La lettura non permette di camminare, ma permette di respirare

Premio Accademico Internazionale di Letteratura Contemporanea “L.A. Seneca” – V edizione

L’Accademia delle Arti e delle Scienze Filosofiche  di Bari, Polo accademico internazionale di libera creazione del pensiero, per lo studio e la formazione sul linguaggio filosofico ed artistico e per l’insegnamento delle Scienze, delle Lettere e delle Arti contemporanee
in collaborazione con
L’Associazione Culturale LOceano nell’Anima di Bari, Iniziative per la promozione della cultura e per lo sviluppo, la solidarietà e l’integrazione sociale promuove la V edizione del

Premio Accademico Internazionale di Letteratura Contemporanea LUCIUS  ANNAEUS  SENECA
poesia – narrativa – testo teatrale – articolo giornalistico

volto alla significazione e alla valorizzazione delle espressioni creative dell’umano, che apre alla partecipazione di opere in prosa e poesia, edite o inedite, di autori di ogni età, formazione e nazionalità.

L’iniziativa si è pregiata, nelle precedenti edizioni, del patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Senato della Repubblica, della Camera dei Deputati, dell’Università degli Studi “Aldo Moro” di Bari, della Presidenza della Giunta Regionale della Puglia, dell’Assessorato alle Culture, Turismo, Partecipazione e Attuazione del programma del Comune di Bari, del Comune di Sannicandro di Bari. Il Premio si avvarrà anche di numerosi patrocini di Enti ed Associazioni alle quali sono state già inviate le relative istanze di richiesta.

REGOLAMENTO  (SCHEDA DI ADESIONE)

ART. 1 – SEZIONI  DEL  PREMIO  

La V Edizione del Premio prevede le seguenti sezioni:

categorie adulti

Sezione A:  poesia singola a tema libero
Sezione B: raccolta di poesie (silloge)
Sezione C:  narrativa (racconto)  a tema libero
Sezione D:  corto di scena: testo teatrale a tema libero
Sezione E:  poesia singola a tema libero in lingua dialettale
Sezione F:  articolo giornalistico (rivolta ai candidati regolarmente iscritti all’Ordine dei Giornalisti)

categorie giovani (studenti universitari e scuole superiori)

Sezione Sp:  poesia singola a tema libero
Sezione Sn:  narrativa (racconto) a tema libero

categoria esteri

Sezione S: poesia singola a tema libero

ART. 2 – COMPONIMENTI AMMESSI

La partecipazione è estesa a tutti i candidati di qualsiasi nazionalità che intendano concorrere con poesie, racconti brevi, testi teatrali e articoli giornalistici. I premi saranno assegnati ai componimenti che si distingueranno per la qualità linguistica, lo stile letterario e i contenuti.
Non è consentita la partecipazione ai membri del Senato Accademico, ai membri della Commissione e a chiunque faccia parte dell’organizzazione del Premio, compresi i loro parenti di primo grado.

Sezione A: massimo 3 (tre) poesie di lunghezza non superiore a 36 versi ciascuna
Sezione B: massimo 10 (dieci) poesie di lunghezza non superiore a 36 versi ciascuna, da inviare in un unico file. Alla silloge dovrà essere attribuito un titolo
Sezione C: un racconto di lunghezza non superiore alle 3 cartelle editoriali
Sezione D: testo teatrale (monologo, commedia, tragedia) di lunghezza non superiore alle 3 cartelle editoriali
Sezione E: massimo 3 (tre) poesie di lunghezza non superiore a 36 versi ciascuna. (I candidati dovranno inviare i componimenti in lingua dialettale con annessa traduzione in lingua italiana)
Sezione F: un articolo INEDITO a traccia libera non superiore ai 4000 caratteri
Sezione Sp: massimo 2 (due) poesie di lunghezza non superiore a 36 versi
Sezione Sn: un racconto di lunghezza non superiore alle 3 cartelle editoriali
Sezione S: massimo 3 (tre) poesie di lunghezza non superiore a 36 versi ciascuna (i candidati dovranno inviare i componimenti in lingua estera con annessa traduzione in lingua italiana)

L’organizzazione si riserva il diritto di escludere dal concorso tutti i componimenti ritenuti offensivi della morale pubblica e/o di persone, istituzioni, ecc., o presentino elementi razzisti, blasfemi, pornografici o di incitamento all’odio, alla violenza, alla discriminazione, senza alcun avviso e senza obbligo di restituzione del contributo di partecipazione. È consentita l’iscrizione a più sezioni con componimenti differenti, previo pagamento di ulteriori quote con le modalità indicate nell’Art. 5.

Dichiarazione di paternità dei componimenti

Ogni candidato si assume la piena responsabilità del contenuto dei componimenti inviati e ne dichiara la paternità e la proprietà intellettuale e creativa. A tal fine è necessario compilare e firmare tale dichiarazione di responsabilità nella scheda di partecipazione allegata al presente regolamento. L’organizzazione inoltre, declina ogni responsabilità in caso di plagio o falso da parte dei candidati, e ricorda che tale illecito è perseguibile a norma della legge speciale 22 aprile 1941, n° 633 sul “Diritto d’autore”.

Invio dei componimenti

I candidati devono inviare i loro componimenti esclusivamente in formato elettronico (formato word o pdf – carattere Times New Roman, font 12, interlinea singola) all’indirizzo e-mail oceano.seneca@gmail.com allegando, in files separati:

a. scheda di partecipazione, debitamente compilata, con dichiarazione di paternità dei componimenti e l’autorizzazione al trattamento dei dati personali (modulo allegato in calce);
b. componimenti con i quali si intende partecipare, privi di firma e di qualsiasi altro segno di riconoscimento;
c. copia della ricevuta del versamento comprovante il pagamento del contributo di partecipazione di cui al successivo Art. 4;
d. breve biografia artistica (non superiore a 15 righe, in caso contrario non verrà presa in considerazione);
e. fotografia in formato jpg, a colori, di buona qualità.

Ogni candidato riceverà dalla segreteria, entro i 3 giorni successivi alla ricezione del materiale, una e-mail di riscontro con la conferma dell’ammissione al Premio e della corretta iscrizione. Le adesioni non conformi a quanto previsto nel presente regolamento e non regolarizzate entro i termini di scadenza indicati, non saranno prese in considerazione e non daranno diritto alla restituzione del contributo di partecipazione. Si richiede cortesemente di inviare i componimenti possibilmente con anticipo, rispetto alla scadenza, per agevolare l’organizzazione nella catalogazione degli stessi.

ART. 3 – TERMINI DI PRESENTAZIONE

I componimenti dovranno essere inviati entro le ore 24:00 del 31 maggio 2021 (farà fede la data di invio della e-mail).

ART. 4 – CONTRIBUTO DI PARTECIPAZIONE

Per la partecipazione a ciascuna sezione dovrà essere corrisposto, a titolo di contributo e sostegno a copertura delle spese di organizzazione, di segreteria e di promozione, un importo di € 10,00. È possibile partecipare a più sezioni versando, per le successive, la quota aggiuntiva di € 10,00.
Per i candidati di qualsiasi nazionalità estera NON RESIDENTI in Italia, e per le categorie giovani non è previsto alcun contributo.

Il versamento potrà essere effettuato a mezzo:

1) ricarica presso Ufficio postale su carta Postepay evolution intestata a Vito Massimo Massa nr. 5333 1710 5184 2587- C.F. MSS VMS 60B18 A662K, causale “Premio Seneca, V edizione”

2) bonifico su Postepay evolution, intestata a Vito Massimo Massa codice IBAN: IT60X3608105138288905688914, causale “Premio Seneca, V edizione”

ART. 5 – COMMISSIONE (comitato di valutazione dei componimenti)

Tutti i componimenti saranno sottoposti in forma anonima alla valutazione dei membri di una Commissione tecnica nominata dall’organizzazione del Premio, composta da autorevoli personalità ed esponenti del panorama culturale, dell’informazione e della docenza universitaria, poeti e critici letterari il cui giudizio è insindacabile e inappellabile. L’operato della Commissione sarà svolto nel pieno rispetto delle linee guida dell’Associazione.

II verbale, con la classifica dei soli finalisti per ciascuna sezione e i premi speciali, sarà pubblicato almeno tre settimane prima della cerimonia di premiazione sul sito Accademia delle Arti e delle Scienze Filosofiche e sul sito L’Oceano nell’Anima . Saranno altresì tempestivamente informati degli esiti del Premio, tutti i candidati a mezzo e-mail, con successiva comunicazione telefonica ai soli finalisti. La Commissione ha la facoltà eventuale di non assegnare alcune qualificazioni, qualora i componimenti non fossero ritenuti meritevoli.

La Commissione, presieduta da Pasquale Panella, Rettore-Preside dei Collegi dello Stato, Cultore della Materia presso la Cattedra di Glottologia e Linguistica della Facoltà di Lettere e Filosofia, Università degli Studi di Bari, è composta da:

Angelo Capozzi Studioso e ricercatore di storia antica e folklore della Daunia.
Antonio Daddario Presidente Premio letterario nazionale “Nicola Zingarelli”.
Antonio Montrone Saggista, autore, attore e regista teatrale. Presidente del Forum degli Autori di Corato. Vicepresidente Collettivo Teatrale ChivivefarumorE Canosa di Puglia
Beniamino Pascale Giornalista del quotidiano “l’Attacco” di Foggia. Direttore dell’Ufficio Comunicazioni sociali Diocesi di San Severo (FG). Direttore della rivista “OceanoNews.”
Carmine Gissi Dirigente scolastico. Già ricercatore presso la cattedra di Antichità Greche e Romane della Facoltà di Lettere dell’Università di Bari. Già Assessore alle Attività culturali e Sindaco Comune di S. Ferdinando di Puglia.
Dante Maffia Poeta, narratore, saggista, critico d’arte. Docente di Letteratura Italiana Università degli Studi di Salerno. Candidato al Premio Nobel per la Letteratura.
Domenico Pisana Scrittore, saggista e critico letterario, poeta. Dottore in Teologia Morale. Presidente del Caffè Letterario Quasimodo di Modica.
Duilio Paiano Docente di Scienze Naturali e Geografia, giornalista, scrittore e poeta. Già capo redattore per la Capitanata del quotidiano “Il Giornale d’Italia” Direttore de “Il Provinciale” e “Il Rosone”. Consigliere del Senato Accademico dell’Accademia delle Arti e delle Scienze Filosofiche di Bari.
Emanuele Zambetta Poeta e scrittore in lingua dialettale.
Fedora d’Anzeo Giornalista freelance/collaboratrice del quotidiano “La Nazione”.
Francesco Gemito Giornalista, poeta e scrittore in lingua dialettale.
Gilberto Vergoni Dirigente Medico Neurochirurgo presso l’ospedale M. Bufalini di Cesena e responsabile Neurochirurgia d’Urgenza. Poeta. Consigliere del Senato Accademico dell’Accademia delle Arti e delle Scienze Filosofiche di Bari.
Giuseppe Bonifacino Docente di Letteratura italiana Moderna e Contemporanea – Dipartimento di Lettere, Lingue, Arti, Italianistica e Letterature Comparate Università degli Studi “Aldo Moro” di Bari.
Laura Pavia Responsabile recruiting. Poetessa e scrittrice. Consigliere del Senato Accademico dell’Accademia delle Arti e delle Scienze Filosofiche di Bari.
Maria A. D’Agostino Poetessa, artista. Presidente dell’Associazione culturale Matera Poesia 1995.
Onofrio D’Alesio Giornalista e direttore dell’emittente televisiva “AntennaSud”.
Piero Paciello Giornalista e direttore del quotidiano “l’Attacco”.
Pietro Totaro Docente di Lingua e Letteratura Greca – Dipartimento di Scienze dell’Antichità e del Tardoantico Università degli Studi “Aldo Moro” di Bari.
Stefano Baldinu Poeta in lingua italiana e dialettale.
Tonia D’Angelo Attrice, regista teatrale e poetessa. Presidente dell’Associazione teatrale Ciak Sipario di San Severo (FG).
Walter Scudero Scrittore, poeta, regista, saggista. Medico anestesista-rianimatore, già direttore ospedaliero di Day Surgery. Membro ordinario della Società di Storia Patria–Puglia. Già presidente del Rotary Club di San Severo (FG) e del Cenacolo d’Arte “Terrae Maioris” di Torremaggiore.

ART. 6 – PREMI

Per ogni sezione, durante il Cerimoniale di premiazione, verranno proclamati i primi tre classificati che riceveranno un trofeo personalizzato e la pergamena accademica a firma del Presidente del Premio e del Presidente di Commissione, con relativa significazione critica. Tutti gli altri finalisti riceveranno parimenti un trofeo e una pergamena accademica d’onore o diploma accademico di merito.
Gli articoli primi tre classificati della sezione F (articolo giornalistico), saranno pubblicati sulla testata OceanoNews.

Verranno inoltre assegnati il Premio “Ciò che Caino non sa”, quale componimento più rappresentativo contro la violenza di genere, il Premio “Città di Bari”, quale miglior componimento tra gli autori residenti nella provincia di Bari e il Premio del Presidente assegnato dal Presidente di Commissione al componimento che si è maggiormente distinto per la qualità letteraria.
L’organizzazione si riserva, altresì, la possibilità di assegnare eventuali ulteriori Premi speciali ai candidati che si sono distinti per la pregevolezza dei loro elaborati e ai quali verranno consegnati trofei e pergamene.

ART. 7 – CERIMONIALE DI PREMIAZIONE

In ottemperanza alle disposizioni anti Covid-19 e compatibilmente con le disposizioni del DPCM e della normativa governativa e regionale, il Cerimoniale di premiazione si svolgerà sabato 3 ottobre 2021 presso l’Auditorium Diocesano “La Vallisa” a Bari o presso il Castello Normanno Svevo di Sannicandro di Bari, alla presenza di note personalità del mondo della cultura, dello spettacolo e dell’amministrazione comunale. La direzione artistica è affidata alla scrittrice Maria Teresa Infante, Consigliere del Senato Accademico dell’Accademia delle Arti e delle Scienze Filosofiche di Bari. I finalisti riceveranno comunicazione sull’esito del Premio in tempo utile e dovranno confermare la propria presenza alla manifestazione. Sarà data massima diffusione, circa l’evento, attraverso stampa, web e TV locali. L’organizzazione non prevede alcun rimborso per le spese di viaggio. Il programma proseguirà, compatibilmente con quanto su specificato, con la cena conviviale in compagnia dei componenti della Commissione, del Comitato d’Onore e dei rappresentanti dell’Accademia.

I premi dovranno essere ritirati personalmente dall’interessato. In caso di comprovata impossibilità a partecipare al Cerimoniale, è possibile delegare persona di fiducia a mezzo comunicazione all’Organizzazione alla e-mail riportata in calce. I premi non ritirati, potranno essere spediti a richiesta con addebito spese al destinatario. Nel caso in cui ragioni di carattere tecnico, organizzativo o nell’eventualità di restrizioni che impediscano lo svolgimento del Cerimoniale secondo le modalità e nei termini previsti dal presente regolamento, sarà data ai partecipanti tempestiva comunicazione a mezzo e-mail o telefonicamente. In tal caso l’organizzazione si impegnerà allo svolgimento in video conferenza alla presenza dei membri di Commissione e di tutto lo staff. I premi verranno spediti con addebito spese al destinatario.

ART. 8 – AUTORIZZAZIONE ALLA PUBBLICAZIONE DEI COMPONIMENTI

La partecipazione al Premio implica la tacita autorizzazione a pubblicare i componimenti, senza ulteriori formalità, sul sito dell’Accademia e sulle pagine Facebook, nonché sul materiale pubblicitario e informativo del Premio, unitamente a eventuali foto della premiazione su quotidiani, riviste culturali, social network. La menzione del nome dell’autore è prevista nel rispetto dell’Art. 20 del DPR n.19 del 8/01/1979. Inoltre la sottoscrizione della scheda di partecipazione, costituisce a tutti gli effetti liberatoria per il consenso all’eventuale pubblicazione dei componimenti sull’Antologia del Premio, fatto salvo il diritto d’Autore che resta in capo al candidato. Non è previsto alcun compenso per diritti d’autore, altresì non è previsto alcun obbligo di acquisto. I componimenti partecipanti al Premio non verranno restituiti.

ART. 9 – ACCETTAZIONE DEL PRESENTE REGOLAMENTO

La partecipazione al Premio implica automaticamente l’accettazione di tutti gli articoli del presente regolamento, vincolante per tutti i candidati, i quali rinunciano ad ogni e qualsiasi rivalsa futura nei confronti dell’Associazione. Per quanto non previsto dal presente bando, valgono le deliberazioni del Senato Accademico.

ART. 10 – PRIVACY

Con la sottoscrizione della scheda di partecipazione, ciascun candidato autorizza espressamente l’Organizzazione del Premio al trattamento e alla tutela dei dati personali trasmessi ai sensi della legge 675/96 (Legge sulla Privacy) e successive modifiche D.Lgs 196/2003 (Codice Privacy), aggiornamento informativa ai sensi dell’Art. 13 del Regolamento EU 2016/679 (GDPR) in vigore dal 25/05/2018.
L’organizzazione garantisce che tali dati saranno utilizzati esclusivamente per lo svolgimento degli adempimenti inerenti alla V Edizione del Premio Accademico Internazionale di Letteratura Contemporanea Lucius Annaeus Seneca e trattati in base al su citato regolamento dell’Unione Europea in materia di trattamento dei dati personali, pertanto non saranno comunicati o diffusi a terzi a qualsiasi titolo.

ART. 11 – INFORMAZIONI SUL PREMIO

Il presente regolamento è disponibile, per via telematica, sul sito dell’Accademia  o dell’Associazione sul quale verranno pubblicate tutte le comunicazioni ufficiali (nomi dei membri della Commissione, nomi degli ospiti che interverranno durante il Cerimoniale di premiazione, finalisti e vincitori, e ogni altra informazione inerente il Premio).

Eventuali informazioni e chiarimenti potranno essere richiesti all’indirizzo e-mail  oceano.seneca@gmail.com o alla Segretaria del Premio, disponibile ai recapiti 348 4097289 (dalle ore 19.30 alle ore 21.00 ) e 328 9674612 (dalle ore 10.00 alle ore 12.00) di tutti i giorni feriali.

L’organizzazione, ove si renda necessario, si riserva il diritto di apportare variazioni al presente regolamento e al piano premi. Non risponde altresì, di qualsiasi conseguenza dovuta ad informazioni mendaci circa le generalità comunicate. L’inosservanza di una qualsiasi delle norme nello stesso prescritte, costituisce motivo di esclusione dal Premio. Per tutto quanto non previsto dal presente regolamento si applica la normativa vigente.

Il Presidente del Premio Massimo Massa
Il Presidente di Commissione Pasquale Panella

  • 29
  •  
  •  

Commenta per primo!

Non ci sono ancora domande.

Domande su questo bando?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *