La lettura non permette di camminare, ma permette di respirare

Come presentarsi a un editore

«E ora che ho terminato il mio romanzo come lo presento all'editore?» Tra le tante domande che uno scrittore deve affrontare questa è forse “la fatidica”! Sembra non aver nulla a che fare con l’arte e la creatività, in realtà è il contrario: chi scrive deve fare delle parole un biglietto da visita. Far partecipe qualcuno – l’editore – di qualcosa – l’esistenza del romanzo – nel migliore dei modi,... Continua a leggere >

Perché si scrive?

Perché scriviamo? L’ho chiesto nel gruppo di auto-aiuto per scrittori che abbiamo creato su Facebook. Ho collezionati sette motivi diversi. Potresti ritrovarti in ognuno dei punti, oppure solo in uno, o ancora avere una motivazione tutta tua, una “ragione di vita”. Ma se non ti riconosci in nessuno di essi, allora questa dovrebbe essere una prima campanella di allarme.  Se non sei abbastanza motivato, allora possiamo dircelo chiaramente: smettila di... Continua a leggere >

Sei uno scrittore di successo?

L’altro giorno ricevo questa email da parte di uno scrittore che si autoproclama "autore di successo”. Sono sincero: leggere quell’espressione mi ha fatto sorridere e la prima cosa che ho pensato è stata: “Ma se non conosco il tuo nome, come puoi definirti di successo?”. Ma mi sbagliavo. Intanto perché non posso sostenere che un autore non sia di successo solo perché non so chi sia. Questo è un errore... Continua a leggere >

Chi sei quando non lavori?

Ci hanno detto di restare a casa. Lo abbiamo fatto.
Poi ci hanno tolto la possibilità di andare a lavoro. Alcuni di noi hanno continuato a lavorare da casa, qualcun altro invece non lavora affatto. Per qualcuno questa sarà stata una buona notizia, per altri no.

È il momento di tornare a scrivere

Sono passati 20 giorni da quando l’Italia è in quarantena e per me che vivo a Milano in realtà sarebbero almeno una decina di più, e quando tutto questo è successo devo ammettere che non ha cambiato per nulla la mia vita lavorativa dato che sono circa 6 anni che lavoro da casa. E quando ho saputo che l’italia era in quarantena da totale ingenuo ho pensato: avendo più tempo,... Continua a leggere >

La solitudine dello scrittore

Iscriviti al nostro canale Youtube, è gratis! Una mia amica psicologa una volta mi ha detto che una delle definizioni di psicosi è quella di credere fermamente per mesi o anni in un mondo immaginario, che nessuno tranne il paziente è capace di percepire. Chissà se qualcuno ha mai notato quanto questa definizione caschi a pennello anche per quella di uno scrittore.  Ad ogni modo, tutto questo, insieme al periodo... Continua a leggere >

Qual è il genere del tuo romanzo?

Oggi parliamo di un argomento importantissimo, in particolare per chi desidera proporre il proprio lavoro a una casa editrice, mi riferisco al genere letterario.  Ebbene sì perché, come forse alcuni di voi avranno già avuto modo di sperimentare, la maggior parte delle case editrici nella sezione dedicata all’invio dei manoscritti, chiede esplicitamente di indicarne il genere.  Inoltre se vuoi diventare uno scrittore professionista non puoi certo ignorare la materia!  ... Continua a leggere >

Come migliorare la tua scrittura grazie alla lettura critica

Partiamo da un assioma fondamentale: se non leggi non puoi scrivere (e non è la prima volta che lo dico). Forse ti sembrerà un’affermazione scontata, ma non hai idea di quanti manoscritti illeggibili mi siano passati per le mani. Il motivo? È presto detto, gli autori non avevano mai letto nulla in vita loro, neanche Topolino quando erano piccoli. E così una storia che magari aveva buone possibilità di essere... Continua a leggere >

Le abitudini degli autori di successo

Nel film Karate Kid III, il saggio maestro Miyagi dice al suo discepolo: “Puoi anche perdere contro l'avversario, ma non perdere contro la paura”.  Cosa fa la differenza tra chi insegue i propri sogni senza mai mollare e chi invece batte in ritirata? Non ho dubbi sulla risposta: il modo in cui affrontano le loro paure.   Se vuoi diventare uno scrittore di successo dovrai lottare tutti i giorni con... Continua a leggere >

Non puoi piacere a tutti

Oggi parliamo di una verità sacrosanta: non puoi piacere a tutti. Questo vale per il tuo lavoro da scrittore così come per ogni altro aspetto della vita, se ti ostinerai a voler piacere a tutti difficilmente troverai chi ti apprezza e, cosa ancor peggiore, perderai di vista chi sei veramente, dove stai andando e cosa vuoi realizzare.   Non è qualcosa da sottovalutare perché spesso è ciò che ci allontana... Continua a leggere >

Come scrivere quando non sei dello spirito giusto

Scrivere è certamente un atto creativo che richiede concentrazione e disciplina. Ma a volte capita che nella nostra vita accadano eventi destabilizzanti oppure ciò che succede nel mondo fuori ci distrae e demoralizza a tal punto che ci sembra impossibile trovare energia, spazio e tempo per farlo. In questo articolo voglio darti alcuni consigli su come fare a scrivere quando non si è dello spirito giusto. Proteggi il tuo temp(i)o... Continua a leggere >

5 scomode verità che ogni scrittore dovrebbe sapere

Non è un mestiere per deboli, no, quello dello scrittore è un lavoro duro fatto soprattutto di consapevolezza. Per questo che oggi voglio parlarti di 5 verità scomode che ogni scrittore dovrebbe conoscere.    1. Ci saranno sempre scrittori migliori di te Sì caro scrittore, cominciamo con una buona dose di umiltà. A questo mondo ci saranno sempre storie migliori delle tue, carriere più brillanti della tua, autori più apprezzati... Continua a leggere >

Sei uno scrittore o un artista?

Cercando la parola “artista” sul dizionario Treccani troviamo le seguenti definizioni: “Chi esercita una delle belle arti” e “Chi ha fine senso dell’arte ed è aperto al sentimento del bello”.  Ma troviamo anche che: “Il termine implica spesso un giudizio di valore ed è allora attribuito a chi nell’arte professata ha raggiunto l’eccellenza”.  Scopri i nostri corsi! [products limit="3" columns="1" orderby="popularity" ids="7136, 6331, 6216"] Dunque ogni scrittore dovrebbe aspirare a... Continua a leggere >

Come scrivere se hai dei dubbi?

Oggi voglio presentarti un mio caro amico: il dubbio. Cosa dici? Lo conoscevi già? Be non avevo dubbi perché lui è davvero bravo a fare amicizia! Giochi di parole a parte, se lasci troppo spazio al dubbio il rischio è quello di restarci del tutto impantanato, tanto da non riuscire più a scrivere. Come fare allora ad andare avanti? Scopriamolo insieme!   Usa i tuoi dubbi come un trampolino di... Continua a leggere >

Tre ragioni per cui a nessuno piace il tuo romanzo

Hai lavorato mesi e mesi (forse anche anni) al tuo manoscritto, hai meticolosamente selezionato le case editrici alle quali proporlo, hai curato la proposta editoriale nei minimi dettagli e infine hai premuto il tasto “Invia”, sentendoti inspiegabilmente più leggero. Ma ecco che, dopo qualche tempo, sei costretto ad affrontare l’amara realtà: il tuo romanzo non piace. Posso immaginarti chiaramente mentre soccombi sotto i colpi del tuo Super Io che ti... Continua a leggere >

Scrivere è uno sporco lavoro (ma qualcuno deve pur farlo)

Con questo articolo voglio svelarti un piccolo segreto: animo artistico e organizzazione vanno a braccetto! Esiste infatti l’insana convinzione che la creatività e l’ispirazione siano nemiche giurate della razionalità e della programmazione, ma questa è una colossale menzogna! Vuoi una prova di ciò che ho appena detto? Prendi uno a caso dei tuoi artisti preferiti e vai a sbirciare la sua routine, poi vieni a raccontarmi se non era un... Continua a leggere >

Come scrivere un romanzo in tre semplici passi

Con questo articolo voglio svelarti un piccolo segreto: animo artistico e organizzazione vanno a braccetto! Esiste infatti l’insana convinzione che la creatività e l’ispirazione siano nemiche giurate della razionalità e della programmazione, ma questa è una colossale menzogna! Vuoi una prova di ciò che ho appena detto? Prendi uno a caso dei tuoi artisti preferiti e vai a sbirciare la sua routine, poi vieni a raccontarmi se non era un... Continua a leggere >

Come combattere la Sindrome dell’Impostore e godersi i successi

Riguardo alla Sindrome dell’Impostore ho una notizia bella e una brutta. Quella bella è che se ne soffri sappi che sei in buona compagnia, sono in molti infatti ad averci a che fare. Quella brutta è che può rivelarsi un vero e proprio ostacolo al raggiungimento dei tuoi obiettivi come scrittore e per questo devi cercare di liberartene al più presto! Che cos’è la Sindrome dell’Impostore? Si tratta di quella... Continua a leggere >

Quali sono le tue caratteristiche da scrittore?

Uno dei significati del termine inglese “character” è personaggio. Una parola molto cara a noi scrittori perché è attraverso i personaggi che diamo vita alle nostre storie. Spesso rappresentano i nostri alter ego, o i nostri più acerrimi nemici. A volte sono ispirati ad altri personaggi che abbiamo conosciuto, oppure a persone in carne e ossa con le quali abbiamo a che fare nella vita di tutti i giorni.  ... Continua a leggere >

Come scrivere un romanzo quando hai una vita da seguire

Sono molto sensibile all’argomento “organizzazione efficace del proprio tempo”. Se fossi un animale sarei senz’altro una lumaca o una tartaruga (con tanto di rifugio nel guscio/zona di comfort, specialmente quando mi sento ripetere per la centesima volta “non ho tempo!”). La norma per me infatti è stabilire un certo tempo per svolgere un’attività e poi ritrovarmi a impiegarne esattamente il doppio, se non il triplo, con tutti gli annessi e... Continua a leggere >

In fondo, chi sono io per scrivere un romanzo?

Molte persone sognano di scrivere un libro, poche però lo fanno per davvero. Al di là dell’importanza di avere un buon metodo, disciplina e costanza, spesso a interrompere il sogno è la mancanza di fiducia in se stessi, l’incapacità di riconoscere il proprio valore o di darlo alle nostre aspirazioni. Uno scrittore di mia conoscenza mi disse una volta: “Il mio Dio è il dubbio”. Dubitare era per lui qualcosa... Continua a leggere >

Trova la tua voce da scrittore

“Be a voice not a echo”, ovvero “Sii una voce e non un eco”. Non sono riuscita a rintracciare l’autore di questa espressione, ma a ogni modo la considero davvero fondamentale, soprattutto se pensiamo al modo in cui siamo abituati a comunicare oggi e a fruire delle informazioni. In questi tempi moderni le voci sono sempre meno mentre gli eco si moltiplicano, tra un post condiviso e un retweet. Il... Continua a leggere >