolato in tre sezioni:(A)  Lari e il suo Castello(B) Biografie immaginarie(C)  Archeologia fantasticaLa prima mette ovviamente al centro il Castello dei Vicari e più in generale il territorio di Lari, visto che tra i risultati attesi c’è quello di trasmettere contenuti relativi alla storia e alla promozione e valorizzazione del territorio. Dunque opere che non contengano questi elementi saranno scartate. Notizie, informazioni, episodi che possono essere utilizzati come spunto, lasciando comunque spazio ad ogni altro argomento l’Autore scelga (purché aderente al tema proposto), sono disponibili nella documentazione.La seconda e la terza sfidano la fantasia dell’Autore a partire da dati, fatti e notizie certe, ricostruendo le parti mancanti o dubbie. Nella sezione biografie valorizzando l’aspetto più umano e relativo all’importanza di fare scelte, anche radicali, che renderanno poi il personaggio meritevole dell’apprezzamento dei contemporanei e dei posteri. Per la sezione archeologia invece la sfida è di costruire (o ricostruire) la storia di un oggetto partendo dal ritrovamento o dalla riscoperta, soprattutto quando si tratta di oggetti da sempre in bella vista, e che appaiono curiosi ad uno sguardo più attento.Il materiale relativo alle sezioni (B) e (C) è disponibile alla pagina web relativa a questo concorso: https://www.castellodilari.it/it/al-castello/fiabe-per-un-castello/o direttamente a questo link:
https://www.castellodilari.it/media/cms_page_media/278/riferimenti_e_materiale_vario.zipIn tutti i casi, l’età di riferimento a cui sono dirette le opere è quella dai 4 agli 8 anni, almeno indicativamente.La classifica finale sarà unica, e dunque stilata senza tener conto della sezione a cui l’opera appartiene.Modalità di partecipazioneLe opere dovranno essere inviate esclusivamente via email all’indirizzo fiabeperuncastello@castellodilari.it accompagnate dal modulo di iscrizione (allegato a questo bando), compilato e firmato. La posta elettronica costituisce l’unico mezzo di comunicazione anche da parte dell’Associazione, relativamente al Concorso. L’indirizzo email da cui saranno inviate le opere sarà considerato l’indirizzo al quale si desidera ricevere ogni comunicazione.Le opere dovranno essere inviate preferibilmente in formati standard (Microsoft Word .doc, OpenOffice/LibreOffice .odt, Adobe .pdf, etc.). Nel caso il formato inviato non risultasse leggibile, sarà notificato l’autore e quindi scartata l’opera se una versione leggibile non sarà pervenuta entro il termine di presentazione.È possibile partecipare con un massimo di 3 (tre) opere per ogni autore, anche in categorie diverse.Ogni opera dovrà essere costituita da un minimo di 8˙000 e da un massimo di 12˙000 battute (spazi ed ogni altro carattere inclusi)PremiLe prime tre opere classificate hanno diritto ad un premio, ed in particolare:opera 1ª classificata è assegnato un premio di € 300,00opera 2ª classificata è assegnato un premio di € 150,00opera 3ª classificata è assegnato un premio del valore di € 100,00 in libri e prodotti tipici di Lari.

Termine di presentazione delle opere

 

Le opere dovranno essere inviate esclusivamente via email ed arrivare alla casella di posta elettronica indicata entro il 2 ottobre 2022.Bando di concorso completoPer ogni informazione si rimanda al bando e al materiale pubblicato sulla pagina di riferimento: https://www.castellodilari.it/it/al-castello/fiabe-per-un-castello/

  • 38
  •  
  •  

Commenta per primo!

Non ci sono ancora domande.

Domande su questo bando?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Non perdere un aggiornamento!

Non perdere
un aggiornamento!

Iscriviti alla nostra mailing list
per rimanere sempre aggiornato.