La lettura non permette di camminare, ma permette di respirare

Esempi di incipit: ecco perché questi funzionano

“E così, non appena sveglio, scopro che l'altra parte del letto è fredda.” Hunger Games di Suzanne Collins “Quando si svegliava in mezzo ai boschi, nel buio e nel freddo della notte, allungava la mano per toccare il bambino che gli dormiva accanto.” La strada di Cormac McCarthy “Mi sono ammazzata. Lo so che dovrei scrivere ho tentato di ammazzarmi, ma è inesatto. Io nella sostanza sono morta.” Lacci, Domenico... Continua a leggere >

A cosa serve una sottotrama?

Le sottotrame sono definite “archi narrativi secondari” e svolgono essenzialmente tre funzioni fondamentali: rinforzano il tema principale della storia aggiungono complessità, tensione e dettagli all’intera vicenda esplorano il carattere del protagonista Se utilizzate in maniera adeguata, rappresentano una parte importantissima della storia, in grado di supportare e guidare la trama principale. Non è obbligatorio che siano presenti all’interno del tuo romanzo, ma se ci sono, devono essere sviluppate bene. Vediamo... Continua a leggere >

Cosa viene prima, i personaggi o la trama?

Qui rispondiamo a un'annosa questione: cosa bisognerebbe delineare prima: i personaggi o la trama? Tutta la scrittura è soggettiva e non esiste un metodo "migliore". Il processo creativo è diverso tra uno scrittore e un altro, quindi spetta solo a te decidere che cosa privilegiare. Per poter fare una scelta consapevole, entriamo nel dettaglio e capiamo cosa come funziona una storia che privilegia l'importanza del personaggio e una che mette... Continua a leggere >

La domanda drammaturgica principale

La vita può anche essere interessante, movimentata, piena di eventi, ma raramente ha una trama. Nella vita di tutti i giorni ci alziamo, facciamo colazione, andiamo in ufficio, torniamo a casa, dormiamo, probabilmente come abbiamo fatto ieri e come faremo domani: beh questa non è una trama. E forse non è neanche una vita; ma questo è un altro discorso. Alfred Hitchcock ha definito la trama come "la vita senza... Continua a leggere >

L’incipit: i 3 metodi per iniziare una narrazione

“Chi ben comincia è a metà dell’opera” ce lo siamo sentito ripetere in mille salse e in tutti i corsi di scrittura. Ma qual è il segreto di un buon incipit? L’incipit è tutto. Ed è la verità. Infatti, se l’inizio non è accattivante nessuno proseguirà con la lettura, a meno che non sia proprio obbligato a farlo. Come riporta il dizionario, l’incipit si riferisce alle “parole iniziali di un... Continua a leggere >