La lettura non permette di camminare, ma permette di respirare

San Giorgio e il drago, il libro e la rosa XI edizione

Parrocchie SS. Sebastiano e Rocco e San Francesco Saverio

CENTRO ITALIANO FEMMINILE – SEZZE   

SAN GIORGIO E IL DRAGO, IL LIBRO E LA ROSA

IN OCCASIONE DEL 23 APRILE 2023, FESTA DI SAN GIORGIO, È BANDITA

LA XI EDIZIONE DEL PREMIO LETTERARIO NAZIONALE:

“SAN GIORGIO E IL DRAGO, IL LIBRO E LA ROSA …”

Per sconfiggere con la cultura il drago dell’ignoranza.

 

“La leggenda narra di San Giorgio che uccise il Drago per salvare la Principessa, ma dal sangue del Drago fiorì una rosa che il giovane donò alla fanciulla.”

 

Il premio è rivolto agli alunni della Scuola Primaria, Secondaria di Primo Grado e Secondo Grado di ogni regione d’Italia e ai poeti, scrittori e d’Italia.

 

 

I TEMI GUIDA E SEZIONI DI CONCORSO PER L’ANNO 2023

 

I partecipanti al Premio potranno scegliere tra tre Temi guida o anche cimentarsi su tutti. Saranno ammessi studenti dalla III Classe alla V Classe della scuola Primaria, fino agli alunni della Scuola Secondaria di II Grado purché presentati da un insegnante o in caso di candidati singoli da un genitore o tutore. Potranno partecipare anche adulti pagando la quota di iscrizione. Ogni candidato potrà partecipare a più sezioni. Le sezioni in concorso sono le seguenti:

1)      SEZIONE POESIA

2)      SEZIONE RACCONTI O SAGGI BREVI

 

I TEMI GUIDA E SEZIONI DI CONCORSO PER L’ANNO 2023

 

1) Tema libero

 

2) Tema: “Non più ottico ma spacciatore di lenti
Per improvvisare occhi contenti
Perché le pupille abituate a copiare
Inventino i mondi sui quali guardare
Seguite con me questi occhi sognare
Fuggire dall’orbita e non voler ritornare” (F. De Andrè)

La peculiarità della poesia che qui Fabrizio De Andrè richiama alla “storia di Dippold, un ottico stanco di consentire ai suoi clienti di vedere semplicemente cosa sta loro intorno, che vuole fare occhiali speciali che aiutino la gente a vedere oltre la realtà” e a differenza delle altre è scritta nel tempo presente, come se l’ottico non fosse morto.
Il punto di vista qui viene a mescolarsi con le forme di ciò che vediamo, quasi a voler dare una valenza oggettiva al mondo che andiamo guardando. Secondo “Un ottico”, la prospettiva con cui osserviamo il mondo, i nostri stessi occhi, hanno il potere di modificare la realtà osservata. Perciò un intervento sull’occhio, o la scoperta di lenti speciali dovrebbe conferire il potere di cambiare il mondo in modo creativo. Se dovessi avere in regalo degli “occhiali speciali”, come vorresti che fosse il tuo mondo? Racconta i colori, le emozioni, del tuo mondo fantastico, sognato in un caleidoscopio di luce che trasforma la realtà in un mondo “speciale”

3)Tema: “Io sono me più il mio ambiente e se non preservo quest’ultimo non preservo me stesso”. (José Ortega y Gasset)

L’ambiente e la sua salvaguardia rappresentano senza dubbio tra gli argomenti più scottanti e controversi della nostra epoca. La Natura e i suoi elementi sono fonti di vita e sostentamento per l’uomo e per tutte le creature del Pianeta Oggi però l’ambiente è stato sacrificato per favorire interessi materiali e il tornaconto di pochi privilegiati. Tradito ed oltraggiato, l’ambiente che ci circonda rischia di soccombere, soffocato dall’inquinamento e dall’incuria. È compito di tutti battersi per salvare l’ambiente e rendere la Terra un posto migliore per le generazioni future. Si tratta di una missione ardua, ma non certo impossibile. Alla luce delle ultime manifestazioni del cambiamento climatico che sta portando distruzione in tutto il mondo, non si può continuare ad ignorare questo immane problema, pur di vivere tranquilliperseverando in abitudini dannose per l’ambiente.  Cosa pensi sia possibile cambiare nelle nostre abitudini, cosa vorresti consigliare, se potessi, ai grandi della Terra?

4)Tema: “Ci sono due specie di persone. Ci sono quelli che vivono, giocano e muoiono. E ci sono quelli che si tengono in equilibrio sul crinale della vita. Ci sono gli attori. E ci sono i funamboli.” (Maxence Fermine – Neve Cap.52)

Quante volte abbiamo provato a misurarci con noi stessi, non senza dolore. Eppure, è solo andando verso la nostra interiorità che possiamo superare i nostri limiti. Restando incollati alle nostre certezze ci fa sentire al riparo dalle difficoltà, e ci spinge ad accontentarci. L’eccessivo bisogno di sicurezza ci impedisce di vivere appieno ed esplicare il nostro reale potenziale. Dare una risposta superficiale alle nostre problematiche ci porta lontano dalle soluzioni. Solo leggendo con cura la nostra interiorità incontreremo il coraggio di vincere la paura e affrontare problemi che appaiono insormontabili. Diverremo così funamboli del nostro essere e attori della nostra vita.

REGOLAMENTO

Art. 1 – PROMOTORI – Parrocchie di SS. Sebastiano e Rocco e San Francesco Saverio in Sezze.

Art. 2 – PARTECIPANTI – Il concorso è aperto a tutti gli alunni delle scuole di ogni ordine e grado di ogni regione d’Italia a partire dalla terza classe della Scuola Primaria.  Possono partecipare anche intere classi di alunni con lavori di gruppo purché presentati dalle loro insegnanti. Nel caso in cui la partecipazione sia individuale, il candidato se minorenne la scheda di partecipazione va firmata dai genitori e/o da chi ne fa le veci. Possono partecipare anche adulti se in regola con il versamento della quota di iscrizione.

Art. 3. – SEZIONI – Le Sezioni previste sono due: POESIA, RACCONTI O SAGGI BREVI.

Art. 4 – QUOTA D’ISCRIZIONE – L’iscrizione al concorso è gratuita fino al diciottesimo anno di età. I partecipanti maggiorenni potranno iscriversi versando una quota di dieci euro per la lettura sulla post pay numero 4023 6009 6772 8488 – C.F. GBLMCR59H50I712A

Art. 5 – ELABORATI –   Ogni candidato può partecipare a più sezioni. Gli elaborati potranno essere inviati per posta elettronica purché siano accompagnati dalla ricevuta di avvenuto pagamento della quota di lettura per ogni sezione.

Art. 6 – MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE – I Racconti brevi non dovranno superare le cinque cartelle con carattere Times New Romans 12. Le Poesie non dovranno superare i 40 versi e dovranno essere in lingua. Gli elaborati non saranno restituiti. NON potranno partecipare gli autori che sono risultati vincitori in almeno due nelle passate edizioni.

Art. 7 – SCADENZA

La scadenza sarà orientativamente il 15 Marzo 2023. Qualora per decisione del Comitato la scadenza dovesse essere posticipata, sarà inserita la nuova data sul sito San Giorgio e il drago e comunicata sui vari siti letterari.

Art. 8 – COMPOSIZIONE DELLA GIURIA E VALUTAZIONE – Tutti i lavori saranno sottoposti al giudizio di una giuria nominata dai promotori del concorso. La giuria determinerà una classifica basandosi sulla propria sensibilità artistica ed umana, in considerazione della qualità dello scritto, dei valori dei contenuti, della forma espositiva e delle emozioni suscitate. Il giudizio della giuria sarà inappellabile ed insindacabile. La giuria è così composta: Presidente Onorario della giuria Don Pier Luigi Antonetti. Presidente dott.ssa Anna Castrucci. Membri: Ins. emerita Isabella Battaglia Berti, Maria Giuseppina Campagna, Giuseppina Fanella. Segretaria Ins. Maria Carla Gabellini.

Art. 9 – PREMIAZIONE – La proclamazione del vincitore e la consegna del premio avrà luogo all’interno della manifestazione che si terrà entro il mese di Maggio 2023 nel luogo che verrà indicato ai vincitori attraverso comunicazione scritta. I vincitori saranno informati secondo le modalità indicate da ciascun partecipante nel modulo di partecipazione. I premi verranno ritirati personalmente o da persone delegate. Ai vincitori assenti NON verranno spediti i premi in libri ma solo il diploma e le medaglie. Qualora, a causa dell’emergenza del Coronavirus fosse impossibile espletare la Manifestazione come di consueto, il Comitato provvederà a far recapitare i relativi premi agli autori, attraverso pacco postale a spese degli Organizzatori.

Art. 10 – PREMI1° classificato: per ogni sezione, materiale didattico per un valore di euro 100 o libri 2° classificato: euro 75,00 in materiale didattico o libri – 3° classificato: materiale didattico o libri per un valore di euro 50,00.

Potranno successivamente essere aggiunti dei premi speciali individuati dalla giuria.                                                                     

Art. 11 – ALTRE NORME – La partecipazione al concorso implica l’accettazione integrale del presente regolamento, senza alcuna condizione o riserva. La mancanza di una sola delle condizioni che regolano la validità dell’iscrizione determina l’automatica esclusione dal concorso letterario.

Per informazioni rivolgersi alla segreteria del premio presso: Gabellini Maria Carla, Via colli I Tratto 04018 Sezze Lt Cell. 333-3113404, oppure per posta elettronica all’indirizzo carlagabellini@hotmail.it

Modulo di partecipazione al Concorso Letterario Nazionale

“San Giorgio e il drago, il libro e la rosa”

(da compilare in ogni sua parte, pena l’automatica esclusione dal concorso)

Io sottoscritto/a Nome: ……………………………………….  Cognome: …………………………………………………

Nato il: …………………………  a: ……………………………………………  Provincia: ……………………………………

Residente a: …………………………. Provincia: ………………………………… CAP: ………………………..

in via…………………………………………………………………………………………………………………………………..

Telefono/Cellulare: ……………………………………. E-mail: ………………………………………………………………

In caso di vincita contattatemi a mezzo:     ž  e-mail               ž  telefono               ž  lettera

Partecipo al concorso con l’opera…………………………………………………………………………………………..

– Dichiaro che l’opera presentata è frutto del mio ingegno, non è stata premiata in altri concorsi e non è stata pubblicata.

– Dichiaro di accettare integralmente tutte le norme e le disposizioni contenute nel regolamento del concorso, di cui ho preso visione, senza alcuna condizione o riserva.

– Autorizzo al trattamento dei miei dati personali ai fini istituzionali, ai sensi della legge 196/2003.

Firma chiaramente leggibile

……………………………………

In caso di alunni di scuola partecipanti in gruppo basterà la firma degli insegnanti, altrimenti, per i minorenni sarà opportuno firmino i genitori o chi ne fa le veci.

  • 17
  •  
  •  

Commenta per primo!

Non ci sono ancora domande.

Domande su questo bando?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Non perdere un aggiornamento!

Non perdere
un aggiornamento!

Iscriviti alla nostra mailing list
per rimanere sempre aggiornato.

Iscriviti alla nostra mailing list per rimanere sempre aggiornato. Iscrivimi alla NewsLetter