La lettura non permette di camminare, ma permette di respirare

CONCORSO NAZIONALE DI NARRATIVA- RACCONTO BREVE

CONCORSO NAZIONALE DI NARRATIVA- RACCONTO BREVE

Con l’intento di riscoprire attraverso la narrativa gli usi e i costumi dell’antica arte culinaria che diversamente potrebbero cadere nel dimenticatoio

le Associazioni

con il Patrocinio del Comune di Caiazzo (CE)

                                                               

                  

  

ARDA, Associazione Culturale “Giovanni Marcuccio”,

Associazione fotografica “Elvira Puorto”, Centro Madre Claudia,

Centro di promozione culturale “Franco de Simone”, Il Pungolo Verde,

Medievocando, Monte Carmignano per l’Europa, Museo KERE, Termopili d’Italia

 

ORGANIZZANO

Concorso Nazionale di Narrativa – Racconto breve

 

 

 

II edizione 2022

 

Concorso Nazionale di Narrativa-Racconto Breve

a)     Concorso Eno/Gastronomico

intitolato ai proprietari delle Cantine e Taverne presenti a Caiazzo dall’inizio dello scorso secolo;

b)     Concorso di Narrativa – Tema Libero

Intitolato al Prof. Pasquale Cervo.

 

Ø Sezione A: “A casa mia si mangia così”

L’arte culinaria in tutte le realtà periferiche delle cittadine italiane era prevalentemente di origine e di elaborazione popolare. Le saporite pietanze che quotidianamente venivano preparate dalle massaie nelle private abitazioni paesane e contadine rappresentano anche le succulenti attrattive che Osti e Ostesse magistralmente servivano agli affezionati clienti. Caiazzo, cittadina dell’alto casertano, non era da meno, oltre a dare i natali a pittori, artisti, poeti, scrittori, scienziati, dai primi decenni del secolo XX, per due volte a settimana, mercoledì e domenica, teneva un ricco mercato. In grande abbondanza giungevano commercianti di genere diverso. Era il più importante del circondario e ospitava, dal pomeriggio del giorno precedente, molteplici venditori carichi della loro mercanzia non solo dalle campagne ma anche dai paesi viciniori. Essi offrivano la loro merci ad innumerevoli acquirenti. Questi, venditori ed acquirenti, avevano il piacere di assaggiare sia a pranzo che a cena, appetitosi ed accattivanti piatti, innaffiati dall’ottimo vino locale, preparati da:

“Panificio di Zi’ Ciccio”, Francesco Pepe; “ ‘A Cantina a Zi’ Stefanina”, Stefanina  Santacroce; “Antica Osteria Pizzeria Pepe, Stefano Pepe; “ ‘A cantina d’a Pacchiana”, Filomena Pasquariello; “ ‘A Cantina ‘e Zi’ Peppe Agli Aglio”, Giuseppe Ponsillo;

 “ ‘A Cantina ‘e Jolanda ‘a Schiavetta”, Diana Violante; “ ‘A Cantina dei coniugi De Luca”, Maria Colombo e Raffaele de Luca ; “ ‘A Cantina–Trattoria– d’ ‘o Ciardiniello”, Angela Ponsillo; “ ‘A Cantina ‘e Rega”, Concetta Giannelli re Raffaele Rega;

“ ‘A Cantina ‘e Zi’ ‘Ntunetta”, Santacroce Antonietta; “ ‘A Taverna ‘e coppa”, Maria Michela Reale; “ ‘A Taverna ‘e sotto”, Giuseppe Navarretta.

v      

 

 

 

 

 

Ø Sezione B: “Che emozione raccontarmi” Premio “Pasquale Cervo”

 

L’iniziativa ha le seguenti finalità:

·         favorire la creatività e la cultura;

·         favorire l’ideazione e la socializzazione;

·         alimentare il desiderio di raccontare per raccontarsi;

·         passare, attraverso la punteggiatura, dai personaggi alla trama.

Ascoltami: ti racconto una storia.

 

Per non perdere nel “dimenticatoio” della memoria

·         le fantasticherie;

·         le emozioni;

·         le esperienze accumulate in una romantica, favolosa, sensazionale,

fiabesca, romanzesca, unica

vita vissuta.

 

Per non smarrire parte della storia.

 

Se a volte il mondo non ti piace, con sofferta pazienza,

cambialo, modificalo, modellalo da solo.

 

Perché se sei allegro, il mondo riderà con te,

se soffri, piangerai da solo.

 

Spazia sulle veloci ali di un’aquila verso l’immensità dell’azzurro del cielo…

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Regolamento:

 

·         La partecipazione è consentita agli autori di ogni età, nazionalità, etnia, religione o sesso.

·         I racconti dovranno essere inviati in lingua italiana o in vernacolo con relativa traduzione.

·         Possono partecipare al concorso racconti sia editi che inediti.

Il giudizio della giuria è insindacabile

 

·         Ogni autore può inviare fino a 3 (tre) racconti (massimo 5 cartelle, 10000 battute, carattere 12), specificando la Sezione alla quale si vuole partecipare.

·         Di ogni racconto inviato sono richieste 5 (cinque) COPIE di cui una con la firma e i dati personali dell’autore (indirizzo, recapiti telefonici, indirizzo di posta elettronica).

·         È richiesto per ogni racconto un contributo di partecipazione alle spese di 5 € (cinque euro).

·         La quota di partecipazione dovrà essere versata sulla seguente

 

POSTE PAY EVOLUTION  INTESTATA A  GIUSEPPE PEPE C.F.PPEGPP45H25B362M

IBAN    IT43L0760105138203865503866

causale da indicare: “partecipazione RACCONTO BREVE”

 

·         L’autore deve inoltrare una dichiarazione nella quale afferma che i racconti sono frutto del proprio ingegno e autorizza al trattamento dei dati personali.

·         I racconti dovranno essere inviati entro il

 

30 maggio 2022

 

farà fede il timbro postale, a:

Concorso Nazionale di Narrativa -Racconto breve

Giuseppe Pepe – Via Umberto I, 27/5 – 81013 Caiazzo (CE)

O inviati all’indirizzo email:  acasamia.chemozioneraccontarmi@gmail.com

 

 

PARTECIPANO SENZA VERSARE ALCUNA QUOTA DI PARTECIPAZIONE:

 

§  I giovani che non abbiano raggiunto la maggiore età;

§  Gli scrittori diversamente abili, con invalidità riconosciuta superiore al 45% (allegando una copia del provvedimento che ne riconosce lo status);

§  Gli ospiti delle case circondariali.

 

 

 

 

 

PREMI IN PALIO:

 

Sezione A

o   1°           a) Grembiule da cuoco;

        b) Cappello da cuoco;

        c) Foulard riportante logo del concorso su stoffa.

o   2°           a) Grembiule;

               b) Cappello da cuoco;

               c) Scorcio storico/artistico di Caiazzo riportato su cartoncino.

o   3°           a) Cappello da cuoco;

               b) Scorcio storico/artistico di Caiazzo riportato su cartoncino.

 

o   I classificati dal 4° al 10° (unica posizione di graduatoria) riceveranno:

                a) Scorcio storico/artistico di Caiazzo, riportato su un cartoncino.

 

Sezione B

o   1°           a) Cappello da scrittore;

        b)  Foulard riportante uno logo del concorso su stoffa.

o   2°           a) Cappello da scrittore;

               b) Scorcio storico/artistico di Caiazzo riportato su cartoncino.

o   3°           a) Fazzoletto con logo del concorso;

               b) Scorcio storico/artistico di Caiazzo riportato su cartoncino.

 

o   I classificati dal 4° al 10° (unica posizione di graduatoria) riceveranno:

               a) Scorcio storico/artistico di Caiazzo, riportato su un cartoncino.

 

§  I Premi delle due Sezioni saranno arricchiti con prodotti di eno/gastronomia donati dalle aziende agricole di seguito riportate:

 

o   ALE.P.A. SOCIETÀ AGRICOLA SRL

Tel. 0823/868972         3355376164

Via Carpineto Barraccone

81013 Caiazzo (CE)

 

o   CANTINA DI LISANDRO    SOCIETÀ AGRICOLA PODERI BOSCO

Tel. 0823/867228

SP325

81010 Castel Campagnano (CE)

 

o   AZIENDA AGRICOLA “LA SBECCIATRICE”

Cell. 3391216

Via Villa Santa Croce

81013 Piana di Monte Verna (CE)

 

o   AZIENDA AGRICOLA “Il GIARDINO SEGRETO”

Cell. 3889392719

Via Villa Santa Croce, n. 141

81013 Piana di Monte Verna (CE)

 

o   AZIENDA AGRICOLA MAZZARELLA

Cell. 3274074669

SP72, n.17

81012 Alvignano (CE)

 

o   FATTORIA DELLA ROCCA

Cell. 340.85727037/ 340.3458373

Via Cicini Delle Saudine, 3

81013 Caiazzo (CE)

 

o   MASSERIA PICCIRILLO

Tel. 0823.862886

Via Carpito, n. 1

81013 Caiazzo (CE)

 

o   AGRITURISMO SANGIOVANNI

Cell. 339.3275628

Via Cicini II San Giovanni e Paolo

81013 Caiazzo (CE)

 

o   Creazioni Artistiche di Maria Antonietta Mauro

            antoniettamauro54@gmail.com

            Via Aulo Attilio Caiatino

            81013 Caiazzo (CE)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La serata di premiazione, si terrà a Caiazzo (CE), in data da stabilire.

 

Gli scrittori premiati verranno avvertiti telematicamente, via web o tramite posta.

Ogni autore è responsabile di quanto contenuto nei propri elaborati.

I brani non saranno in nessun modo restituiti.

 

I premi non ritirati saranno spediti ai vincitori,

previo l’avvenuto accredito della tassa postale corrispondente, sulla seguente:

 

POSTE PAY EVOLUTION INTESTATA A GIUSEPPE PEPE C.F.PPEGPP45H25B362M

IBAN    IT43L0760105138203865503866

causale da indicare: “ritiro premio RACCONTO BREVE”

 

Ai sensi dell’art. 10 legge n.675 del 1996, si informa che i dati personali saranno utilizzati unicamente ai fini del premio.

 

 

 

Responsabile del concorso:

Giuseppe Pepe Caiazzo (CE) 338.79.70.379 –  peppinopepe45@live.it

Segreteria Concorso:

Elisabetta Ponsillo 346.35.73.717

acasamia.chemozioneraccontarmi@gmail.com

 

https://www.facebook.com/AcasamiasimangiacosiConsorsodiNarrativa

 

https://www.instagram.com/acasamiachemozioneraccontarmi

 

 

 

  • 96
  •  
  •  

Un Commento a CONCORSO NAZIONALE DI NARRATIVA- RACCONTO BREVE

  1. Dreamermaid

    Buongiorno,
    alcune domande:
    1. Si può partecipare con il proprio pseudonimo?
    2. Si può partecipare con racconti che hanno vinto (podio/segnalati, menzionati etc.) in altri concorsi?
    3. Possono partecipare racconti che sono stati pubblicati nell’antologia di altri concorsi ma senza essere stati premiati né segnalati i menzionati?
    4. È prevista un’antologia contenente i racconti migliori di questa edizione?
    Grazie, cordiali saluti

Domande su questo bando?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.