La lettura non permette di camminare, ma permette di respirare

6° edizione concorso letterario nazionale uniti per la legalità

 

REGOLAMENTO

Articolo1

Possono partecipare autori italiani e stranieri residenti in Italia.
Per le opere straniere è obbligatorio allegare la traduzione in lingua italiana.
A questa edizione non sono ammesse opere scritte in qualsiasi dialetto italiano.

 Articolo 2

Non possono partecipare familiari dei giurati.

Articolo 3Si partecipa solo a tema obbligato

Gli autori possono ricordare una delle tante vittime innocenti delle mafie o raccontare storie di:
bullismo; femminicidio; stalking; mobbing: spaccio di droga; racket, baby gang; inquinamento ambientale;
razzismo; discriminazione; pedofilia; usura; prostituzione; diritti umani e pace nel mondo.
Inoltre, possono onorare gli operatori sanitari; forze dell’ordine; protezione civile; volontari; animalisti; mondo della scuola.

Articolo 4        

Il concorso è suddiviso in cinque sezioni:

A)    Sezione poesia scritta in lingua italiana

B)    Sezione racconto inedito

C)    Sezione articolo giornalistico  

D)    Sezione narrativa edita

E)     Sezione Lettera a Caino.

Sezione A – Poesia in lingua italiana

Si partecipa inviando una poesia scritta in lingua italiana, senza limite di versi,
purché non siano monologhi o lettere. Da inviare in duplice copia di cui una sola
con nome cognome, indirizzo, telefono, email. (Formato word) a: info@unitiperlalegalita.it

Sezione B – Racconto inedito
Si partecipa inviando un solo componimento di lunghezza limitata a tre facciate formato A4,
carattere Times New Roman 12 punti, interlinea 1. Si raccomanda di attenersi scupolosamente
a dette indicazioni. Scritto in lingua italiana. Da inviare in duplice copia di cui una sola con
nome cognome, indirizzo, telefono, email. (Formato word) a: info@unitiperlalegalita.it

 Sezione C – Articolo giornalistico

Si partecipa inviando un articolo giornalistico edito o inedito. Possono partecipare
a questa sezione giornalisti e amatoriali. Non superiore a 4000 battute (quattromila).
Da inviare in duplice copia di cui una sola con nome cognome, indirizzo, telefono, email.
(Formato word) a: info@unitiperlalegalita.it

 Sezione D – Narrativa edita (pubblicato negli ultimi cinque anni.

Si partecipa inviando una sola copia di un libro edito con le tematiche dell’articolo 3.
Formato cartaceo, più sinossi e dati dell’autore, spedire a: 6° edizione uniti per la legalità
– C/O posta e servizi, piazza Benedetto XV, 4 – 80026 Casoria NA. Mentre una copia
va spedita in pdf a: info@unitiperlaleagalita.it
(Per chi non volesse inviare copie del Pdf, può inviare quattro (4) copie del libro cartaceo)

 Sezione E – Lettera a Caino

A questa sezione possono partecipare parenti o conoscenti di vittime innocenti della criminalità.
O persone che hanno subito un’ingiustizia; violenza fisica; o sono a conoscenza di storie vere.
Non sono considerate storie di fantasie, ma solo storie documentate. Inviare un solo foglio A4.
Da inviare in duplice copia di cui una sola con nome cognome, indirizzo, telefono, email.
(Formato word) a: info@unitiperlalegalita.it

 Articolo 5

 Gli autori possono partecipare a tutte le sezioni, ma si vince solo in una, con il voto più alto.

 Articolo 6

La cerimonia di premiazione è fissata per sabato 15 ottobre, presso una location di
San Giorgio a Cremano (NA) I vincitori saranno avvisati a mezzo mail e telefonicamente
entro l’inizio del mese di settembre.

 

 Nessun rimborso spese è previsto per i finalisti.

 Privacy e responsabilità

I dati saranno trattati a norma di legge. Di tutti i testi inviati l’autore
è personalmente responsabile di fronte alla legge in caso di plagio

 (Leggere il bando completo) 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  • 51
  •  
  •  

Un Commento a 6° edizione concorso letterario nazionale uniti per la legalità

  1. Roberta Fasanotti

    Buongiorno, vorrei partecipare alla sezione D del vostro concorso con un mio libro per ragazzi che affronta il tema dello sfruttamento minorile. È corretto?
    Grazie. Cordialmente
    Roberta Fasanotti

Domande su questo bando?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.