La lettura non permette di camminare, ma permette di respirare

La domanda drammaturgica principale

La vita può anche essere interessante, movimentata, piena di eventi, ma raramente ha una trama. Nella vita di tutti i giorni ci alziamo, facciamo colazione, andiamo in ufficio, torniamo a casa, dormiamo, probabilmente come abbiamo fatto ieri e come faremo domani: beh questa non è una trama. E forse non è neanche una vita; ma questo è un altro discorso. Alfred Hitchcock ha definito la trama come "la vita senza... Continua a leggere >

Come scrivere un libro, 3 facili consigli

Hai l’ispirazione giusta, quella che ti fa dire ad alta voce: “Scriverò un libro!”, passata l’euforia però ti ritrovi a guardarti intorno un po’ smarrito senza sapere bene da dove iniziare. Scrivere, come abbiamo già detto in un altro articolo, è questione di metodo, inoltre è necessario individuare gli strumenti giusti, essere costanti e disciplinati. A parole certo può sembrare una passeggiata, ma concretamente poi nella vita di tutti i... Continua a leggere >

I 5 migliori strumenti di scrittura per blogger e autori

Scrivere è questione di metodo, lo ha scritto anche il giornalista Oliver Burkeman in un articolo pubblicato un po’ di anni fa sul The Guardian e tradotto poi da Internazionale.   Ogni buon metodo che si rispetti poi si avvale di appositi strumenti, per questo oggi ti presentiamo 5 strumenti che troverai davvero utili per il tuo lavoro di scrittore.   Attenzione però, sono strumenti che servono per lavorare meglio... Continua a leggere >

Promuovere un libro: perché dovresti farlo?

Sembra quasi un dubbio amletico, alla stregua dell’ “essere o non essere” shakespeariano, la domanda che ci poniamo noi scrittori è: “Posso vendere il mio libro senza fare marketing?”. Infatti, al di là del fatto che tu scriva per una casa editrice indipendente, mainstream o che tu abbia deciso di autopubblicarti, devi sapere che se il tuo sogno è vivere di scrittura dovrai necessariamente farti pubblicità. Perché agli scrittori non... Continua a leggere >

Cos’è un personaggio piatto? (E come porvi rimedio)

“Il tuo è un personaggio piatto” è forse una delle cose peggiori che puoi sentirti dire da un redattore. L’accusa che il tuo protagonista abbia lo spessore di una sagoma di cartoncino è come una coltellata al cuore per uno scrittore alle prime armi. Ma per fortuna non è comunque la fine del mondo. Se impari come e quando usare correttamente i personaggi monodimensionali, puoi in realtà sfruttare la situazione... Continua a leggere >

16 consigli per superare il blocco dello scrittore

Lo scrittore Charles Bukowski una volta scrisse: “Scrivere del blocco dello scrittore è meglio che non scrivere per niente.” Alcune persone preferiscono non parlarne proprio, come se mettersi a pensare a come superare un blocco dello scrittore possa in qualche modo esacerbare la situazione, come quando si ha un’eruzione cutanea e ci si gratta per far passare il prurito, ma non si fa che peggiorare la cosa. Sfortunatamente il blocco... Continua a leggere >

L’incipit: i 3 metodi per iniziare una narrazione

“Chi ben comincia è a metà dell’opera” ce lo siamo sentito ripetere in mille salse e in tutti i corsi di scrittura. Ma qual è il segreto di un buon incipit? L’incipit è tutto. Ed è la verità. Infatti, se l’inizio non è accattivante nessuno proseguirà con la lettura, a meno che non sia proprio obbligato a farlo. Come riporta il dizionario, l’incipit si riferisce alle “parole iniziali di un... Continua a leggere >

L’arco di trasformazione del personaggio: l’obiettivo, la bugia e la verità

L’arco di trasformazione del personaggio traccia la sua evoluzione nel corso di una storia. È un termine usato dagli scrittori per descrivere il viaggio del protagonista da un luogo di relativo agio a un rapido cambiamento, e poi ritorno: in sostanza, un arco. I personaggi si trovano nella condizione di mettere alla prova le proprie forze e debolezze nel corso della storia: in questo modo, entro la fine del racconto... Continua a leggere >