La lettura non permette di camminare, ma permette di respirare

Progetto Alfa lavora a un festival letterario in città

Centrovalle 27 febbraio 2021

In occasione della presentazione del Premio «Giovanni Bertacchi» l’organizzazione ha annunciato l’importante novità.

Grande novità quest’anno per il Premio «Giovanni Bertacchi» promosso dall’associazione Progetto Alfa. L’ottava edizione del premio di poesia e letteratura intitolato all’illustre poeta valchiavennasco confluirà in un festival letterario che durerà una settimana.

Più giorni quindi dedicati alla scrittura in tutte le sue sfumature: reading letterari e declamazioni poetiche, con scrittori in erba e artisti famosi quali protagonisti, che si svolgeranno in presenza, se sarà possibile, ma che saranno resi disponibili anche in streaming. L’ambizione è quella di dare vita a un evento annuale, un punto di riferimento per scrittori e poeti locali ma anche per gli appassionati di letteratura e per richiamare nuovo pubblico, soprattutto tra i più giovani. Una grande opportunità per la città che l’Amministrazione comunale ha colto rinnovando il sostegno a Progetto Alfa.

«Il premio dedicato a una figura letteraria importante per la nostra provincia e il festival letterario hanno una valenza formativa forte sia per chi vi partecipa che per chi vi assiste – sottolinea l’assessore alla Cultura, Educazione e Istruzione Marcella Fratta -. Rafforzano la coesione sociale, soprattutto, come è avvenuto negli anni scorsi, quando il Teatro Sociale si era riempito completamente: per questi motivi sosteniamo e promuoviamo l’iniziativa di Progetto Alfa e ci auguriamo di ritrovarci di nuovo per la premiazione».

La giuria del premio, presieduta da Marina Mattei, già curatrice dei musei Capitolini di Roma, vede quali componenti Alfonso Vincenzo Mauro, interprete e traduttore, Pierfranco Bruni, archeologo, e Chiara Evangelista, poetessa, ma è aperta alla partecipazione dei rappresentanti dei comuni che aderiranno. Alla giuria nazionale si affiancherà inoltre una giuria social formata da giovani influencer letterari.

«Il nostro impegno è aumentato per dare una risposta a livello culturale, poiché crediamo che quella poetica sia la nuova forma di linguaggio per la ripartenza – spiega il direttore generale del premio Massimiliano Greco -. In questi anni grazie alle numerose collaborazioni avviate il concorso è cresciuto fino a registrare migliaia di opere partecipanti da tutti i continenti. Quest’anno abbiamo introdotto molte novità sia dal punto di vista organizzativo che nel regolamento, accogliendo figure autorevoli per la giuria, e il festival letterario arriva dopo l’estensione del concorso ai volumi editi introdotta lo scorso anno».

L’appuntamento per la settimana letteraria a Sondrio è per la metà di ottobre, nei modi in cui la situazione sanitaria lo consentirà: fino ad allora poeti e scrittori potranno inviare i loro lavori alla segreteria del premio «Giovanni Bertacchi».

Il regolamento del concorso, che prevede diverse classi al suo interno, è disponibile sul sito internet www.premiogiovannibertacchi.org.