La lettura non permette di camminare, ma permette di respirare

"Riflessi sul Lago" – Terza Edizione

Il Concorso è rivolto a tutti gli scrittori, dagli 8 anni in su, residenti e non residenti a Riva. La partecipazione è gratuita a tutte le sezioni del concorso. 

Non c’è due senza tre

La terza edizione di “Riflessi sul Lago” si interseca, collabora e interagisce con il nuovo Festival organizzato dall’amministrazione cittadina che si terrà negli stessi giorni di svolgimento del concorso stesso e che quest’anno avrà come tema l’ambito musicale. I partecipanti potranno in tal modo, oltre che a mettersi alla prova nei tre giorni dedicati a Riflessi sul Lago, partecipare a conferenze, interloquire con scrittori noti a livello nazionale e confrontarsi tra loro. Quando l’amministrazione ci ha proposto quest’occasione non potevamo che accettare. È da sempre nella nostra ottica lo sperimentare, il collaborare e l’innovare in una rincorsa costante a promuovere la Cultura in forme e modalità sempre nuove e stimolanti.

Premessa. Come nasce l’idea

L’intento principale della manifestazione è quello di aggregare gli scrittori in una comunità, anche se per un breve lasso di tempo, alla scoperta di una città come Riva del Garda nella quale mettere alla prova il proprio talento. La sfida in questione è più rivolta a sé stessi, al proprio desiderio di scrivere e creare e alla propria immaginazione, che alla mera competizione con gli altri partecipanti. Durante i tre giorni della sfida si cercherà di creare aggregazione tra i partecipanti con serate a tema in cui conoscere e incontrare noti scrittori, gli stessi che premieranno i vincitori del concorso. Alla cerimonia di premiazione che si terrà nel pomeriggio del terzo giorno, dopo la consegna degli elaborati e il giudizio insindacabile della giuria, presiederà oltre ai suddetti scrittori, il presidente della giuria e le personalità delle varie istituzioni locali. Inoltre, si vuole implementare la presenza turistica in una nuova maniera, portando in città tutti coloro che amano la cultura e la scrittura. Il binomio turismo/cultura è perciò inscindibile dalle finalità stesse della sfida.

Le sezioni in concorso

Quest’anno il Concorso prevede, oltre alla categoria della forma letteraria del Racconto, quella del Romanzo breve. Le sezioni in gara saranno due, Giovani e Adulti. I vincitori per i Racconti, saranno due, uno per ogni sezione, e due secondi classificati. Inoltre, la giuria si riserverà di premiare un menzionato speciale. Per i Romanzi brevi i vincitori saranno due, uno per ogni sezione, più un eventuale menzionato.

I vincitori verranno giudicati sia sulla qualità della storia narrata che sul modo usato per narrarla (stile, linguaggio ecc..) e per il legame con la città descritto nell’opera. I vincitori potranno comunicare al pubblico, durante la cerimonia di premiazione, le suggestioni da cui hanno attinto nella realizzazione del Racconto o del Romanzo breve (luoghi, atmosfere, personaggi) e quello che pensano di Riva e comunicarlo alla stampa. Al momento della registrazione i partecipanti alla categoria Racconti pescheranno da un plico appositamente realizzato per l’occasione, tre carte Creazione che consisteranno in: locazione, tempo e situazione di base. Questi tre elementi dovranno essere presenti nel Racconto presentato, pena l’esclusione dal concorso. Il motivo di questa scelta è dovuto al fatto di evitare la pre produzione del racconto stesso e quindi per preservare lo spirito originario del Concorso. Alla registrazione ai partecipanti verrà consegnato un buono pasto, il riepilogo delle regole con i tempi di consegna, il programma aggiornato del Festival e una borsa ricordo dedicata a Riflessi sul Lago. In seguito alla registrazione si terrà una conferenza durante la quale gli organizzatori spiegheranno nel dettaglio lo spirito del concorso, le sue finalità e i suoi sviluppi con un focus diretto sulla scrittura e sul mondo giovanile.  

I Premi. Categoria Romanzo breve

1)            Adulti (dai 16 anni in su): Primo Classificato: Soggiorno gratuito per due notti a Riva del Garda durante le date del concorso, contratto di edizione per il Romanzo breve presentato in vista di un ulteriore sviluppo o pubblicazione gratuita dello stesso nel caso sia già pronto e un soggiorno con presentazione annessa successivo la pubblicazione (in data da concordare e nel caso il vincitore sia un non residente).

2)            Giovani (8-16 anni): Primo Classificato: Trofeo “R” (da rimettere in gioco tutti gli anni), contratto di edizione per il Romanzo breve presentato in vista di un ulteriore sviluppo o pubblicazione gratuita dello stesso nel caso sia già pronto e un soggiorno con presentazione annessa successivo la pubblicazione (in data da concordare e nel caso il vincitore sia un non residente).

3)            Menzionato: targa a ricordo della manifestazione. I due vincitori, nonché il menzionato, verranno pubblicizzati sulla pagina ufficiale della casa editrice “isenzatregua”.

Totale premiati: 3.

IMPORTANTE: agli autori non sarà richiesto in alcun modo un qualsivoglia contributo in denaro per la pubblicazione, promozione, distribuzione ecc. delle opere vincitrici.

I Premi. Categoria Racconto

1)            Adulti (dai 16 anni in su): Primo Classificato: una targa personalizzata a ricordo dell’evento, la possibilità eventuale di presentare uno dei propri Romanzi e cena gratuita in un ristorante di Riva.

Secondo Classificato: una targa personalizzata a ricordo dell’evento e la possibilità eventuale di presentare uno dei propri romanzi.

 

2)            Giovani (8-16 anni): Primo Classificato: Trofeo “R” (da rimettere in gioco tutti gli anni), cena gratuita in un ristorante di Riva e la possibilità eventuale di presentare uno dei propri romanzi.

Secondo Classificato: una targa personalizzata a ricordo dell’evento e la possibilità eventuale di presentare uno dei propri romanzi.

I racconti vincenti (2 in totale), insieme ai secondi classificati (2) e a quelli menzionati (1), verranno letti in pubblico da un gruppo di lettura nonché raccolti in un numero speciale della rivista letteraria “L’Eretico”.

Totale premiati: 4 + 1.

Regolamento

È bandito il Concorso-Sfida letteraria “Riflessi sul Lago” Seconda Edizione 2019 per Racconti e Romanzi brevi di ogni genere ispirati e ambientati a Riva del Garda

La Registrazione ufficiale dei partecipanti avverrà il giorno venerdì 13 settembre 2019 presso la sede di “Palestra di Scrittura Creativa” a partire dalle ore 16 e si concluderà alle ore 20. Al momento della registrazione al candidato verrà consegnata una busta contenente le informazioni necessarie, le tre carte locazione, situazione e tempo, una cartina della città con riportati i luoghi convenzionati e i punti di interesse culturali, storici e paesaggistici di Riva, gadget ricordo e la scheda di registrazione da compilare in loco, nonché il programma del Festival aggiornato e i recapiti telefonici utili per ogni evenienza. Per i minorenni è necessaria la presenza di un genitore e della sua firma.

Requisiti

I racconti dovranno avere i seguenti requisiti:

_Lunghezza massima: 3 cartelle editoriali, con un numero totale di caratteri (spazi inclusi) pari a 5400 battute. Una cartella dovrà presentare 30 righe da 60 battute a riga, per un massimo di 1800 battute a cartella spazi compresi. Dimensione carattere: 12, senza elementi caratterizzanti (disegni, cornici ecc..), in caratteri tipografici Times New Roman o Courier New. Il racconto dovrà essere consegnato a mano presso il luogo della premiazione entro e non oltre le ore 13 del giorno stesso delle premiazioni.

_Essere scritti esclusivamente in lingua italiana; l’uso evitabile di parole straniere costituirà una forma di penalizzazione nel giudizio della giuria

_Essere inediti (quindi non essere stati riadattati per l’occasione ma di essere solo frutto del lavoro sul campo nei tre giorni di svolgimento del concorso)

_Essere l’opera del singolo partecipante (Non sono accettati lavori di gruppo)

_Essere ambientati a Riva del Garda e che l’azione si svolga in essa

_Viene ammesso un solo Racconto per autore; quindi un autore può partecipare con un Racconto.

_Di non contenere volgarità, elementi di discriminazione di ogni genere, commenti politici o riferimenti alla politica e di non eccedere in contenuti eccessivamente violenti o forti né di contenere stralci di opere note.

_Di essere stato scritto in loco, pena l’esclusione.

Le opere devono essere consegnate entro e non oltre le ore 13 di domenica 15 settembre presso il luogo in cui si svolgeranno le premiazioni, in un’unica copia. Il racconto non dovrà riportare il nome del partecipante ma solo il numero assegnatoli il giorno della registrazione. Dato che ogni partecipante sarà registrato in un elenco non servirà aggiungere altro. Chi non sappia come stampare il proprio racconto può rivolgersi alla cartolibreria Bresciani, viale Trento 84, Riva del Garda, entro le 12 dello stesso giorno.

 I Romanzi brevi dovranno avere le seguenti caratteristiche:

_Non superare le 180.000 battute spazi inclusi, con una lunghezza massima di 100 cartelle editoriali. Una cartella dovrà presentare 30 righe da 60 battute a riga, per un massimo di 1800 battute a cartella spazi compresi. Dimensione carattere: 12, senza elementi caratterizzanti (disegni, cornici ecc..), in caratteri tipografici Courier New. Il Romanzo breve dovrà essere spedito all’indirizzo isenzatregua@outlook.it entro e non oltre la mezzanotte del 15 luglio 2019 in formato PDF. Gli scrittori selezionati (5 in tutto) dovranno inviare sempre allo stesso indirizzo, entro e non oltre il 2 settembre 2019, una scheda che racconti nel dettaglio sé stesso, le potenzialità della propria opera nonché il pubblico di riferimento e, se lo desidera, un possibile sviluppo ulteriore della stessa. Il Romanzo non dev’essere necessariamente auto conclusivo né esaurirsi nel numero di cartelle indicate. Esso potrà essere sviluppabile in seguito per una pubblicazione sé stante.

_Essere scritti esclusivamente in lingua italiana; l’uso evitabile di parole straniere costituirà una forma di penalizzazione nel giudizio della giuria

_Di non contenere volgarità, elementi di discriminazione di ogni genere, commenti politici o riferimenti alla politica e di non eccedere in contenuti eccessivamente violenti o forti né di contenere stralci di opere note.

_Essere inediti (quindi non essere stati riadattati per l’occasione)

_Essere l’opera del singolo partecipante (Non sono accettati lavori di gruppo)

_Viene ammesso un solo Romanzo breve per autore; quindi un autore può partecipare con un solo Romanzo.

Riassumendo

•             Il tema del Racconto e del Romanzo breve è libero; il Racconto dev’essere necessariamente ambientato a Riva mentre il Romanzo è ambientabile ovunque.

•             La lunghezza del racconto non dovrà superare le tre cartelle word, da 1800 battute l’una, 30 righe a cartella. La brevità non è atta a limitare ma è stata scelta per espandere la fantasia, la capacità di sintesi e quella di cogliere l’essenza di un momento, di uno scorcio, di un’atmosfera

•             Il Romanzo breve non dovrà superare le cento cartelle word, da 1800 battute l’una, 30 righe a cartella. In questo caso la brevità è proiettata in un’ottica di pubblicazione futura.

•         La sfida si svolgerà in tre giorni: ricerca, esplorazione e suggestione. Ideazione. Stesura, battitura e consegna. Il concorrente potrà accedere ai servizi bibliotecari e del museo all’inizio del contest e verrà registrato nel pomeriggio del primo giorno.

•             Nel pomeriggio del terzo giorno la giuria decreterà il vincitore tra tutti i racconti consegnati, proclamerà i vincitori della Categoria Romanzo breve e li premierà la sera stessa insieme ai due menzionati per qualità delle opere proposte

N.B La Giuria preposta alla lettura della Categoria Romanzo breve (Adulti e Giovani) invierà ai tre selezionati nel minor lasso di tempo possibile, ossia il 20 agosto 2019, la comunicazione dell’esito dello spoglio così da permettere loro di partecipare alle premiazioni. Il selezionato che non parteciperà alle premiazioni sarà automaticamente escluso dal premio principale nel qual caso risultasse vincitore

N.B Le opere non selezionate o vincitrici rimarranno di proprietà esclusiva degli autori, sia per quanto riguarda la Categoria Racconto che quella Romanzo breve

La Giuria

Sarà composta da personalità locali interessate alla materia, lettori assidui e volontari (10 in tutto), adulti e ragazzi, e scrittori. Il loro contributo sarà limitato al terzo giorno e solo per la categoria Racconti, per la scelta dei vincitori e la premiazione. Ogni giurato leggerà un tot di racconti valutandoli da 1 a 5. I racconti che raggiungono 5 di valutazione passano la prima scrematura. Poi verranno mescolati e si passerà alla seconda fase. Da questa ulteriore scrematura usciranno altri racconti per ogni sezione, che a turno i giurati leggeranno, valutandoli singolarmente con lo stesso range. I racconti che otterranno la media punti più alta saranno quindi i finalisti. La presidentessa della giuria sarà Cristina Giuntini, blogger di musica a livello internazionale e scrittrice, la quale designerà il vincitore tra i due proposti per ogni sezione e sottosezione e il suo giudizio sarà insindacabile. (Il menzionato speciale è a discrezione della giuria). La valutazione dei Romanzi brevi, invece, avverrà entro il 20 agosto, a opera dello staff della casa editrice “isenzatregua”.

Programma della manifestazione (potranno essere applicate variazioni ai dettagli del programma)

Giovedì 12/09: anteprima jazz con presentazione del festival Intermittenze

Venerdì 13/09: “Palestra di Scrittura Creativa”

ore 16-20: registrazione dei partecipanti, conferenza con ulteriori spiegazioni e specifiche

ore 18: apertura ufficiale Festival Intermittenze

ore 20-21: ricevimento di benvenuto a tutti i partecipanti di “Riflessi sul Lago”

Sabato 14/09: giornata libera per esplorare Riva e gli eventi del festival

Domenica 15/09

ore 13.00: termine per la consegna delle opere presso la suddetta sede

ore 16.30: cerimonia di premiazione nel cortile della Rocca di Riva.

Presenta: Monia Dimauro

Info Point

I partecipanti potranno trovare tutte le informazioni necessarie su Riva del Garda e sul Concorso durante la presentazione ufficiale prevista il giorno 13 settembre presso la sede della casa editrice “isenzatregua” e di “Palestra di Scrittura Creativa”. Gli organizzatori saranno inoltre a disposizione per chiarire ogni aspetto o curiosità sulla cittadina.

I luoghi convenzionati

Ai non residenti verranno consegnati dei buoni sconto da spendere nelle strutture convenzionate sul territorio comunale, quali bar e ristoranti:

-Bar “Route 68”

Se i partecipanti vogliono pernottare nelle strutture suggerite è consigliabile prenotare con un certo anticipo presso:

-Hotel Virgilio

-Garnì Beniamino

-www.appartamenticristina.it (ampia scelta di appartamenti)

Tutti gli indirizzi saranno presenti e riportati sulla mappa della città contenuta nel fascicolo consegnato al momento della registrazione.

Conferma di partecipazione

È richiesta a tutti coloro che vogliano partecipare al concorso una conferma di massima una settimana prima dell’inizio del concorso stesso da inviare alla mail di riferimento completa dei dati anagrafici. Questo per dare modo all’organizzazione di preparare al meglio l’evento e i gadget e di pianificare le sale e il personale.

Trattamento dei dati personali

I dati personali non verranno divulgati a terzi né utilizzati per altri fini oltre quelli puramente legati all’organizzazione. Le stesse opere rimarranno proprietà degli autori. I testi dei vincitori, previo assenso degli stessi autori, potranno essere pubblicato sulla pagina del giornale locale e/o sul sito di promozione turistica del luogo senza fini di lucro ma solo per far conoscere il vincitore, il suo talento nonché per promuovere culturalmente la città.

Partecipazione

La partecipazione al concorso è aperta a tutti coloro che presentino i requisiti richiesti.

Non possono partecipare al concorso:

I membri della giuria, i loro coniugi e i parenti fino al secondo grado nonché i collaboratori attivi (quindi il presidente e la segretaria) nell’organizzazione culturale Siderea acg (esclusi i tesserati a “Palestra” che, invece, possono partecipare), né, ovviamente, l’organizzatore stesso.

Recapiti

Per ogni richiesta, dubbio o informazione ci si può rivolgere ai seguenti recapiti:

all’indirizzo mail: isenzatregua@outlook.it

al numero: 342-7649720

su facebook: al nome Lorenzo Bernasconi, riconoscibile dal logo del Concorso

sul nostro sito: www.isenzatregua.it

o potete scrivere a: Lorenzo Bernasconi, via Rovigo 28/b, 38066 Riva del Garda (Tn)

Note

Le spese di pernottamento, di stampa e di ristoro sono a carico del partecipante.

Nel caso un finalista sia impossibilitato a partecipare dopo aver consegnato la preiscrizione è richiesta una tempestiva comunicazione.

L’organizzazione non risponde dei disguidi causati dai trasporti pubblici ma è disponibile a venire incontro alle necessità del concorrente nel caso di forza maggiore (es. registrazione posticipata)

Consigli

 

cosa portarsi: un computer o un tablet con connessione internet.

 

  • 9
  •  
  •